Il 40% dei marines rifiuta il vaccino COVID-19

Il 40% dei marines rifiuta il vaccino COVID-19

Secondo i dati ottenuti dalla CNN, poco meno del 40% dei marines statunitensi si rifiuta di prendere il vaccino COVID-19.

Secondo il rapporto, il 38,9% dei marines – con un'età media di 25 anni, che li mette a circa lo 0,18% di rischio di morte , si rifiuta di prendere il colpo – il che non impedisce di contrarre COVID-19, ammalarsi o trasmettendolo. Chi avrebbe potuto immaginare che le persone straordinariamente in forma con una minima possibilità di morte non vogliono iniettare il vaccino più affrettato della storia.

"La Marina e il Corpo dei Marines stanno fornendo ampie informazioni educative sostanziali e stanno lavorando con i comandi per garantire che Marines, Marinai e beneficiari abbiano informazioni accurate sulla sicurezza e l'efficacia dei vaccini per incoraggiare le persone a farsi vaccinare", ha detto il portavoce dei Marines, Capt. Andrew Wood, in una dichiarazione a The Hill , aggiungendo "Continuiamo a rendere il vaccino disponibile a Marines, Marinai, civili, appaltatori e beneficiari autorizzati in base al programma di prioritizzazione elencato nello schema della popolazione [del Dipartimento della Difesa]".

Secondo i dati, circa 75.500 marines sono stati vaccinati, mentre 48.000 hanno rifiutato. Il tasso di accettazione complessivo è del 61,1%. Le cifre includono servizio attivo, riserve e la mobilitazione individuale Augmentee Marines, secondo il rapporto della CNN .

Il tasso di vaccini rifiutati è stato del 57% a Camp Lejeune, nella Carolina del Nord.

A causa dell'autorizzazione all'uso di emergenza del vaccino da parte della Food and Drug Administration (FDA), i militari non possono obbligare i membri del servizio a farsi vaccinare.

Tyler Durden Dom, 04/11/2021 – 19:45


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/vyxdS9HgVss/40-marines-refuse-covid-19-vaccine in data Sun, 11 Apr 2021 16:45:00 PDT.