Gli Stati Uniti approvano la vendita di missili per la difesa costiera da 2,4 miliardi di dollari a Taiwan in seguito alle ritorsioni delle sanzioni cinesi

Gli Stati Uniti approvano la vendita di missili per la difesa costiera da 2,4 miliardi di dollari a Taiwan in mezzo alla rappresaglia delle sanzioni cinesi Tyler Durden Lun, 26/10/2020 – 18:10

Il Dipartimento di Stato ha reso l'annuncio ufficiale alla fine della giornata di lunedì dell'approvazione da parte degli Stati Uniti per la vendita a Taiwan di un massimo di 100 sistemi di difesa costiera Harpoon e relative attrezzature d'arma in un accordo stimato in 2,37 miliardi di dollari .

La Defense Security Cooperation Agency ha notificato al Congresso l'intenzione di trasferire, con l'appaltatore principale denominato Boeing.

I missili anti-nave Harpoon fabbricati dalla Boeing fungeranno da difesa costiera di reazione precoce contro i missili da crociera nemici in entrata come parte degli sforzi di modernizzazione rapida in corso per l'esercito di Taiwan, poiché è sempre più circondato da minacciose esercitazioni cinesi del PLA.

Immagine: US Navy

In precedenza Pechino aveva deciso di imporre sanzioni all'unità di difesa della Boeing, Raytheon e (di nuovo) Lockheed, anticipando l'approvazione degli Stati Uniti appena annunciata, che ora è ufficiale.

Secondo la descrizione ufficiale del governo degli Stati Uniti, i sistemi di difesa costiera includeranno quanto segue :

  • fino a 400 centinaia di missili a lancio di superficie RGM-84L-4 Harpoon Block II
  • 4 missili da esercitazione Harpoon Block II RTM-84L-4.
  • 411 contenitori
  • 100 unità di trasporto lanciatori del sistema di difesa costiera Harpoon
  • 25 camion radar, pezzi di ricambio e riparazione, apparecchiature di supporto e collaudo

Più tardi, nel corso della giornata, il Dipartimento di Stato ha affermato che, se concluso, "la proposta di vendita di questo sistema migliorerà la capacità difensiva di Taiwan" – questo è accaduto soprattutto dal mese scorso i funzionari statunitensi hanno implorato con crescente urgenza Taipei di aumentare la spesa per la difesa , che cala tristemente brevi secondo le loro stime, basate sul livello di minaccia significativo dalla terraferma.

Sottolineando che sta difendendo la "pace" e la "stabilità" nella regione, ma anche anticipando chiaramente l'ulteriore ira cinese per aver violato lo status quo, la dichiarazione degli Stati Uniti ha aggiunto che Washington "ha costantemente aderito alla nostra politica One China come guidata da Taiwan Relations Act, i tre Comunicati Congiunti e le Sei assicurazioni a Taiwan ".

Tuttavia, non c'è modo che Pechino la vedrà in questo modo, dato che è stato ripetutamente avvertito che gli Stati Uniti stanno rapidamente ribaltando proprio questa cosa.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/67jVsAVM1b0/us-approves-24bn-coastal-defense-missile-sale-taiwan-amid-china-sanctions-retaliation in data Mon, 26 Oct 2020 15:10:00 PDT.