La Siria si prepara al confronto militare con la Turchia nel nord-est

La Siria si prepara al confronto militare con la Turchia nel nord-est Tyler Durden Ven, 07/03/2020 – 18:30

Via Southfront.org,

L'esercito siriano e le forze di difesa nazionali hanno messo le loro forze in allerta in risposta al nuovo round di azioni aggressive da parte dell'esercito turco e dei suoi delegati nella Siria nord-orientale.

Numerosi convogli di forze governative, tra cui diversi carri armati T-62M e un certo numero di camion equipaggiati con mitragliatrici pesanti, si dispiegarono nelle campagne di Ayn Issa dopo intensi attacchi di artiglieria turca sulle posizioni delle forze democratiche siriane a guida curda e dell'esercito vicino al-Nuyhat nel nord di al-Hasakah e Hushanah nel nord di Raqqah. Un altro gruppo di truppe governative schierato vicino alla città di Tell Tamr.

Secondo fonti locali, i recenti scioperi turchi non hanno provocato vittime tra civili o militari. Nondimeno, i regolari attacchi turchi su queste aree trasformarono di fatto gran parte del territorio situato relativamente vicino all'area occupata dalla Turchia in una terra di nessuno. I media statali siriani hanno anche riferito che la Turchia ha istituito un nuovo campo di addestramento per i suoi delegati a nord-ovest di Tell Tamr.

Mentre le possibilità di un aperto confronto militare su vasta scala nella Siria nord-orientale tra la Turchia e l'esercito siriano rimangono basse, la situazione di stallo militare con regolari violazioni del cessate il fuoco chiaramente non contribuisce a nessun tipo di processo di pace.

Nel frattempo, le truppe statunitensi, che l'amministrazione Trump aveva presumibilmente ritirato dalla Siria qualche tempo fa, hanno ampliato lì le loro infrastrutture militari. Di recente hanno allestito un nuovo aeroporto a circa 8 km a sud della città di al-Ya'rubiyah, nella provincia di al-Hasakah. Fonti locali riportano che le forze statunitensi stanno implementando attivamente nuove attrezzature e materiali lì, costruendo caserme ed erigendo barriere di cemento. Anche le unità delle forze democratiche siriane sono coinvolte nella messa in sicurezza del perimetro dell'aerodromo.

Almeno un soldato è stato ucciso e altri 3 feriti in un attacco di uomini armati su un checkpoint nella città di Talfita nella parte occidentale della regione di Qalamun, vicino al confine con il Libano. A seguito dell'attacco, l'esercito e le forze di sicurezza hanno schierato ulteriori unità nell'area per trovare e neutralizzare gli attaccanti. Secondo quanto riferito, anche Hezbollah è coinvolto.

Tali attacchi nel Qalamun occidentale sono uno sviluppo insolito a causa delle rigide misure di sicurezza adottate. Un precedente notevole incidente di questo tipo si è verificato nel dicembre 2019, quando uomini armati hanno preso d'assalto un checkpoint dell'esercito nella città di Rankos, nella parte orientale di Qalamun. Quindi, tutti gli aggressori sono stati rintracciati e neutralizzati in una serie di operazioni entro poche settimane dall'incidente.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/yg8_U0xY-2E/syria-prepares-military-confrontation-turkey-northeast in data Fri, 03 Jul 2020 15:30:00 PDT.