I blocchi globali destinati a gettare 100 milioni nella povertà estrema

Blocchi globali destinati a far precipitare 100 milioni nella povertà estrema Tyler Durden Mar, 08/11/2020 – 05:00

Scritto da Paul Joseph Watson tramite Summit News,

L'impatto del blocco globale del coronavirus è destinato a far precipitare 100 milioni di persone nella povertà estrema, avverte un nuovo rapporto del Pulitzer Center on Crisis Reporting.

Il rapporto sembra attribuire la colpa allo stesso COVID-19 per l'impatto economico, ma si scopre che il vero colpevole sono le "restrizioni" messe in atto dai governi in risposta alla pandemia .

Dalla relazione ;

“Con il virus e le sue restrizioni , fino a 100 milioni di persone in più a livello globale potrebbero cadere nell'amara esistenza di vivere con solo 1,90 dollari al giorno , secondo la Banca Mondiale. Questo è "ben al di sotto di ogni ragionevole concezione di una vita dignitosa", ha scritto quest'anno il relatore speciale delle Nazioni Unite sulla povertà estrema. E si aggiunge ai 736 milioni di persone già presenti, metà delle quali in soli cinque paesi: Etiopia, India, Nigeria, Congo e Bangladesh ".

Il rapporto rileva che l'impatto del blocco sui poveri in paesi come l'India è stato "così brusco e punitivo" che il loro primo ministro, Narendra Modi, ha chiesto perdono.

Il rapporto susciterà ulteriori dibattiti sul fatto che il blocco globale si dimostrerà più mortale dello stesso COVID-19, con la povertà estrema direttamente collegata alla morte e alla durata della vita ridotta. Secondo una ricerca pubblicata dall'Imperial College di Londra e dalla Johns Hopkins University, si prevede che circa 1,4 milioni di persone moriranno per infezioni da tubercolosi non trattate a causa del blocco del coronavirus.

Gli esperti hanno anche avvertito che centinaia di migliaia o addirittura milioni di persone potrebbero morire a lungo termine a causa del blocco che impedisce loro di ricevere cure per il cancro e altre malattie gravi.

Dato che molti di coloro che sono sprofondati nella povertà estrema a causa del blocco vivono nell'Africa subsahariana, ciò potrebbe anche esacerbare l'immigrazione di massa da quella regione verso l'Europa.

"È un promemoria tempestivo che il costo principale dei blocchi favoriti dai politici liberali in tutto il mondo non saranno le persone in Occidente, ma quelle che si trovano appena al di sopra della soglia di povertà nel mondo in via di sviluppo", scrive Toby Young.

"Grazie all'entusiasmo fuorviato dei governi occidentali per imprigionare intere popolazioni nelle loro case, innescando così una recessione globale, decine di milioni di persone moriranno di fame nei paesi a basso reddito".

* * *

La mia voce è stata messa a tacere da colossi della Silicon Valley che odiano la libertà di parola e che vogliono che sia scomparso per sempre. È FONDAMENTALE che mi sostieni . Iscriviti alla newsletter gratuita qui . Donami su SubscribeStar qui . Sostieni il mio sponsor – Turbo Force – una spinta sovralimentata di energia pulita senza abbassamenti.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/m1XTCvSaX90/global-lockdowns-set-plunge-100-million-extreme-poverty in data Tue, 11 Aug 2020 02:00:00 PDT.