Le azioni globali precipitano sulla banca, elezioni, timori di virus; Tesoro, picco del dollaro

Le azioni globali precipitano sulla banca, elezioni, timori di virus; Treasuries, Dollar Spike Tyler Durden Lun, 21/09/2020 – 07:50

Abbiamo detto che il trading di futures in vista dell'apertura di lunedì sarebbe stato "divertente " e sicuramente non ci hanno deluso.

Lunedì i mercati globali sono crollati, poiché i futures S&P sono scesi sotto i 3.300 dopo non essere riusciti a mantenere il supporto 50DMA venerdì, e con le azioni europee che sono scese di più da luglio poiché gli investitori sono preoccupati per i nuovi blocchi covid nei paesi europei e un rapporto che dettaglia le transazioni sospette presso le banche internazionali, con la mancanza di stimoli statunitensi e le preoccupazioni su come la morte di Ruth Bader Ginsburg avrebbe avuto un impatto su quelle che sono già programmate per essere elezioni estremamente contestate hanno colpito anche il sentimento.

Lunedì i futures sugli indici azionari statunitensi sono scesi dell'1,8%, colpiti dalle azioni bancarie in seguito ai rapporti dei media secondo cui diverse banche globali hanno spostato somme di fondi presumibilmente illeciti per quasi due decenni. Le azioni di JPMorgan Chase e Bank of New York Mellon Corp sono scese rispettivamente del 4% e del 3,3%, dopo un rapporto dell'International Consortium of Investigative Journalists secondo cui gli istituti di credito "hanno continuato a trarre profitto da giocatori potenti e pericolosi" negli ultimi due decenni anche dopo che gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni. HSBC Holdings Plc è scesa al minimo dal 1995 e le azioni delle banche europee sono crollate ( maggiori informazioni qui ).

Le azioni di compagnie aeree, hotel e operatori di crociere hanno portato al calo degli scambi pre-mercato, monitorando i loro colleghi europei mentre il Regno Unito ha segnalato la possibilità di un secondo blocco nazionale. Marriott International, Hilton Worldwide e Hyatt Hotels Corp sono scesi tra l'1,5% e il 3,6%, mentre gli operatori di casinò Wynn Resorts, MGM Resorts International e Las Vegas Sands Corp hanno perso tra il 2,7% e il 6,0%. I giganti della tecnologia tra cui Apple, Facebook e Amazon.com che avevano dominato il rally di Wall Street da aprile, sono scivolati tra l'1,5% e il 2,6% nei primi accordi.

Nikola è crollata del 27,9% dopo che il suo fondatore Trevor Milton si è dimesso da presidente esecutivo, mentre il produttore statunitense di camion elettrici combatte le accuse di un venditore allo scoperto secondo cui avrebbe ingannato investitori e case automobilistiche. General Motors che ha preso una partecipazione dell'11% in Nikola per circa $ 2 miliardi all'inizio di questo mese, è scivolata del 3,7%.

Un altro giro di restrizioni alle imprese minaccerebbe anche una nascente ripresa nell'economia più ampia, hanno detto gli analisti, e potrebbe innescare una fuga dalle azioni. Il primo round di lockdown di marzo aveva portato il benchmark S&P 500 a subire il peggior calo mensile dalla crisi finanziaria globale.

" Il mercato rimane preoccupato per il rischio più ampio che emula dagli Stati Uniti: Covid, la battaglia della Corte Suprema e le imminenti elezioni presidenziali", ha affermato Peter Rosenstreich, responsabile della strategia di mercato presso Swissquote Bank SA. "Con i titoli tecnologici statunitensi che sembrano deboli, la necessità saltare direttamente alle risorse degli Stati Uniti sembra meno critico ".

L'indice azionario mondiale MSCI è sceso dello 0,5%. Gli indici europei hanno aperto al ribasso, con lo STOXX 600 paneuropeo in calo dell'1,7% al minimo in quasi due settimane. Il FTSE 100 di Londra era al minimo di due settimane, in calo del 2,4% e il DAX tedesco è sceso del 2%, guidato dalle azioni bancarie che sono scivolate dopo un rapporto dei media su come diverse banche globali hanno spostato ingenti somme di fondi presumibilmente illeciti per quasi due decenni. Le azioni di HSBC sono crollate ai minimi da 25 anni a Hong Kong.

