Il sondaggio mostra che il 27% degli adulti europei è propenso a rifiutare il vaccino nell’ultima prospettiva di minaccia di crescita

Il sondaggio mostra che il 27% degli adulti europei è propenso a rifiutare il vaccino nell'ultima prospettiva di minaccia di crescita

Dopo un inizio difficile, la campagna di vaccinazione in Europa ha subito un'accelerazione nelle ultime settimane, nonostante le persistenti restrizioni sul "cavallo di battaglia" del continente AstraZeneca jab (per le preoccupazioni sui coaguli sanguigni cerebrali mortali che hanno colpito un piccolo numero di pazienti con un basso numero di piastrine nel sangue ) e il persistente scetticismo di molti giovani, compresi gli operatori sanitari.

Secondo gli ultimi numeri di Bloomberg, sono state somministrate più di 1,36 miliardi di dosi di vari vaccini (anche se questa cifra probabilmente esclude molti milioni di vaccinati in Cina) e di questi, i paesi dell'UE hanno somministrato poco più di 200 milioni. Tuttavia, solo il 12% degli adulti europei è stato completamente vaccinato e quel numero è aumentato con una lentezza straziante.

E mentre gli Stati Uniti si preparano a iniziare a vaccinare i bambini di 12 anni, lo scetticismo sui vaccini rimane un importante ostacolo a lungo termine alle prospettive di crescita a lungo termine dell'Europa, che sta diventando un pezzo sempre più importante delle prospettive di molti investitori per un previsto forte rimbalzo globale crescita nel corso del prossimo anno man mano che il mondo sviluppato emerge dall'era COVID.

Proprio questa mattina, Barry Sternlicht di Starwood ha esclamato durante un'intervista su "Squawk Box" della CNBC che l'Europa è ancora per lo più bloccata. Ma quando si riapre "tieni la sedia".

Ebbene, gli ultimi dati fuori dall'Europa mostrano che ciò che il FT chiama "esitazione vaccinale" rimane molto diffuso:

Nel blocco, il 27% degli adulti ha dichiarato di essere "molto improbabile" o "piuttosto improbabile" per accettare un colpo di coronavirus, ha mostrato il sondaggio di Eurofound.

L'esitazione è più alta nei paesi orientali, con la Bulgaria in testa con il 61% che afferma di essere "nervoso" per il colpo.

Il rifiuto è più alto in molti paesi dell'Europa orientale, con i bulgari i più titubanti: il 61% è nervoso all'idea di ricevere il colpo. Altrove nella regione, il rapporto rileva più del 30% di esitazione in Lettonia, Croazia, Slovenia, Polonia e Slovacchia. Alcuni raggiungono il 50%.

Ma i più scettici tra i paesi dell'UE più grandi potrebbero sorprendere i lettori: è la Francia, dove solo la metà degli adulti afferma che è "probabile" o "piuttosto probabile" che riceva il vaccino. I numeri per Spagna e Italia sono molto più bassi, appena il 20%.

Tutto ciò pone la domanda: poiché le più grandi economie europee rimangono sotto chiave (con la notevole eccezione del Regno Unito), il continente riaprirà mai?

Tyler Durden Ven, 14/05/2021 – 02:45


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/_KBAnM1fwSU/poll-shows-27-european-adults-likely-refuse-vaccine-latest-threat-growth-outlook in data Thu, 13 May 2021 23:45:00 PDT.