La Russia “costretta” a creare missili ipersonici dopo l’uscita del trattato storico degli Stati Uniti: Putin

La Russia 'costretta' a creare missili ipersonici dopo che gli Stati Uniti sono usciti dal trattato storico: Putin Tyler Durden Sun, 20/09/2020 – 07:35

Vladimir Putin ha incolpato gli Stati Uniti per lo sviluppo di armi ipersoniche da parte della Russia, dicendo in particolare che è stato in definitiva il ritiro di Washington dal Trattato sui missili anti-balistici (Trattato ABM) nel 2002 che ha innescato il programma di tecnologia di difesa sperimentale.

Come suggerisce il nome, si trattava di un trattato di limitazione e riduzione delle armi negoziato con l'Unione Sovietica che regolava i sistemi missilistici antibalistici utilizzati nella difesa delle aree contro le armi nucleari lanciate da missili balistici.

Putin ha detto durante un discorso televisivo di sabato : “ Il ritiro degli Stati Uniti dal Trattato sui missili anti-balistici nel 2002 ha costretto la Russia a iniziare a sviluppare armi ipersoniche. Abbiamo dovuto creare queste armi in risposta al dispiegamento del sistema di difesa missilistica strategica degli Stati Uniti, che era in grado di neutralizzare effettivamente, resettare il nostro intero potenziale nucleare in futuro ", secondo lo Sputnik russo.

Immagine via RIA Novosti

È interessante notare che la tempistica e la natura del gioco di colpa delle dichiarazioni di Putin arrivano poco più di un anno dopo che gli Stati Uniti si sono ritirati dal Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio, o INF. Arriva anche perché anche il trattato di riduzione delle armi nucleari del Nuovo START è sul blocco , nel mezzo dei negoziati in corso.

“Ho detto più volte che per decenni abbiamo dovuto metterci costantemente in pari, come ben sai. All'inizio, questo si applicava alle armi nucleari, poi all'aviazione strategica a lungo raggio e quindi alla tecnologia missilistica intercontinentale, che gli specialisti chiamano mezzi di consegna ", ha affermato Putin.

“E ora, per la prima volta nella nostra storia moderna, la Russia ha i più moderni tipi di armi che sono molte volte superiori in forza, potenza, velocità e, soprattutto, precisione a tutto ciò che esisteva ed esiste oggi. Nessuno al mondo ha un'arma del genere . Non ancora, comunque ”, ha detto il presidente russo.

Il caccia russo MiG-31 lancia un missile ipersonico Kinzhal durante un test in Russia. Fonte immagine: televisione russa RU-RTR tramite AP

Le osservazioni erano in occasione dell'onore di Gerbert Efremov, scienziato e ingegnere responsabile del successo del programma russo di velivoli ipersonici Avangard.

Rivolgendosi a Efremov, Putin ha detto: "Oggi, l'attuazione della tua idea può senza dubbio essere paragonata all'attuazione dei progetti nucleari e missilistici dell'Unione Sovietica, che sono stati portati avanti da eminenti scienziati sovietici [Igor] Kurchatov e [Sergey] Korolev", Putin disse.

Negli ultimi due anni la Russia ha svelato molteplici sistemi di armi strategiche all'avanguardia che si trovano in varie fasi di sviluppo e test.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/4WYYDuDyYyI/russia-forced-create-hypersonic-missiles-after-us-exited-landmark-treaty-putin in data Sun, 20 Sep 2020 04:35:00 PDT.