FTC pesa sui semi misteriosi dalla Cina, citando due truffe sugli acquisti online come potenziali motivi

FTC pesa sui semi misteriosi dalla Cina, citando due truffe di acquisti online come potenziali motivi Tyler Durden Sab, 08/08/2020 – 20:30

Giorni fa, abbiamo scritto che gli Stati Uniti avevano finalmente iniziato a identificare alcuni dei semi misteriosi spediti dalla Cina, apparentemente a caso, ai cittadini statunitensi.

Mentre il Dipartimento dell'Agricoltura è stato in grado di identificare "14 tipi di piante" a cui appartenevano i semi, tra cui cavolo, ibisco, lavanda, menta, gloria mattutina, senape, rosa, rosmarino e salvia, restava la domanda sul perché questi semi sono stati inviati.

Venerdì, la Federal Trade Commission ha valutato per la prima volta il fenomeno e ha offerto la propria opinione . In primo luogo, hanno ricordato alle persone (in tutte le lettere maiuscole): "NON PIANTARE I SEMI MISTERIOSI" . Hanno anche postulato che i semi potrebbero far parte di uno schema per dimostrare che gli articoli sono stati spediti dalla Cina da ordini online che alla fine non sono mai stati evasi:

Hai ordinato qualcosa e invece hai ricevuto semi o altra roba? Se sei tu, contesta le accuse per la cosa che non hai ricevuto. Abbiamo sentito che alcuni venditori potrebbero inviare materiale in modo da poter mostrare alle società di pagamento i numeri di tracciamento per dimostrare che ti hanno consegnato qualcosa. Quindi: comunica subito al servizio di pagamento che hai utilizzato (PayPal, ad esempio) e alla società della tua carta di credito o di debito che hai ricevuto semi, non hai mai ricevuto nulla o hai ricevuto qualcosa di diverso da quello che hai ordinato. Se il venditore cerca di utilizzare un numero di tracciamento per dimostrare che è stato consegnato, indica qualcosa per dimostrare che non è credibile, forse un peso elencato diverso dal pacco che hai ricevuto o un indirizzo di consegna diverso.

La FTC ha anche scritto di una truffa dove, perché qualcuno ti manda qualcosa di non ordinato, gli permette di darsi una buona recensione sotto il tuo tempo.

Potresti aver letto della truffa "spazzolatura". In questo, qualcuno ti manda roba, non ordinata, perché gli permette di darsi un'ottima recensione a tuo nome . Fastidioso, ma qualunque cosa, giusto? No. Più che fastidioso. Potrebbe significare che i truffatori hanno creato un account a tuo nome o si sono impossessati del tuo account su siti di vendita al dettaglio online. O anche creato nuovi account (forse molti di loro) con altri nomi legati al tuo indirizzo. Consentendo loro di pubblicare molte recensioni apparentemente reali. Quindi tieni d'occhio i tuoi account di shopping online. Se noti un'attività che non è tua, segnalala subito al sito e pensa a cambiare la password per quel sito.

Infine, la FTC incoraggia le persone a contattare il governo se tali pacchetti vengono ricevuti.

Ricordiamo, circa due settimane fa abbiamo evidenziato una misteriosa tendenza che stava investendo gli Stati Uniti: i cittadini ricevevano pacchi di semi non richiesti, con indirizzi di ritorno dalla Cina, apparentemente senza alcun motivo.

Art Gover, un ricercatore di scienze vegetali presso la Penn State University ha affermato che il "rischio è basso" per le piante coinvolte nella guerra biologica, ma che i semi "possono essere problematici perché possono introdurre erbe e malattie problematiche".

Lisa Delissio, professore di biologia alla Salem State University in Massachusetts, ha dichiarato: "Se uno qualsiasi dei semi non identificati si rivelasse essere una specie invasiva, potrebbe sostituire le piante autoctone e competere per le risorse e causare danni all'ambiente, all'agricoltura o alla salute umana ".

Bernd Blossey, professore del dipartimento di risorse naturali della Cornell University ha commentato: “Ovviamente piantare rosmarino o timo nel tuo giardino non è qualcosa che metterà in pericolo il nostro ambiente. Ma potrebbero esserci altre cose che non sono ancora state identificate. Ogni volta che ottieni qualcosa di sconosciuto, il mio suggerimento è di bruciarli, nemmeno di gettarli nella spazzatura.

Nel nostro precedente rapporto, abbiamo suggerito che gli invii postali potrebbero essere una sorta di guerra agricola in corso tra Stati Uniti e Cina – dove l'agricoltura rimane un punto chiave delle tensioni commerciali – e dove una sorta di guerra fredda sembra gorgogliare sotto la superficie.