Gli investitori sono anche diventati più cauti nei confronti dell'Europa a seguito di un forte aumento nei nuovi casi COVID-19. I paesi europei tra cui Danimarca, Grecia e Spagna hanno introdotto nuove restrizioni all'attività. Secondo Reuters, la Gran Bretagna sta considerando un secondo blocco nazionale poiché i nuovi casi aumentano di almeno 6.000 al giorno. Il ministro della Salute tedesco ha affermato che l'aumento delle nuove infezioni in paesi come Francia, Austria e Paesi Bassi è preoccupante. Mercoledì, gli investitori guarderanno avanti per presentare i dati PMI per i primi indizi sull'andamento delle economie a settembre.

"Stanno crescendo i timori che la ripresa estiva sia probabilmente buona quanto si ottiene quando si tratta del recente rimbalzo dell'attività economica", ha scritto Michael Hewson, capo analista di mercato presso CMC Markets UK. "Questa realtà, combinata con la crescente consapevolezza che un vaccino rimane a molti mesi di distanza, nonostante le affermazioni del presidente (Donald) Trump al contrario, ha reso gli investitori sempre più nervosi, mentre ci dirigiamo verso un autunno che potrebbe vedere reimposti i blocchi".

All'inizio della sessione, le azioni asiatiche sono scese, guidate da materiali e finanza, dopo essere aumentate nell'ultima sessione. L'indice Hang Seng è scivolato dell'1,5%, mentre le azioni di Cina e Australia hanno subito un ribasso. Il dollaro di Taiwan si è rafforzato a un livello che non si vedeva da sette anni, l'indice Shanghai Composite è arretrato dello 0,6%, con Sanxiang Advanced e Shandong Shida che hanno registrato le maggiori flessioni.

Le azioni e le valute dei mercati emergenti si sono avviate verso il loro calo maggiore questo mese, poiché l'aumento dei casi di coronavirus e l'incertezza su un ulteriore sostegno fiscale degli Stati Uniti hanno intaccato la domanda di attività rischiose. Il peso messicano e il rand sudafricano hanno guidato la ritirata tra i pari mentre la battaglia politica degli Stati Uniti su chi sarà il prossimo giudice della Corte Suprema – dopo la morte di Ruth Bader Ginsburg sei settimane prima del giorno delle elezioni – ha pesato anche sul sentimento. Il mercato azionario del Sud Africa è stato il peggiore, con il benchmark principale che si è diretto verso la sua serie negativa più lunga da maggio 2019. Lo spread medio sul debito in dollari dei paesi in via di sviluppo è aumentato di 2 punti base.

Sette membri della Fed parleranno questa settimana – incluso il presidente Jerome Powell che apparirà davanti ai comitati del Congresso – quindi gli investitori cercheranno suggerimenti per determinare la direzione del dollaro. In un'audizione della Commissione per i servizi finanziari della Camera martedì, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell e il segretario al Tesoro Steven Mnuchin dovrebbero parlare della necessità di ulteriori stimoli.

"Ci sono troppe aspettative sulla resilienza economica degli Stati Uniti", ha affermato Fabrizio Fiorini, chief investment officer di Pramerica SGR SpA. “Ci sono altre svendite in arrivo. Il rischio elettorale è sottovalutato ".

In FX, l'indice Bloomberg Dollar Spot ha invertito le perdite iniziali e ha esteso l'avanzata di venerdì per salire contro tutti i pari del Gruppo di 10, ad eccezione dello yen giapponese rifugio sicuro che era alla sua sesta sessione consecutiva di guadagni contro il dollaro, in rialzo di circa lo 0,4% a 104.185. Il Giappone ha giorni festivi il lunedì e il martedì di questa settimana, il che significa che i volumi sono bassi nel commercio asiatico. L'euro è sceso rispetto al dollaro, scivolando a $ 1,1791, mentre il franco svizzero sicuro è salito sia contro il dollaro che contro l'euro.

Lo yuan si è diretto verso un terzo calo giornaliero consecutivo, lo slittamento più lungo da luglio, con l'avanzare del biglietto verde. Lo yuan onshore è scivolato dello 0,14% a 6,7793 per dollaro alle 17:53 a Shanghai, dopo un precedente aumento dello 0,2%. Una misura della forza del dollaro è aumentata nel pomeriggio poiché la propensione al rischio è stata colpita dalla preoccupazione che il numero crescente di casi di virus in tutta Europa potesse portare a restrizioni di viaggio e paralizzare una ripresa economica. Nonostante il calo degli ultimi giorni, lo yuan onshore è salito del 4,3% nel terzo trimestre, al ritmo della migliore performance mai registrata. Il rally è arrivato mentre il biglietto verde è impostato per il suo trimestre più debole in un decennio e tra l'ottimismo degli investitori sull'economia cinese.

La lira turca ha continuato a scendere ai minimi storici con Moody's che ha aggiunto altro carburante all'avviso di incendio che il paese ha quasi esaurito i suoi buffer contro una crisi della bilancia dei pagamenti.

