Un record di 170 tonnellate di oro fisico è stato appena consegnato sul COMEX: ecco perché

Un record di 170 tonnellate di oro fisico è stato appena consegnato sul COMEX: ecco perché Tyler Durden Sab, 25/07/2020 – 09:45

Presentato da Jan Nieuwenhuijs di Voima Gold

Tre elementi fanno sì che la consegna fisica sul COMEX abbia raggiunto livelli record quest'anno: una forte domanda di futures a New York, uno spread persistente tra il prezzo dei futures a New York rispetto allo spot gold a Londra e l'arbitraggio.

La consegna fisica sul più grande scambio di futures sull'oro del mondo, il COMEX di New York, quest'anno ha raggiunto i massimi storici. A giugno sono state consegnate fisicamente oltre 170 tonnellate (5,5 milioni di once). Di solito, la consegna è " trascurabile ". Cosa è cambiato?

Un importante cambiamento nel mercato globale dell'oro si è verificato il 23 marzo 2020. In quel giorno il prezzo dei futures sull'oro a New York ha iniziato a spostarsi più in alto rispetto al prezzo dell'oro spot a Londra. Da allora, la diffusione è persistita, anche se si allarga e si restringe continuamente. La ragione di questo disturbo nel mercato può essere letta nel mio precedente articolo " Cosa ha causato la diffusione dei prezzi dell'oro a New York contro Londra e perché persiste ".

Per capire lo spostamento delle consegne, prima diamo un'occhiata a come funzionava il mercato globale dell'oro prima del 23 marzo, quando le cose continuavano a funzionare senza intoppi.

Il mercato globale dell'oro prima del 23 marzo 2020

Il mercato spot dell'oro più dominante al mondo è il London Bullion Market, dove viene scambiato principalmente oro "loco London". Significa che il metallo è sistemato fisicamente nei dintorni dell'autostrada orbitale M25 di Londra. Il mercato dei futures sull'oro più dominante si trova a New York, dove il metallo può essere consegnato fisicamente in un raggio di 150 miglia dalla città di New York .

Prima del 23 marzo, il prezzo a Londra (spot) e il prezzo a New York (contratto futures vicino al mese) erano sempre scambiati a stretto contatto a causa dell'arbitraggio . Se, ad esempio, il prezzo dei futures venisse scambiato al di sopra dello spot, gli arbitri “comprerebbero spot e vendere futures” fino alla chiusura dello spread. Gli arbitri manterrebbero le loro posizioni – long spot, short futures – fino alla scadenza del contratto futures, perché alla scadenza il prezzo del contratto futures era garantito convergere con il prezzo spot. In questo esempio possiamo vedere che una forte domanda a New York si tradurrebbe in acquisti a pronti a Londra.

Vale la pena notare che quando un trader di futures ha spostato la sua posizione nel mese successivo, e i suoi acquisti di futures iniziali sono stati tradotti in acquisti spot a Londra da un arbitro, a livello sistemico anche l'arbitro avrebbe ribaltato la propria posizione.

Certo, è successo anche il contrario. Quando i futures venivano negoziati al di sotto dello spot, gli arbitri "compravano i futures e vendevano spot" fino alla chiusura dello spread.

Finora, una versione semplificata del mercato prima del 23 marzo.

Il mercato globale dell'oro dopo il 23 marzo 2020

Dal 23 marzo di quest'anno, i futures sono stati scambiati costantemente al di sopra del punto, sebbene lo spread non sia costante. Di conseguenza, gli arbitri non sono certi che il prezzo dei futures a New York converge con il prezzo spot a Londra. Un commercio di arbitraggio come sopra descritto, attraverso una posizione in entrambi i mercati, comporta rischi.

Ciò che gli arbitri attualmente fanno per trarre profitto dallo spread è comprare spot, vendere futures, volare il metallo a New York e consegnare fisicamente l'oro. Questo è il modo in cui il profitto è bloccato. Se lo spread tra spot e futures è di $ 40 l'oncia, il profitto dell'arbitro è di $ 40 meno i costi per il trasporto, l'assicurazione, lo stoccaggio, ecc.

Ora puoi capire perché la persistente diffusione tra New York e Londra ha aumentato la consegna fisica sul COMEX attraverso l'arbitraggio.

Conclusione

La consegna fisica sul COMEX è elevata a causa dell'attuale situazione insolita nel mercato globale dell'oro. L'oro consegnato a New York è stato importato da mercati spot come Singapore , Svizzera e Australia . Le importazioni statunitensi direttamente dal Regno Unito sono rare, perché a Londra vengono scambiate barre da 400 once e il principale contratto di futures a New York richiede barre più piccole per la consegna.

Potresti chiederti chi riceve la consegna dagli arbitri che effettuano la consegna sul COMEX. Probabilmente, anche questi sono arbitri. Nel grafico seguente è possibile vedere lo spread tra il "contratto futures mese prossimo" e il "contratto future mese prossimo prossimo". Questa diffusione è esplosa anche il 23 marzo. Gli arbitri possono acquistare il mese prossimo e vendere il mese prossimo successivo a un prezzo più elevato. Successivamente, prendono in consegna il contratto quasi datato ed effettuano la consegna del contratto ulteriormente datato.

Al momento in cui scriviamo il prossimo mese (agosto) viene scambiato a $ 1.849,8 dollari, mentre il prossimo mese attivo (ottobre) viene scambiato a $ 1.860,5 dollari. Gli arbitri possono acquistare agosto lungo e vendere ottobre corto per raccogliere $ 10,7 dollari l'oncia.

Uno dei motivi per cui riesco a pensare al motivo per cui gli spread persistono è che le banche di lingotti sono attualmente meno attive sul COMEX . In precedenza, le banche di lingotti – avendo accesso a finanziamenti a basso costo – spesso eseguivano operazioni di arbitraggio.

Tutti i grafici forniti da goldchartsrus.com . Rimani aggiornato, iscriviti a Voima Insight — fai clic qui .


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/sOcXP_bnS1k/record-170-tons-physical-gold-were-just-delivered-comex-heres-why in data Sat, 25 Jul 2020 06:45:00 PDT.