Malone: ​​”Formazione di massa” schierata su di te dopo oltre 200 anni di studio

Malone: ​​"Formazione di massa" schierata su di te dopo oltre 200 anni di studio

Scritto da Robert Malone tramite "Who Is Robert Malone" Substack,

Oggi, nel "factchecking the factchecker", i giovani accademici citati da Forbes , Associated Press , Reuters e The Independent semplicemente non hanno fatto i compiti per quanto riguarda il lavoro del professor Dr. Mattias Desmet dell'Università di Gand in Belgum. Tutto quello che posso dire su questo è che spero che le loro dichiarazioni ingenue, ignoranti e grandiose alla stampa vengano sollevate durante le loro future revisioni del mandato accademico e dell'avanzamento.

Ma c'è stato uno sforzo sorprendentemente coordinato per sparare al messaggero e il personaggio attivamente assassina (o " defenstra ") me come un surrogato, evitando qualsiasi riferimento al professore accademico altamente accreditato Dr. Mattias Desmet che ha effettivamente sviluppato la teoria e ha documentato l'ampia prove in un prossimo libro accademico. Quindi, cosa possiamo imparare da questo a breve termine?

Chiaramente, Google non è stata l'unica società innescata dal podcast # 1757 di Joe Rogan che in precedenza ha raggiunto il numero 1 nella classifica dei podcast al mondo, è stata definita "l'intervista più importante del nostro tempo" ed è stata vista da oltre 50 milioni di spettatori. Ma ciò che è stato assolutamente generato da tutta la stampa reazionaria cooptata e dai titani della Big Tech che metaforicamente inciampano sui lacci delle scarpe è un enorme tesoro di dati in tempo reale che convalidano la brillante sintesi intellettuale della Mass Formation sviluppata dal professor Desmet negli ultimi due anni.

In questa risposta coordinata di propaganda e censura, possiamo vedere chiaramente le mani della Trusted News Initiative guidata dalla BBC, della Scientific Technological Elite , dei fondi di investimento transnazionali e dei loro alleati del World Economic Forum che controllano Pfizer e la maggior parte di Big Pharma, Legacy Media e Big Tech (e molti governi nazionali) che agiscono in tempo reale per sopprimere una crescente consapevolezza da parte del pubblico in generale di essere stati attivamente manipolati utilizzando strumenti di psicologia della folla per generare paura e ansia clinicamente significative del COVID-19 (altrimenti noto come " Coronafobia ") per portare avanti i loro programmi su scala globale. Diversi governi hanno ora ammesso di aver utilizzato attivamente la paura e le teorie relative alla "formazione di massa" come strumento per il controllo totalitario della popolazione durante questa epidemia . Ciò sta accadendo nello stesso momento in cui Omicron sta distruggendo la legittimità della propaganda del governo e dell'OMS in merito ai vaccini mRNA "sicuri ed efficaci" e ai mandati associati.

Ma ciò che mi confonde è il motivo per cui la stampa occidentale segue tutta la stessa narrativa di Forbes, che ora è di proprietà di una holding di media cinese . Si tratta davvero solo della Cina che vuole portare avanti un'agenda del Nuovo Ordine Mondiale e lavorare in modo coordinato insieme ai media occidentali catturati e ai loro padroni dei fondi transnazionali?

Rompi i popcorn, perché è in corso un incendio di cassonetti "narrativa approvata".

“Non vedo come la gente possa affermare che la 'formazione di massa' non esiste o non è mai stata studiata scientificamente. Il termine si riferisce solo – va da sé – al processo di formazione di una massa o di una folla. La formazione di massa è stata studiata per oltre 200 anni, a cominciare da studiosi come Gustave Le Bon, Freud, McDougal, Canetti, Hannah Arendt, ecc. Nel ventesimo secolo, psicologi come Ash e Sheriff hanno studiato sperimentalmente la formazione di massa.

Alcuni di questi studiosi hanno usato esplicitamente il termine formazione di massa, altri no. Ma ciò che hanno studiato era sostanzialmente lo stesso: il modo in cui gli stati mentali dell'individuo sono influenzati dalla loro tendenza a conformarsi al pensiero di gruppo. Io stesso ho oltre 100 pubblicazioni su Web of Science, gran parte delle quali incentrate su come le strutture della personalità degli individui sono influenzate dalle loro relazioni con le altre persone. Una volta compresi i meccanismi di base attraverso i quali la personalità di un individuo è nella morsa dell'opinione di altre persone, capisci i meccanismi elementari all'opera in questo enorme processo psicologico che sta accadendo quando una massa emerge in una società.

Nel mio prossimo libro: La psicologia del totalitarismo , analizzo e descrivo il modo in cui il processo psicologico di formazione di massa è diventato sempre più forte negli ultimi due secoli e alla fine porta al pensiero totalitario e alla fine anche all'emergere di stati totalitari .”

– Mattias Desmet, docente di Psicologia Clinica all'Università di Gand, in Belgio

Si prega di seguire questo collegamento per i precedenti lavori accademici del professor Dr. Desmet

Riassunto da M. Desmet: "La psicologia del totalitarismo"

'Formazione di massa – breve riassunto

• Il totalitarismo è caratterizzato da processi di formazione di massa su larga scala.

• Sono necessarie quattro condizioni per la formazione di massa su larga scala:

1. Una grande quantità di persone deve sentirsi sola e isolata.

2. Le loro vite devono sembrare inutili e prive di significato.

3. Ci devono essere alti livelli di ansia fluttuante e

4. Ci devono essere alti livelli di frustrazione e aggressività fluttuanti.

*Se in queste condizioni viene distribuita attraverso i mass media una narrazione che indica un oggetto di ansia e fornisce una strategia per affrontare questo oggetto di ansia, allora tutta l'ansia fluttuante potrebbe essere associata a questo oggetto e potrebbe essere osservata un'enorme disponibilità partecipare alla strategia per affrontare l'oggetto dell'ansia.