In termini di tassi, i titoli del Tesoro hanno registrato un balzo dopo che la propensione al rischio si è deteriorata nei mercati globali. I rendimenti sono stati inferiori di 5,5 punti base sull'estremità lunga della curva, appiattendo 2s10, 5s30s di 3,1bp e 3,5bp; Rendimenti a 10 anni più ricchi di 3,8 punti base allo 0,655%. I titoli del Tesoro si appiattiscono da Londra dopo l'apertura dei mercati a pronti in Asia per le festività in Giappone. Il contesto di risk-off supporta l'estremità lunga della curva con e-minis S&P in calo dell'1,6% ed Estoxx 50 in calo del 3% rispetto alla sessione mattutina europea. Vendite negli Stati Uniti di 2, 5, 7 anni in scadenza questa settimana per pettine. 155 miliardi di dollari, mentre il presidente della Fed Powell dovrebbe parlare tre volte. In Europa, il rendimento del bund tedesco a 10 anni di riferimento è sceso di 2 punti base a -0,507%, con i rendimenti dei titoli di Stato della zona euro più quotati in calo di un importo simile. La Banca centrale europea esaminerà per quanto tempo dovrebbe durare il suo programma di acquisto di obbligazioni pandemiche di emergenza, ha riferito il Financial Times. Il Consiglio europeo si riunisce in un vertice giovedì e venerdì di questa settimana.

Altrove, i prezzi del petrolio sono scesi, con il greggio Brent in calo dell'1,8% a 42,39 dollari al barile, mentre il WTI è sceso dell'1,9% a 40,34 dollari al barile. I prezzi dell'oro sono crollati, colpiti dall'aumento del dollaro, con l'oro spot sceso a $ 1.931 l'oncia alle 7:30 ET>

I dati includono il Chicago Fed National Activity Index. Non sono previsti guadagni importanti.

Istantanea del mercato

  • Futures S&P 500 in calo dell'1,8% a 3.262,75
  • STOXX Europe 600 in calo del 2,2% a 360,69
  • MXAP in calo dello 0,6% a 172,88
  • MXAPJ in calo dell'1% a 563,47
  • Nikkei in rialzo dello 0,2% a 23.360,30
  • Topix in rialzo dello 0,5% a 1.646,42
  • Indice Hang Seng in calo del 2,1% a 23.950,69
  • Shanghai Composite in calo dello 0,6% a 3.316,94
  • Sensex in calo dello 0,9% a 38.482,09
  • Australia S & P / ASX 200 in calo dello 0,7% a 5.822,62
  • Kospi è sceso dell'1% a 2.389,39
  • Future sul Brent in calo del 2% a $ 42,29 / barile
  • Il rendimento tedesco a 10 anni è sceso di 2,6 pb a -0,511%
  • Euro in calo dello 0,3% a $ 1,1807
  • Il rendimento italiano a 10 anni è salito di 0,7 punti base allo 0,756%
  • Il rendimento a 10 anni spagnolo è sceso di 0,2 punti base allo 0,283%
  • Spot dell'oro in calo dello 0,5% a 1.940,89 $
  • Indice del dollaro USA in rialzo dello 0,3% a 93,19

Notizie principali durante la notte

  • I decessi negli Stati Uniti legati al Covid-19 si sono avvicinati a 200.000 e i nuovi casi della nazione sono aumentati in linea con una media di una settimana. L'ex commissario della FDA Scott Gottlieb ha detto che si aspetta che gli Stati Uniti sperimentino "almeno un altro ciclo" del virus in autunno e inverno
  • Il trimestre più debole del dollaro in un decennio potrebbe peggiorare ulteriormente poiché gli investitori rispondono agli effetti che i massicci guadagni del mercato azionario americano hanno avuto sulla composizione dei loro portafogli
  • L'Unione Europea rilascerà tante obbligazioni verdi quante sono le emissioni mondiali dello scorso anno, mettendo alla prova il livello di interesse degli investitori nel finanziare una transizione verso economie più pulite
  • Il candidato alla presidenza democratica Joe Biden ha fatto saltare gli sforzi repubblicani per accelerare la sostituzione del defunto giudice Ruth Bader Ginsburg alla Corte Suprema, avvertendo che un tale processo "infliggerebbe danni irreversibili" al paese
  • La Gran Bretagna si trova in un "punto critico" della pandemia di coronavirus, verrà detto lunedì al primo ministro Boris Johnson, poiché aumenta la preoccupazione che potrebbe essere necessario un secondo blocco per fermare la rinnovata diffusione della malattia.
  • La Banca centrale europea ha avviato una revisione del suo programma di acquisto di obbligazioni pandemiche per valutare per quanto tempo dovrebbe continuare e se la sua eccezionale flessibilità dovrebbe essere estesa a programmi più vecchi, ha riferito il Financial Times, citando due membri del Consiglio direttivo che non ha identificato
  • Il governo della Nuova Zelanda ha confermato che i limiti di raccolta ad Auckland si allenteranno dal 23 settembre mentre saranno revocati completamente per il resto del paese stasera, ha detto lunedì il primo ministro Jacinda Ardern.
  • Il petrolio si è stabilizzato dopo il più grande guadagno settimanale da giugno, poiché la mancanza di chiarezza sulla ripresa della domanda globale di energia è stata controbilanciata dalla possibilità che l'Arabia Saudita potesse premere per ulteriori tagli alla produzione dell'OPEC +

