Oh, Starbucks – I consumatori passano ai chicchi di caffè più economici in mezzo alla recessione

Uh, Oh Starbucks – I consumatori passano ai chicchi di caffè più economici in mezzo alla recessione Tyler Durden Ven, 24/07/2020 – 04:15

Una conseguenza non intenzionale della recessione indotta da virus, dei blocchi e delle persone che lavorano da casa è un enorme spostamento della domanda da costosi chicchi di caffè, comunemente trovati a Starbucks, e chiamati arabica, a chicchi economici, trovati nel caffè istantaneo, chiamati robusta.

Il grafico seguente, un rapporto tra i prezzi arabica / robusta, mostra come la domanda robusta sia cresciuta all'inizio dei blocchi. E questo ha perfettamente senso, principalmente perché Starbucks, la più grande catena di caffetterie del mondo, utilizza solo "caffè arabica di alta qualità coltivato ad alta quota". Quindi, quando decine di milioni di persone furono chiuse e molte caffetterie chiuse, le persone furono costrette a comprare caffè robusta istantaneo dai negozi di alimentari.

Ma anche dopo che i blocchi si sono allentati, l'economia è bloccata in una profonda recessione in cui milioni di posti di lavoro sono stati eliminati , le persone lavorano a casa e milioni di veicoli sono fuori strada .

Lo spostamento della domanda di caffè è una brutta notizia per Starbucks, ecco perché ha annunciato, il mese scorso, oltre 400 negozi chiuderanno nei prossimi 18 mesi. La più grande caffetteria del mondo deve ridurre la propria impronta aziendale man mano che l'economia evolve fino a quando i lavoratori stanno a casa e stanno riducendo i costi per resistere alla tempesta economica.

Lo spostamento della domanda si sta verificando nell'aumento dei prezzi del caffè Robusta sull'ICE. Nelle ultime 19 sessioni, i contratti di settembre sono diventati parabolici, in crescita del 19%, toccando 1.363 giovedì mattina, o un massimo di sei mesi.

L'ultimo rialzo dei prezzi è dovuto al fatto che la recessione indotta da virus "sta spingendo uno spostamento del consumo verso miscele di caffè istantaneo più economiche", ha riferito Reuters .

"Ho sentito che la domanda è piuttosto forte; c'è stato un passaggio nei consumi dall'arabica alla robusta. I consumi domestici sono più intensivi," ha detto a Reuters un commerciante di caffè.

Un altro commerciante di caffè ha detto che nonostante il passaggio, anche i prezzi arabica sono in aumento, principalmente a causa dei forti guadagni nella valuta brasiliana.

Il virus sta subendo profondi cambiamenti nell'economia: uno dei principali cambiamenti sono i consumatori che si spostano verso chicchi di caffè economici. Questa è una brutta notizia per Starbucks e un riflesso di consumatori che non possono più permettersi una costosa tazza di Joe.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/yEU5JcN7lV8/uh-oh-starbucks-consumers-shift-cheaper-coffee-beans-amid-recession in data Fri, 24 Jul 2020 01:15:00 PDT.