• Allo stesso tempo, il campo dell'attenzione si restringe fino a contenere solo la parte della realtà indicata dalla narrazione e le persone perdono la capacità di prendere in considerazione gli altri aspetti della realtà (ciò che le rende spesso del tutto irrazionali).

Lo sviluppo di modelli matematici per descrivere questo processo è attualmente in corso in una collaborazione tra il professor Desmet, il dott. rer. nat. habil. Norbert Schwarzer e il dottor Troy Vom Braucke. Questo lavoro si basa su un precedente lavoro di modellazione accademica, inclusi i seguenti volumi:'

I primi lavori accademici seminali sulla formazione di massa su cui il professor Desmet ha basato la sua teoria includono quanto segue

L'uso della paura per controllare il comportamento nella crisi del Covid è stato "totalitario", ammettono gli scienziati

I membri del Scientific Pandemic Influenza Group on Behavior esprimono rammarico per i metodi "non etici" .

Il Telegrafo. Di Gordon Rayner, 14 maggio 2021

Uno stato di paura di Laura Dodsworth

A State of Fear: come il governo del Regno Unito ha armato la paura durante la pandemia di Covid-19

Questo è un libro sulla paura. Paura di un virus. Paura della morte. Paura di perdere il nostro lavoro, la nostra democrazia, le nostre connessioni umane, la nostra salute e la nostra mente. Riguarda anche il modo in cui il governo ha armato la nostra paura contro di noi – presumibilmente nel nostro migliore interesse – fino a diventare il paese più spaventato d'Europa.

La paura è l'emozione più potente. Cablata negli esseri umani, la paura fa parte del nostro successo evolutivo. Ma questo lo rende anche uno degli strumenti più potenti nella cassetta degli attrezzi della psicologia comportamentale ed è stato utilizzato per manipolare e controllare le persone durante la pandemia.

In uno dei documenti più straordinari mai rivelati al pubblico britannico, gli scienziati comportamentali che consigliano il governo hanno affermato che un numero consistente di persone non si sentiva abbastanza minacciato dal Covid-19 per seguire le regole. Hanno consigliato al governo di aumentare il nostro senso di "minaccia personale", per costringerci alla sottomissione.

Ma perché il governo ci ha spaventato deliberatamente e in che modo questo ci ha influenzato come individui e come paese? Chi è coinvolto nel processo decisionale che influenza le nostre vite? In che modo la scienza comportamentale e la teoria del nudge vengono utilizzate per manipolarci subliminalmente? In che modo i media fanno leva sulla paura? Quali sono i rischi reali per il nostro benessere?

Prima di qualsiasi indagine ufficiale sulla gestione della pandemia di Covid-19, Laura Dodsworth esplora tutte queste domande e altro, in una discussione articolata e stimolante di un anno straordinario nella vita e nella politica britannica. Con storie di membri del pubblico in generale che sono stati colpiti da paura, ansia e isolamento e interviste rivelatrici con psicologi, politici, scienziati, avvocati, consulenti e giornalisti di Whitehall, A State of Fear chiede una democrazia più piena di speranza, trasparente ed efficace.

Altri riferimenti:

Lo stupro della mente: la psicologia del controllo del pensiero, del menticidio e del lavaggio del cervello di Joost AM Meerloo. 1961

Nel 1933 Meerloo iniziò a studiare i metodi con cui la pressione mentale sistematica porta le persone a una sottomissione abietta e con i quali i totalitari imprimono la loro "verità" soggettiva nella mente delle loro vittime. In "The Rape of the Mind" va ben oltre le dirette implicazioni militari della tortura mentale per descrivere come la nostra cultura mostri discretamente i sintomi della pressione sulla mente delle persone. Presenta un'analisi sistematica dei metodi del lavaggio del cervello, della tortura mentale e della coercizione e mostra come la strategia totalitaria, con il suo uso della psicologia di massa, porti allo "stupro della mente" sistematizzato. Descrive la nuova era della guerra fredda con il suo terrore mentale, verbocrazia e nebbia semantica, l'uso della paura come strumento di sottomissione di massa e il problema del tradimento e della lealtà, così carico di pericolosa confusione. Il "Rape of the Mind" è scritto per il profano interessato, non solo per esperti e scienziati.

Per finire, il libro scritto nel 1841 dal titolo: “Le straordinarie delusioni popolari e la follia delle folle” è una delle prime opere su questo argomento.

di Charles MacKay (Autore)

…pubblicato originariamente nel 1841. Ciò include la prefazione, che è spesso omessa dalle versioni ridotte. In questo libro, Charles Mackay discute i comportamenti irrazionali delle folle nell'economia, nella guerra e nella magia. Fornisce diversi esempi di bolle di mercato, come il Mississippi Scheme e la famigerata Tulip Mania nei Paesi Bassi. Da quando è stato scritto, gli investitori lo hanno utilizzato come guida per identificare i cicli di boom e bust. Straordinari deliri popolari e La follia delle folle hanno avuto un'influenza importante sugli economisti nella comprensione della psicologia della folla e dei circuiti di feedback.

* * *

Iscriviti a Chi è Robert Malone

Tyler Durden Ven, 14/01/2022 – 21:40


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL https://www.zerohedge.com/geopolitical/malone-mass-formation-deployed-you-after-over-200-years-study in data Fri, 14 Jan 2022 18:40:00 PST.