Un rapido sguardo ai mercati globali per gentile concessione di NewsSquawk:

I mercati azionari asiatici sono stati moderati e i futures azionari statunitensi sono stati scambiati in modo discontinuo dopo le perdite di venerdì scorso a Wall St tra le streghe quadruplicate e le continue difficoltà tecnologiche, con la propensione al rischio anche attenuata dalle condizioni di vacanza mentre i partecipanti giapponesi osservano un fine settimana di 4 giorni . ASX 200 (-0,7%) è stato negativo con le perdite nei minatori di metalli e nei finanziari che hanno sottoperformato nell'ampia debolezza tra i suoi settori, ad eccezione di sanità ed energia, mentre KOSPI (-1,0%) ha oscillato da guadagni e perdite su vari titoli COVID-19 con La Corea del Sud estenderà di un'altra settimana i cordoli di allontanamento sociale di livello 2, ma distribuirà anche fondi di emergenza dal 4 ° budget extra entro pochi giorni. Hang Seng (-2,0%) e Shanghai Composite (-0,6%) sono stati pessimisti con le azioni HSBC che sono crollate ai minimi da 25 anni a Hong Kong dopo che un documento trapelato ha rilevato che la banca aveva permesso di trasferire 62 milioni di GBP a Hong Kong con sospetto transazioni nel periodo 2013-2014 nonostante sia stato avvertito da un regolatore, mentre anche Standard Chartered ha rifiutato dopo essere stato implicato nella fuga di notizie “ FinCEN '' e altri rapporti hanno rilevato preoccupazioni che HSBC e Standard Chartered potrebbero essere escluse dal sistema bancario statunitense in caso di ulteriore escalation delle tensioni USA-Cina. Altrove, le azioni di Tencent sono state sottoposte a pressioni in mezzo all'incertezza sul futuro degli Stati Uniti, nonostante un giudice della California abbia interrotto il divieto del presidente Trump sui download di WeChat, mentre le notizie del fine settimana secondo cui il presidente Trump ha dato la sua benedizione all'accordo TikTok-Oracle-Walmart, hanno anche fatto poco per stimolare la propensione al rischio.

Notizie principali asiatiche

  • Gli hedge fund aumentano le scommesse australiane lunghe al massimo del 2018 sul rimbalzo della Cina
  • Amundi Sanguine su obbligazioni indonesiane su rendimenti reali interessanti
  • La Cina ha cercato di drammatizzare la sua gestione del virus. Si è ritorto contro
  • SCG Packaging cerca di raccogliere fino a $ 1,27 miliardi di IPO thailandese

