Matt Taibbi: “È stato come guardare Bruce Springsteen e Dionne Warwick essere pieni di cazzate per cantare We Are the World”

Matt Taibbi: "È stato come guardare Bruce Springsteen e Dionne Warwick essere pieni di cazzate per cantare We Are the World" Tyler Durden Fri, 07/10/2020 – 21:45

Autore di Matt Taibbi

Come estratto da " Se non si tratta di" Annulla cultura ", che tipo di cultura è ? "

Ogni tentativo di costruire ponti tra le due mentalità cade, spesso in modo spettacolare, come abbiamo visto questa settimana in una lotta online sulla libertà di parola che non avrebbe potuto essere più comica nel suo disfacimento.

Un gruppo di scrittori e pensatori di alto profilo, tra cui Pinker, Noam Chomsky, Wynton Marsalis, Salman Rushdie, Gloria Steinem e Anne Appelbaum, hanno firmato una lettera nella richiesta di Harper di porre fine a callout e cancellazioni.

"Rifiutiamo qualsiasi scelta falsa tra giustizia e libertà", hanno scritto gli autori, aggiungendo, "Dobbiamo preservare la possibilità di un disaccordo in buona fede senza terribili conseguenze professionali".

Questo sentimento inoffensivo a livello di marchio di garanzia ha naturalmente ispirato risse di oltraggio su Internet, principalmente dirette a una manciata di firmatari ritenuti ipocriti per aver chiesto in precedenza licenziamenti di varie persone.

Quindi alcuni firmatari hanno ritirato i loro nomi quando hanno scoperto che avrebbero condiviso lo spazio sulla carta intestata con le persone che non gli piacevano.

“Pensavo di appoggiare un messaggio ben intenzionato, anche se vago, contro la vergogna di Internet. Sapevo che Chomsky, Steinem e Atwood erano presenti, e ho pensato, una buona compagnia ", ha twittato Jennifer Finney Boylan, aggiungendo:" Le conseguenze sono mie. Mi dispiace molto."

Traduzione: non avevo idea che la mia dichiarazione di gruppo contro la monocultura intellettuale sarebbe stata firmata da persone con opinioni diverse!

Nel prossimo sviluppo prevedibile – nessun dialogo tra intellettuali americani è completo in questi giorni senza che qualcuno si lamenti con il capo – la scrittrice Vox Emily VanDerWerff si è dichiarata letteralmente minacciata dalla decisione del collega Matt Yglesias di firmare la dichiarazione. Al pubblico e ai redattori di Vox fu detto:

La lettera, firmata com'è da diverse voci anti-trans prominenti e contenente tanti fischi di cani verso posizioni anti-trans come fa, idealmente non sarebbe stata firmata da nessuno a Vox … La sua firma sulla lettera mi fa sentire meno sicuro .

Naturalmente, questa dichiarazione ha spinto la co-fondatrice di Vox Ezra Klein a schierarsi dalla parte di VanDerWerff e denunciare pubblicamente la lettera di Harper come un difensore dello status.

"Molti dibattiti che si vendono sulla libertà di parola riguardano in realtà il potere", ha twittato Klein, riferendosi chiaramente al suo vecchio amico Yglesias. "E c'è molto potere nel poter rivendicare e mantenere il manto del difensore della libertà di parola."

Questa denuncia marxiana della difesa della libertà di parola come cinico stratagemma capitalista ti è stata proposta dallo stesso Ezra Klein che una volta ha lavorato con Yglesias per aiutare Vox a raccogliere $ 300 milioni . Questa era solo una delle tante storie stranamente meschine. Lo scrittore Thomas Chatterton Williams, che ha organizzato la lettera, si è trovato descritto come un " uomo di razza mista fortemente investito nella politica di rispettabilità ", una volta che ha difeso la lettera, uno dei tanti insulti trasparenti diretti verso i firmatari non bianchi della lettera da apparenti voci antirazziste.

L'intero episodio è stato pazzo. È stato come guardare Bruce Springsteen e Dionne Warwick essere colpiti da stronzate per aver provato a cantare We Are the World .

Essendo l'America nell'era di Trump, dove l'unica forma d'arte che gode di ampia accettazione è la monografia verbosa scritta in condanna dell'ovvio, il fiasco di Harper ha ispirato molteplici voci nella vasta letteratura denigrando l'esistenza di "cancellare la cultura". I due temi più comuni di tali saggi sono: a) la sinistra illiberale è un mito trumpiano eb) se esiste la sinistra illiberale, è una buona cosa perché tutte quelle persone che stanno imbrattando / licenziando se lo meritavano.

In questa concezione non c'è nulla di cui preoccuparsi quando un decano della professione infermieristica presso l'Università del Massachusetts-Lowell viene licenziato per aver scritto "Black Lives Matter, ma anche, la vita di tutti conta " in una e-mail, o quando un professore della facoltà di medicina dell'Università dell'Indiana deve scusarsi per aver chiesto agli studenti come avrebbero trattato un paziente che dice "Non riesco a respirare!" in ambito clinico o quando qualcuno viene licenziato per aver ritwittato uno studio che suggerisce che la protesta non violenta è efficace. Le persone colpite alla fine vengono sempre giudicate "cattive" o promosse "cattive ricerche" o colpevoli di aver fatto "cattive discussioni", ecc.

In questo caso, Current Affairs si è affrettato a ricordarci che le persone che firmavano la lettera di Harper erano molte varietà di cattive! Includevano gli interrogatori della cultura politicamente corretta come "Pinker, Jesse Singal, Zaid Jilani, John McWhorter, Nicholas A. Christakis, Caitlin Flanagan , Jonathan Haidt e Bari Weiss ", oltre a "campione di scacchi e sostenitore della bizzarra teoria della cospirazione secondo cui il Medioevo non è accaduto, Garry Kasparov, "e" fanatici di destra noti per aver sbagliato su tutto "in David Frum e Francis Fukuyama, così come – questa è la mia linea preferita -" romanzieri problematici Martin Amis, Salman Rushdie e JK Rowling. "

In quale punto dell'ironia si valuta un saggio che denuncia il "mito di destra" della cultura dell'annullamento denunciando in massa una palestra piena di intellettuali come problematica?

Continua a leggere sul sottoinsieme di Matt Taibbi


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/UR8fB3n5EUk/matt-taibbi-it-was-watching-bruce-springsteen-and-dionne-warwick-be-pelted-dogshit-singing in data Fri, 10 Jul 2020 18:45:00 PDT.