La rivista turca chiede il rilancio del califfato

La rivista turca chiede il rilancio del califfato Tyler Durden mer, 29/07/2020 – 04:15

L'associazione degli avvocati turchi ha presentato una denuncia penale contro la rivista pro-Islam Gercek Hayat per istigazione all'odio e ha chiesto una ribellione armata contro il governo turco, ha riferito RT News .

L'Associazione degli avvocati di Ankara ha chiesto ai pubblici ministeri di indagare sul direttore della rivista, Kemal Ozer, e sul editorialista Abdurrahman Dilipak, sostenendo che il loro giornale radicale chiedeva un califfato islamico.

Gercek Hayat, di proprietà e gestito dal gruppo media filo-governativo Yeni Safak, ha pubblicato lunedì una bandiera del califfato rosso dall'Impero ottomano che recitava: "Mettiti insieme per il califfato. Se non ora, quando? Se non tu, chi?"

RT News osserva che un califfato è uno stato "dedicato alla causa dell'Islam, che cerca di essere una forza unificante e difensiva per tutti i musulmani. La parola ha ricevuto molta attenzione negativa negli ultimi tempi da quando il gruppo terroristico Stato islamico (IS, precedentemente ISIS ) ha rivendicato il titolo per sé ".

"Storicamente, esistevano quattro califfati principali, l'ultimo dei quali era l'Impero ottomano. La Turchia moderna fu fondata da Kemal Ataturk sulle rovine di questo quarto califfato come una moderna repubblica secolare che aveva scacciato le istituzioni obsolete del suo predecessore", ha detto RT.

Gercek Hayat ha poco più di 10.000 lettori. La copertina della rivista con la bandiera del califfato rosso è stata sufficiente per il portavoce del presidente Recep Tayyip Erdogan, Justice and Development Party (AKP), Omer Celik, per twittare una risposta:

"La Repubblica di Turchia è uno stato democratico, laico e sociale governato dallo stato di diritto", ha twittato Celik, citando il primo articolo della costituzione turca.

"È sbagliato creare una polarizzazione politica riguardo al regime politico turco. La nostra repubblica è la bocca dei nostri occhi con tutte le sue attribuzioni. Il dibattito malsano e la polarizzazione sui social media da ieri sul nostro regime politico non sono all'ordine del giorno della Turchia."

Ozer, caporedattore della rivista, ha affermato che i critici hanno letto male il suo pezzo:

"Il nostro diario chiede che i paesi dell'Islam si uniscano, così come l'Europa si è unita e ha creato un'unione, proprio come altri hanno fatto simili. La nostra chiamata non ha nulla a che fare con nessun paese", ha detto.

Un recente sondaggio ha mostrato che la maggioranza dei cittadini turchi non era entusiasta del possibile ritorno del califfato.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/tfcd0ucegCU/turkish-magazine-calls-revival-caliphate in data Wed, 29 Jul 2020 01:15:00 PDT.