Le azioni in Europa registrano profonde perdite su tutta la linea (Euro Stoxx 50-3%), poiché la regione è arrivata al ribasso con il pessimo passaggio di consegne all'APAC prima di estendersi alle perdite in mezzo a un tono sempre più avverso al rischio e una serie di fattori specifici del settore . In primo luogo, Travel & Leisure risiede come il marcato sottoperformer poiché i casi di ripresa in tutta Europa innescano campanelli d'allarme per il settore, con alcuni dei peggiori risultati della regione tra cui IAG (-12%), Tui (-8,6%), easyJet (- 8,4%), Carnival (-8,0%), Lufthansa (-7,7%) e Ryanair (-7,1%). In secondo luogo, il settore bancario europeo scandaglia le profondità alla luce di un documento del governo statunitense trapelato accusato HSBC (-5%), Standard Chartered (-4,4%), Barclays (-6,2%), Deutsche Bank (-5,6%), JPM ( -3,6% premkt) e BNY Mellon (-2,5% premkt) di spostare ingenti somme di denaro illegale per personaggi loschi e reti criminali. I documenti vertono sul numero di SAR (Suspicious Activity Reports) inviati alle autorità statunitensi tra il 1999 e il 2017. Anche i settori Basic Resources e Oil & Gas sono tra i ritardatari. Pertanto, il FTSE 100 del Regno Unito (-3,4%) ha sottoperformato la regione nonostante una sterlina più debole, data la sua forte esposizione ai settori sopra menzionati. In termini di altri motori e shaker, United Internet (-24%) e 1 & 1 Drillisch (-27%) risiedono come i maggiori perdenti in Europa dopo aver tagliato le rispettive linee guida FY EBTIDA, mentre il loro litigio con Telefonica (-3,6%) si è intensificato la sua controllata Telefonica Deutschland (-3,4) è stata accusata di aumentare significativamente i costi per l'utente da luglio. Altrove, Rolls-Royce (-8,5%) mantiene le sue perdite tra i rapporti secondo cui il gruppo ha in programma di raccogliere fino a 2,5 miliardi di sterline per prepararsi a un altro calo della domanda di motori aeronautici. Pertanto, Leonardo (-6,0%) continua a scendere nonostante una battuta d'arresto anticipata, mentre anche Safran (-4,4%) è sotto pressione per simpatia. Infine, il governo norvegese ha proposto che il suo Fondo sovrano dovrebbe investire di più nel mercato azionario statunitense e meno in Europa.

Le principali notizie europee

  • Gli investitori olandesi di Unilever hanno detto di approvare la sede unica
  • Le azioni europee calano maggiormente da luglio a causa del crollo di HSBC Leads Bank
  • La Svezia allenta le corde della borsa con budget di stimolo virale
  • I prezzi delle case nel Regno Unito sono aumentati di più dal 2016 poiché i britannici cercano più spazio

In FX, sebbene il dollaro abbia riacquistato un po 'di equilibrio in mezzo a un'avversione al rischio più pronunciata all'inizio di una nuova settimana, Usd / Jpy continua a diminuire insieme agli incroci dello yen in assenza di partecipanti al mercato giapponese per il "Old Age Day". La coppia principale ha ora violato un altro grafico chiave se non un livello tecnico importante sotto forma del minimo di 104,20 del 31 luglio e c'è poco nel modo di 104,00 per fermare un calo cumulativo di oltre 250 pip dai picchi iniziali di questo mese, soprattutto considerando un'altra festività. Martedì (equinozio d'autunno). Tuttavia, resta da vedere se una stampa di 103.00 provochi qualche intervento verbale da parte del Ministero della Difesa, e per ora la maggiore domanda di rifugio sicuro per il Jpy sta mantenendo l'indice Usd relativamente limitato oltre 93.000 all'interno di una banda 93.322-92.746.

  • AUD / CAD / CHF – Tutti soccombono al tono sempre più aspro e al deterioramento del sentimento generale mentre l'Aussie perde lo status di 0,7300+ rispetto alla sua controparte statunitense, il Loonie si ritira a 1,3200 con l'aggiunta di carburante da un'inversione dei prezzi del greggio e il franco scende di nuovo sotto 0,9100, pur mantenendosi al di sopra di 1,0800 contro l'euro dopo gli ultimi saldi settimanali dei depositi a vista delle banche svizzere che mostrano forse cali a sorpresa in vista della BNS. La domanda è: queste sono casuali o significative prima di un cambiamento più ufficiale nella politica che sarà rivelato nella revisione trimestrale di giovedì?
  • NZD / EUR / GBP – Il Kiwi sta tornando indietro dal picco di venerdì vicino a 0,6800 contro il suo pari statunitense e 1,0800+ apice sul cross Aud / Nzd anche se il primo ministro neozelandese Adern ha ridotto nuovamente il livello di allerta COVID-19 del paese al di fuori di Auckland , mentre l'euro sta testando nuovamente le offerte / supporto intorno a 1,1800 e la sterlina ha indietreggiato oltre una cifra importante fino a sotto 1,2850 sulla continua ascesa della pandemia in tutta Europa.
  • SCANDI / EM – Un mare di rosso mentre gli asset di rischio crollano, mentre la summenzionata flessione del petrolio ha un impatto più pesante sulla corona norvegese rispetto alla corona svedese che sembra trarre un po 'di trazione dai commenti ottimisti del ministro delle finanze della nazione. Allo stesso modo, lo yuan trae un certo comfort da un costante aggiustamento della PBoC Cny, iniezione di liquidità netta e tassi di prestito invariati per compensare altre questioni meno favorevoli come il battibecco sino-statunitense in corso e i rapporti del principale esperto di malattie infettive della Cina che avvertono che un secondo l'onda è inevitabile. Al contrario, le tensioni diplomatiche e il ritracciamento in Brent stanno minando nuovamente la lira e il rublo, mentre il Rand ha sciolto tutti e più i suoi guadagni post-SARB.

