“Massiccia corruzione da parte dell’amministrazione Obama-Biden”: la famiglia Flynn risponde alle rivelazioni dei messaggi di testo dell’FBI

"Massiccia corruzione da parte dell'amministrazione Obama-Biden": la famiglia Flynn risponde alle rivelazioni dei messaggi di testo dell'FBI Tyler Durden Ven, 25/09/2020 – 17:54

Aggiornamento (1745ET): la famiglia Flynn ha risposto alle recenti rivelazioni che faceva parte di uno sforzo per "ottenere TRUMP", secondo i messaggi di testo dell'FBI.

"Azioni abusive e intenzionali senza legge commesse contro la Repubblica, il presidente degli Stati Uniti Donald J. Trujmp e il suo direttore della NSA e nostro fratello, il generale Mike Flynn, da una vile cabala di teppisti dell'FBI, del DOJ e dell'ufficio del consigliere speciale hanno minacciato sicurezza nazionale del nostro Paese e di tutti gli americani ", inizia il comunicato.

"Le prove della massiccia corruzione da parte dell'amministrazione Obama-Biden si riversano dalle pagine dei documenti appena rilasciati … "

"La condotta criminale e il comportamento illecito di coloro a cui è stato affidato il potere di far rispettare le nostre leggi hanno calpestato i diritti e le vite del generale Flynn, di tutta la nostra famiglia e di tutti gli americani che amano la nostra Costituzione".

* * *

Aggiornamento (1520ET): come riporta The Federalist , "In una serie di testi inviati lo stesso giorno del famigerato incontro dell'Oval Office del 5 gennaio tra Obama, Biden, Comey, Sally Yates e Susan Rice, un agente ammette che" Trump era giusto "quando ha twittato che l'FBI stava ritardando i suoi briefing come presidente entrante in modo che potessero inventare prove contro di lui".

Un agente ha anche inviato un messaggio " Sto dicendo [sic] amico, se questa cosa dovesse mai ottenere FOIA, ci saranno alcune domande difficili " , aggiungendo "A] e molte di queste saranno legate al fatto che Brian abbia un ambito molto al di fuori dei confini della logica [.] "

"[REDATTO] è uno dei peggiori trasgressori delle tane dei conigli e delle teorie del complotto", ha scritto un agente. "Questo tizio ha viaggiato con quel tizio, che ha nominato il 3 ° ragazzo come sponsor del visto. Il 3 ° ragazzo vive vicino a una base della marina, quindi … [.]"

* * *

Aggiornamento (1405ET): Un altro pepita rivelato nel deposito Flynn è che gli agenti che hanno lavorato nella squadra di Mueller ha scherzato su pulire il loro telefono cellulare s.

* * *

Grazie al giudice Emmet Sullivan che ha rifiutato la richiesta del Dipartimento di Giustizia di archiviare il caso Michael Flynn, una cache di documenti esplosivi è stata ora rilasciata al pubblico rivelando che almeno un agente dell'FBI nella squadra del consigliere speciale Robert Mueller pensava che il caso fosse un "morto politicamente motivato fine ", e altri hanno acquistato un'assicurazione di responsabilità professionale mentre i loro capi continuavano le indagini sulla base di" teorie del complotto " .

In un caso, l'agente dell'FBI William J. Barnett ha detto durante un'intervista del 17 settembre che credeva che il processo contro Flynn di Mueller facesse parte di un atteggiamento per "ottenere Trump" e che non voleva portare avanti l'indagine sulla collusione Trump-Russia perché "non c'era" e un "vicolo cieco", secondo Fox News .

Barnett, durante la sua intervista, ha dettagliato il suo lavoro presso l'FBI e il suo incarico ai casi originali dell'ufficio contro Flynn e l'ex presidente della campagna di Trump Paul Manafort. Barnett ha detto che all'indagine Flynn è stato assegnato il nome in codice "Crossfire Razor", che faceva parte dell'indagine Crossfire Hurricane – il nome in codice dell'ufficio per l'indagine originale Trump-Russia.

Barnett ha detto agli investigatori che pensava che l'indagine Trump-Russia dell'FBI fosse "opaca" e "con pochi dettagli riguardo a prove specifiche di eventi criminali".

" Barnett pensava che la teoria del caso fosse 'supposizione su supposizione'" , affermò il 302, e aggiunse che la "predicazione" dell'indagine Flynn era "non eccezionale " e che "non era chiaro" quali fossero le "persone che aprivano il caso volevo "cercare o trovare" ".

Dopo sei settimane di indagini, Barnett ha affermato di essere "ancora insicuro sulla base delle indagini riguardanti la Russia e la campagna di Trump che lavorano insieme , senza una specifica accusa penale". – Fox News

Quando Barnett si è avvicinato agli agenti su quello che pensavano fosse il "gioco finale" con Flynn – suggerendo di intervistare l'ex consigliere per la sicurezza nazionale "e il caso sarebbe stato chiuso a meno che non fossero ottenute informazioni dispregiative", è stato ammonito a non condurre un'intervista, come potrebbe avvisa Flynn che era indagato.

"Barnett non ha ancora visto alcuna prova di collusione tra la campagna Trump e il governo russo", affermano i 302. "Barnett era disposto a seguire tutte le istruzioni fornite dal vicedirettore purché non fosse una violazione della legge".

Assicurazione sulle "teorie del complotto"?

Un'altra rivelazione dai documenti nel caso Flynn arriva sotto forma di messaggi di testo rilasciati giovedì in cui gli agenti hanno acquistato un'assicurazione di responsabilità civile, temendo di essere citati in giudizio per un'indagine su Flynn basata su "teorie del complotto".

"Siamo andati tutti e abbiamo acquistato un'assicurazione di responsabilità professionale", ha scritto un analista il 10 gennaio 2017, 10 giorni prima dell'inaugurazione di Trump, secondo Just The News .

"Santo cielo", ha risposto un collega. "Anche tutti gli analisti?"

"Già," rispose il primo analista. "Anche tutta la gente dell'Agenzia."

"Posso chiedere chi sono i litigatori più probabili?" ha risposto un collega. "Per quanto potenzialmente citato in giudizio tutti voi."

"Haha, chi lo sa … Penso che la preoccupazione quando l'abbiamo saputo fosse che c'era una grossa perdita al DOJ e il NYT, tra gli altri, stava per fare un pezzo", ha risposto il primo analista.

I messaggi esplosivi sono stati allegati a un nuovo deposito dall'avvocato di Flynn Sidney Powell, che ha sostenuto alla corte che sta valutando la possibilità di respingere la dichiarazione di colpevolezza del suo cliente secondo cui le e-mail mostrano "stupefacente cattiva condotta del governo" e "azione penale".

Martedì prossimo è prevista un'udienza.

" Non c'erano casi contro il generale Flynn ", ha scritto Powell nella nuova mozione. " Non c'era nessun crimine. L'FBI e i pubblici ministeri lo sapevano. Questo eroe americano e tutta la sua famiglia hanno sofferto per quattro anni di abusi pubblici, calunnie, diffamazioni e tutti i mezzi di diffamazione per mano dello stesso governo che ha promesso la sua vita. per difendere." – Solo le notizie

Grazie all'odio del giudice Sullivan per Flynn, il mondo ora sa quanto fosse più corrotta l'indagine su Mueller.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/KYf1Gg_Qshs/get-trump-fbi-agents-mueller-team-says-flynn-case-was-politically-motivated-dead-end in data Fri, 25 Sep 2020 14:54:17 PDT.