Dillo al Dipartimento per la sicurezza interna: smetti di raccogliere DNA e altri dati biometrici

Dillo al Dipartimento per la sicurezza interna: smetti di raccogliere DNA e altri dati biometrici

Abbiamo bisogno del tuo aiuto. L'11 settembre 2020, il Department of Homeland Security (DHS) ha annunciato la sua intenzione di espandere in modo significativo sia il numero di persone richieste per presentare dati biometrici durante le domande di immigrazione di routine sia i tipi di dati biometrici che gli individui devono consegnare. Questa nuova regola si applicherà sia agli immigrati che ai cittadini statunitensi e a persone di tutte le età, inclusi, per la prima volta, i bambini di età inferiore ai 14 anni. Sarebbe quasi il doppio del numero di persone da cui il DHS raccoglierebbe dati biometrici ogni anno, a più di sei milioni. I dati biometrici che il DHS intende raccogliere includono impronte di palma, impronte vocali, scansioni dell'iride, imaging del viso e persino DNA, che sono molto più invasive dell'attuale raccolta biometrica di impronte digitali, fotografie e firme del DHS. (Per un riassunto incisivo delle modifiche proposte, clicca qui .)

Il DHS ha dato al pubblico fino al 13 ottobre 2020 per esprimere le proprie preoccupazioni su questa proposta altamente invasiva e senza precedenti. Se vuoi che la tua voce sia ascoltata su questo importante argomento, devi inviare un commento tramite il registro federale. La tua visita al loro sito web e l'invio di commenti sono soggetti alla loro politica sulla privacy che puoi leggere qui .

Agire

compila il modulo per dire al Department of Homeland Security di non espandere la raccolta di DNA e altri dati biometrici

L'immigrazione negli Stati Uniti o la sponsorizzazione di un membro della famiglia a farlo, non dovrebbe esporre i tuoi dati personali più intimi e sensibili al governo degli Stati Uniti. Ma questo è ciò che farà questa nuova regola, consentendo al DHS di raccogliere una serie di dati biometrici in ogni fase del "ciclo di vita dell'immigrazione". Il governo non preleva e non dovrebbe prelevare campioni di DNA di ogni persona nata sul suolo statunitense, quindi perché dovrebbe fare lo stesso per gli immigrati che vengono negli Stati Uniti o per i cittadini statunitensi che cercano di presentare una petizione a un familiare?

Non possiamo permettere al governo di normalizzare, giustificare o sviluppare la sua capacità di raccolta di massa di DNA e altri dati biometrici sensibili. Questa mossa del DHS ci avvicina di un passo alla sorveglianza genetica delle reti a strascico. Rischia inoltre che le informazioni biometriche delle persone siano vulnerabili a violazioni o usi impropri futuri espandendo i tipi di dati biometrici raccolti da ogni individuo, archiviando tutti i dati insieme in un database e utilizzando un identificatore univoco per collegare diversi dati biometrici a ciascuna persona. Il governo degli Stati Uniti ha dimostrato più volte di non poter proteggere i nostri dati personali. Nel 2019, il DHS ha ammesso che le immagini di quasi 200.000 persone scattate per il suo pilota di riconoscimento facciale, così come i dati del lettore di targhe automatizzato, sono state rilasciate sul dark web dopo che un attacco informatico ha compromesso un subappaltatore. Nel 2015, l'Office of Personnel Management ha ammesso una violazione di 5,6 milioni di impronte digitali , oltre ai SSN e ad altre informazioni personali di oltre 25 milioni di americani. Non possiamo correre il rischio che infiltrazioni simili si ripetano con il DNA, le impronte vocali, le scansioni dell'iride o l'imaging facciale delle persone.

Fare clic sul collegamento esterno e dire al DHS: mi oppongo alla proposta di regolamentazione, che consentirebbe al Department of Homeland Security di aumentare notevolmente i tipi di dati biometrici che raccoglie, oltre a raddoppiare il numero di persone da cui raccoglie tali dati biometrici, compresi i bambini. Queste azioni creano rischi per la sicurezza e la privacy, mettono le persone negli Stati Uniti sotto indebito sospetto e rendono gli immigrati ei loro familiari cittadini statunitensi vulnerabili alla sorveglianza e alle molestie basate su razza, stato di immigrazione, nazionalità e religione.

Agire

compila il modulo per dire al Department of Homeland Security di non espandere la raccolta di DNA e altri dati biometrici


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su EFF – Electronic Frontier Foundation all’URL https://www.eff.org/deeplinks/2020/09/tell-department-homeland-security-stop-collecting-dna-and-other-biometrics in data Tue, 29 Sep 2020 17:25:24 +0000.