Sul fronte delle materie prime, i futures sul mese di inizio mese del WTI e del Brent continuano a diminuire con perdite guidate dal sentimento di avversione al rischio più ampio unito a un dollaro più solido e alla prospettiva di una domanda in calo data la rinascita del COVID-19 che ha spinto a parlare di nuove misure di blocco. Inoltre, sul lato dell'offerta dell'equazione, il NOC libico ha affermato che eliminerà la forza maggiore nei porti e nelle strutture ritenuti sicuri, con il graduale ritorno del petrolio libico che solleva interrogativi in ​​termini di quota OPEC per il paese. Il WTI Nov risiede intorno a USD 40,50 / barile, dopo essere sceso da un massimo di ~ 41,50 / barile, mentre il Brent Nov si attesta appena sotto USD 42,50 / barile contro un massimo di USD 43,30 / barile. Un'altra cosa da tenere sotto controllo: rapporti di Twitter non confermati hanno notato che il re saudita Salman si trova in condizioni critiche, anche se da allora non si è visto nulla su questo fronte, con i partecipanti che probabilmente si soffermeranno sul futuro della politica petrolifera del Regno se dovesse essere sostituito. . Altrove, i prezzi dei metalli preziosi soccombono al dollaro, con l'oro spot che ora perde terreno al di sotto del segno di 1950 USD / oz dopo essere stato scambiato su entrambi i lati del livello nelle ore APAC. Nel frattempo, l'argento spot estende le perdite al di sotto di 26,50 USD / oz dopo aver stampato un massimo appena inferiore a 27 USD / oz all'inizio della sessione. In termini di metalli di base, il rame LME è messo sotto pressione dalla più ampia svendita di azioni e dal dollaro più solido, mentre i futures sul minerale di ferro di Dalian sono scivolati oltre il 2% a causa del tono di rischio inasprito e della domanda a valle debole.

Calendario degli eventi negli Stati Uniti

  • 8:30: Chicago Fed Nat Activity Index, stima 1.2, precedente 1.2
  • 12:00: variazione del patrimonio netto delle famiglie, precedente deficit di $ 6,55 t

Jim Reid di DB conclude la conclusione della notte

uno dei motivi per cui abbiamo una tendenza crescente per il credito a fine anno (vedere la nostra prospettiva YE qui di un paio di settimane fa) è che ci sembrava inevitabile vedere una seconda ondata che avrebbe causato confusione e caos a molti governi strategie. Ebbene, in un fine settimana di fine settembre piuttosto caldo qui nel Regno Unito (e in gran parte dell'Europa), il fatto che il virus si stia già diffondendo abbastanza rapidamente è una grande preoccupazione. Non sembra che le vittime diventeranno un problema tanto grande quanto lo erano nella prima ondata, ma è davvero difficile capire quali siano le strategie dei governi al momento. Quasi tutti non vogliono un ulteriore blocco su larga scala, ma non vogliono nemmeno che il virus si diffonda. Non sarà facile da risolvere per entrambi e in quanto tale Saranno piuttosto difficili pochi mesi a venire se settembre vedrà numeri così alti come sono già. Personalmente non pensavo che questo tipo di numeri si sarebbero verificati fino a ottobre inoltrato. Aspettatevi molte più restrizioni nei giorni e nelle settimane a venire, specialmente in Europa.

L'ultima novità sul virus è che la sua diffusione è continuata in Europa con la Francia che ha segnalato 37.282 nuovi casi negli ultimi 3 giorni, il più alto dall'inizio della pandemia. La media di 7 giorni dei nuovi casi per la Francia è di 10.123, contro 8.161 di una settimana fa. Nel Regno Unito, il numero di 3 giorni si attesta a 12.661, il più alto dal 9 maggio con il segretario alla sanità Matt Hancock che non esclude che i dipendenti dell'ufficio di Londra potrebbero dover lavorare di nuovo da casa questa settimana, come avverte il direttore medico Chris Whitty oggi che il Regno Unito è a un "punto critico". Nel frattempo, la radio LBC ha riferito ieri che il sindaco di Londra Sadiq Khan raccomanderà oggi regole più severe per la capitale. Dall'altra parte del mondo, la Corea del Sud ha segnalato ieri 70 nuovi casi, il più basso dall'inizio della seconda ondata. Tuttavia, il paese è impostato per rafforzare le regole di distanziamento sociale dal 28 settembre all'11 ottobre, che sarà designato come periodo di quarantena speciale poiché il paese celebra le festività di Chuseok dal 30 settembre al 4 ottobre. Quindi le restrizioni si stanno restringendo anche nei luoghi di lotta contro i virus.

