“Ero anche nella stanza” – Pompeo accusa “Traditore” Bolton di diffondere “Falsità vere”

"Anche io ero nella stanza" – Pompeo accusa "Traditore" Bolton di diffondere "Falsità vere" Tyler Durden Thu, 18/06/2020 – 21:46

Dopo aver mantenuto un silenzio presuntuoso per circa un giorno, il Segretario di Stato Mike Pompeo, un alto funzionario della Trump Administration che era ovviamente presente per molti degli episodi descritti dall'ex NSA John Bolton nei dettagli salati trapelati dal suo libro, che la Casa Bianca sta lottando per sopprimere in quanto contiene informazioni classificate.

In una dichiarazione intitolata "I Was In The Room Too", Pompeo ha sbattuto Bolton come un "traditore" che sta diffondendo menzogne ​​"completamente spinte". Ha anche affermato che Bolton "ha violato la sua sacra fiducia nei confronti della gente [americana]".

"Non ho letto il libro, ma dagli estratti che ho visto pubblicati, John Bolton sta diffondendo una serie di menzogne, mezze verità e verità completamente false. È triste e pericoloso sia il pubblico finale di John Bolton il ruolo è quello di un traditore che ha danneggiato l'America violando la sua sacra fiducia nei confronti della sua gente. Per i nostri amici di tutto il mondo: sai che l'America del presidente Trump è una forza per il bene nel mondo ".

Il feed Twitter del presidente Trump è stato un flusso continuo di insulti e citazioni insulti che hanno colpito il famigerato neo-con e la reliquia dell'era Bush che il presidente Trump ha portato dopo aver espulso l'HR McMaster, che è entrato nel lavoro durante le prime caotiche settimane della L'amministrazione Trump, mentre la Casa Bianca stava vacillando dal suo primo grande scandalo, il licenziamento di Michael Flynn.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/yrKhg7s2TMs/i-was-room-too-pompeo-accuses-traitor-bolton-spreading-outright-falsehoods in data Thu, 18 Jun 2020 18:46:51 PDT.