Dopo diverse notizie sui semi statunitensi in merito alle sementi, la scorsa settimana il Ministero degli Esteri cinese ha risposto affermando che China Post (il servizio postale di proprietà statale del paese) "ha seguito rigorosamente le norme che vietano l'invio e la ricezione di sementi", secondo Bloomberg.

Inoltre, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin afferma che i pacchi sono stati "falsificati" e "non dalla Cina" . La Cina ha presumibilmente chiesto agli Stati Uniti di rispedire i semi alla Cina in modo che possano indagare ulteriormente.

La scorsa settimana abbiamo notato che la risposta è tutt'altro che rassicurante. Non siamo generali postmaster ma troviamo l'idea di poter falsificare etichette postali – e portare i prodotti alla loro destinazione finale – in questo giorno ed età in cui anche il servizio postale decrepito degli Stati Uniti è per lo più digitale, come difficile.

Il 24 luglio 2020 il Dipartimento dell'Agricoltura dello Stato di Washington ha scritto del fenomeno sulla sua pagina Facebook e ha affermato che i semi vengono spediti in confezioni che identificano il contenuto come gioielli. Consulenze simili sono state emesse in Virginia, Utah, Kansas, Arizona e Louisiana.

Gli utenti di Facebook hanno aggiunto foto nella sezione commenti del post condividendo fotografie di semi che hanno ricevuto dalla Cina. "Non è uno scherzo. Ne ho un po 'l'altro giorno !!! ” un utente ha commentato, affermando che il pacchetto ha identificato il contenuto come "orecchino a fiore di rosa".

"Sembra che sia in tutto il paese", ha dichiarato un residente dell'Indiana che ha ricevuto anche semi nella posta non richiesti.

Secondo il Daily Mail, almeno 40 residenti nello Utah avrebbero ricevuto i pacchi non richiesti. Anche il Dipartimento dell'Agricoltura del Kansas e il Dipartimento dell'Agricoltura dell'Arizona hanno affrontato il fenomeno, così come il Dipartimento dell'Agricoltura e delle Foreste della Louisiana, che ha affermato:

"In questo momento, non siamo sicuri di quali tipi di semi ci siano nel pacchetto. Per cautela, stiamo esortando chiunque riceva un pacco che non è stato ordinato dal destinatario, di chiamare immediatamente l'LDAF. Dobbiamo identificare i semi per assicurarsi che non rappresentino un rischio per l'industria agricola della Louisiana o per l'ambiente ".

C'erano stati rapporti simili dal Dipartimento dell'agricoltura e dei servizi ai consumatori della Virginia. "I semi devono ancora essere identificati, ma i funzionari ipotizzano che i semi possano appartenere a una specie di pianta invasiva e stanno suggerendo ai residenti di non usarli", ha riferito Fox News.

"Adottare misure per impedirne l'introduzione è il metodo più efficace per ridurre sia il rischio di infestazioni di specie invasive sia i costi per controllare e mitigare tali infestazioni", ha scritto VDACS in un comunicato stampa.

Twitter è anche disseminato di notizie di persone che ricevono questi semi:

Il Dipartimento dell'Agricoltura dello Stato di Washington ha consigliato alle persone sulla sua pagina Facebook:

1) NON piantarli e se sono in confezione sigillata (come nella foto sotto) non aprire la confezione sigillata.

2) Questo è noto come il contrabbando agricolo. Segnalalo all'USDA e mantieni i semi e l'imballaggio fino a quando l'USDA non ti dirà cosa fare con i pacchetti e i semi. Potrebbero essere necessari come prova.

Chiunque abbia ricevuto semi per posta può segnalarli al Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti visitando il proprio sito web qui . Il sito dice:

Se gli individui sono a conoscenza del potenziale contrabbando di frutta, verdura o prodotti a base di carne esotici proibiti negli o attraverso gli Stati Uniti, possono aiutare l'APHIS contattando il numero di Hotline di Antismuggling riservato al numero 800-877-3835 o inviando un'e-mail a SITC.Mail @ aphis.usda.gov .

L'USDA farà ogni tentativo di proteggere la riservatezza di qualsiasi fonte di informazione durante un'indagine nell'ambito della legge.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/P6BqO7WLDTY/ftc-weighs-mystery-seeds-china-citing-two-online-shopping-scams-potential-motives in data Sat, 08 Aug 2020 17:30:00 PDT.