Anche la stampa politica del fine settimana è stata piena di notizie dopo che il giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti Ruth Bader Ginsburg è deceduto venerdì sera tardi a seguito di una lunga battaglia contro il cancro. In seguito, il presidente Trump ha detto che avrebbe presentato un candidato per occupare il seggio e il leader della maggioranza al Senato McConnell ha detto che "il candidato del presidente Trump riceverà un voto sul pavimento del Senato degli Stati Uniti", indicando che la leadership repubblicana cercherà di occupare il seggio in vista delle elezioni, il che rappresenta una svolta nel pensiero del leader della maggioranza dal 2016, in cui non ha consentito un voto di sala per l'allora candidato del presidente Obama in un anno elettorale. Il processo di nomina e conferma introdurrà un nuovo elemento in un'elezione, non da ultimo perché il tribunale può dominare su questioni altamente controverse come l'assistenza sanitaria, i diritti all'aborto e la legge sulle armi.

Porta in tavola molti scenari affascinanti. Se Trump riesce a ottenere la sua nomina prima delle elezioni, ci sarà un pregiudizio repubblicano 6-3 alla Corte Suprema che, come discusso, potrebbe avere ramificazioni politiche per gli Stati Uniti per una generazione. I democratici sono in armi che i repubblicani non aspetteranno fino a dopo le elezioni e suggeriscono che potrebbero fare cose straordinarie per affrontare l'equilibrio (come l'aggiunta di nuovi giudici al banco) se ottengono il controllo sia del Senato che della Casa Bianca. Il Congresso ha modificato le dimensioni del banco sette volte nei primi ottant'anni della repubblica (da 5 a 10 giudici), ma questo non è cambiato dall'atto giudiziario del 1869. Tuttavia, non sarà possibile convincere l'attuale Senato a confermare un candidato dritto in avanti per il signor Trump poiché il GOP detiene solo una maggioranza di 53-47 al Senato (con il vicepresidente Pence che funge da spareggio) e alcuni membri hanno già fatto rumore che non pensano che un nuovo giudice dovrebbe essere aggiunto così vicino alle elezioni. Quindi ancora più dramma aggiunto a una campagna elettorale.

Un'altra storia interessante del fine settimana è la Cina che rivela come gestirà il suo "elenco di entità inaffidabili" che mira a punire aziende, organizzazioni o individui che rappresentano una minaccia o una potenziale minaccia per la sovranità, la sicurezza nazionale, lo sviluppo e gli interessi commerciali della Cina; e quelli che discriminano o danneggiano imprese, organizzazioni o individui cinesi. Secondo i dettagli, le sanzioni includeranno restrizioni al commercio, agli investimenti e ai visti di qualsiasi azienda, paese, gruppo o persona che appare nel suo "elenco di entità inaffidabili". Il Global Times ha pubblicato un articolo secondo cui HSBC è un possibile candidato ed è in calo del -2,91% al livello più basso che ha scambiato dalla crisi finanziaria del 2008.

Nel commercio complessivo, l'Hang Seng (-0,95%) sta guidando i ribassi questa mattina non aiutato da questo. Anche altri mercati asiatici hanno iniziato la settimana su un piano debole con Shanghai Comp (-0,41%), Kospi (-0,29%) e Asx (-0,54%) insieme ai futures S&P 500 (-0,21%). In fx, tutte le valute del G-10 sono scambiate forte contro il biglietto verde con l'indice del dollaro USA in ribasso del -0,21%.

In altre notizie, il FT ha riferito che la BCE ha avviato una revisione del suo programma di acquisto di obbligazioni pandemiche per valutare per quanto tempo dovrebbe continuare e se la sua eccezionale flessibilità dovrebbe essere estesa ai programmi più vecchi. Il rapporto ha aggiunto che la revisione dovrebbe essere discussa dai responsabili politici il mese prossimo.

Guardando ora a questa settimana, i PMI flash di mercoledì probabilmente riceveranno la massima attenzione poiché sono uno dei primi scorci della performance economica di settembre in tutto il mondo. Le restrizioni economiche e sociali stanno aumentando di nuovo in vari luoghi a causa del virus, ma potrebbe essere un po 'troppo presto per vedere il loro impatto in questi numeri.

Vale anche la pena tenere d'occhio il sondaggio Ifo della Germania di giovedì, che finora è aumentato ogni mese dal suo minimo di aprile, anche se rimane al di sotto del livello pre-pandemia. Il consenso è alla ricerca di un ulteriore aumento a 93,8, che sarebbe di soli 2 punti al di sotto del livello di febbraio.

Nel frattempo il presidente della Fed Powell parlerà tre volte davanti alle commissioni del Congresso. Apparirà domani davanti al gruppo dei servizi finanziari della Camera sul CARES Act. Quindi mercoledì apparirà nella sottocommissione scelta alla Camera sulla crisi del Coronavirus, prima che giovedì lo veda parlare ancora una volta davanti alla commissione bancaria del Senato sulla legge CARES. Altrimenti, ci saranno osservazioni dal vicepresidente della Fed Quarles sulle prospettive economiche, mentre il governatore della Banca d'Inghilterra Bailey parlerà due volte la prossima settimana.

Giovedì e venerdì si terrà anche un vertice straordinario del Consiglio europeo. Oltre a fare il punto sulla pandemia di Covid-19, l'agenda include una discussione sul mercato unico, la politica industriale e la trasformazione digitale, insieme alle relazioni esterne dell'UE. La Brexit potrebbe ricevere una piccola menzione poiché le relazioni tra l'UE e il Regno Unito sono quasi appese a un filo abbastanza da meritarlo. Il calendario giorno per giorno della settimana successiva è alla fine.

Ricapitolando la scorsa settimana, i mercati azionari hanno continuato a sentire il calo dei titoli tecnologici a grande capitalizzazione. L'S & P 500 è sceso del -0,64% (-1,12% venerdì) ai minimi di sei settimane, dopo essere sceso per la terza settimana consecutiva per la prima volta da ottobre 2019. L'indice è ora in ribasso del -7,30% dai massimi del 2 settembre. Anche il NASDAQ è sceso per la terza settimana consecutiva, in calo del -0,56% (-1,07% venerdì) ed è ora in calo del -10,48% dai massimi recenti. Nel frattempo, le azioni europee sono salite per la seconda settimana consecutiva con lo Stoxx 600 che ha chiuso la settimana con un + 0,22% in più (-0,66% venerdì). Mentre l'indice più ampio è salito durante la settimana, molte borse individuali in tutta Europa hanno chiuso al ribasso con DAX (-0,66%), FTSE 100 (-0,42%), FTSE MIB (-1,49%), CAC 40 (-1,11%) e IBEX (-0,19%) tutte le perdite registrate come casi di Covid-19 continuano ad aumentare in tutta l'Europa occidentale, inducendo il ripristino di alcune restrizioni. Le azioni asiatiche sono state mescolate con il CSI 300 in rialzo del + 2,37% sulla settimana, mentre il Nikkei (-0,20%) e il Kospi (+ 0,66%) hanno registrato movimenti settimanali più piccoli.

Analogamente alle attività di rischio, le obbligazioni sovrane core sono state contrastanti durante la settimana. I rendimenti del Tesoro USA a 10 anni sono aumentati di + 2,8 pb (+ 0,5 pb venerdì) per finire allo 0,694%, mentre i rendimenti dei Bund a 10 anni sono scesi di -0,4 pb (+ 0,6 pb venerdì) a -0,49% ei gilt sono rimasti sostanzialmente invariati (+ 0,1 pb) a 0,18%. Il dollaro è sceso del -0,44% sulla settimana dopo essere salito in 3 delle 4 settimane precedenti. Ciò ha in parte supportato l'aumento dello 0,53% dell'oro durante la settimana, mentre il rame ha guadagnato il + 2,62%. Tuttavia, la mossa più importante nelle materie prime è stata nel petrolio. Il Brent (+ 8,34%) e il WTI (+ 10,13%) sono saliti in parte per la notizia che Russia e Arabia Saudita avrebbero spinto i loro colleghi OPEC + a mantenere le quote.

Sul fronte dei dati di venerdì, le vendite al dettaglio nel Regno Unito di agosto sono aumentate più del previsto, + 0,6% su base mensile (+ 0,4% previsto) e + 4,3% su base annua (+ 4,2% previsto). In Germania, il PPI di agosto è stato di -1,2% su base annua, in aumento rispetto al valore di -1,7% del mese scorso e leggermente superiore alle attese (-1,4%). Mentre negli Stati Uniti, la lettura preliminare dell'indagine sul sentiment dell'Università del Michigan ha mostrato un aumento di + 4,9 punti a 78,9 (75,0 previsto), il più alto da marzo.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/E2y3D5b5va4/global-stocks-plunge-bank-election-virus-fears-treasurys-dollar-spike in data Mon, 21 Sep 2020 04:50:37 PDT.