I numeri ci dicono che la “ripresa economica” è morta e le imprese stanno fallendo a un ritmo sbalorditivo

I numeri ci dicono che la "ripresa economica" è morta e le imprese stanno fallendo a un ritmo sbalorditivo Tyler Durden Sab, 25/07/2020 – 10:49

Autore di Michael Snyder tramite TheMostImportantNews.com,

Anche se le condizioni economiche erano assolutamente orribili , durante il mese di giugno i principali media hanno continuato a insistere sul fatto che l'economia americana si stava "riprendendo" e il mercato azionario continuava a salire su ogni accenno di buone notizie.

Ma ora il racconto della "ripresa economica" è completamente morto, perché i numeri mostrano chiaramente che l'economia americana si sta rapidamente muovendo nella direzione sbagliata. Giovedì, il Dipartimento del Lavoro ha annunciato che altri 1,416 milioni di americani hanno presentato nuove richieste di sussidi di disoccupazione la scorsa settimana. Prima di quest'anno, il record di tutti i tempi per una sola settimana era solo 695.000, e quindi stiamo parlando di un livello di disoccupazione che è assolutamente catastrofico. Ma ciò che è davvero allarmante per molti analisti è che il numero della scorsa settimana era un po 'più alto del numero della settimana precedente.

Molti stati stanno introducendo nuove restrizioni man mano che il numero di casi confermati COVID-19 continua a salire, e questo sta avendo un impatto enorme sull'attività economica. Per mesi ho avvertito che la paura di COVID-19 impedirebbe alle attività economiche di tornare ai livelli normali per il prossimo futuro, ed è esattamente quello che è successo.

Complessivamente, oltre 52 milioni di americani hanno presentato nuove richieste di indennità di disoccupazione nelle ultime 18 settimane, e questo rende questo il più grande picco di disoccupazione nella storia degli Stati Uniti con un margine molto ampio.

In effetti, questo fa impallidire tutti i picchi precedenti così tanto che gli altri non meritano nemmeno di essere menzionati.

Ovviamente non sono solo i numeri di posti di lavoro a essere deprimenti. Secondo Jefferies, a fine giugno il 19 percento di tutte le piccole imprese statunitensi erano chiuse, ma ora quel numero è salito al 24,5 percento

Da domenica, secondo Jefferies, il 24,5% delle piccole imprese negli Stati Uniti è stato chiuso. È peggio di fine giugno, quando solo il 19% era chiuso. Jefferies ha sottolineato "una particolare debolezza dei punti critici di COVID" e ha osservato che l'occupazione delle piccole imprese è scesa a livelli mai visti dalla fine di maggio.

Pensa a quel numero per un minuto.

Quasi un quarto di tutte le piccole imprese in tutto il paese sono chiuse.

E la brutta notizia è che molti di loro non finiranno mai per riaprire.

All'inizio della pandemia, ho ricevuto molte critiche per aver affermato che molte delle piccole imprese che stavano chiudendo in quel momento non si sarebbero più riaperte, ma a lungo termine i numeri hanno dimostrato che avevo ragione.

In effetti, Yelp afferma che un enorme 60 per cento dei ristoranti inizialmente elencati come "temporaneamente chiusi" sul loro sito sono ora classificati come chiusi permanentemente …

È difficile là fuori per ristoranti e altre piccole imprese.

Il rapporto sulla media economica di Yelp di mercoledì mostra esattamente quanto sia difficile: il 60 percento dei 26.160 ristoranti temporaneamente chiusi sul sito delle recensioni aziendali a partire da luglio sono ora definitivamente chiusi. Le chiusure temporanee stanno calando e le chiusure permanenti stanno aumentando.

La paura di COVID-19 farà sì che gran parte della popolazione continui a evitare i ristoranti fino a quando questa pandemia persiste, e sta diventando chiaro che è probabile che persista per molto tempo a venire.

Perderemo tanti posti piccoli e indipendenti dove mangiare. Molte delle grandi catene aziendali che hanno tasche molto profonde sopravviveranno, almeno per un po ', ma semplicemente non si può sostituire il significato di ristoranti piccoli e indipendenti per le nostre comunità.

Anche i bar e i club vengono colpiti duramente. Secondo Yelp, il 44 percento dei bar e dei club sul loro sito inizialmente elencati come "temporaneamente chiusi" sono stati chiusi su base permanente …

Anche bar e club chiudono per sempre a tassi elevati: il 44 percento (a luglio) di 5.454 bar chiusi temporaneamente e altri locali notturni sono chiusi per sempre.

Altri settori dell'economia stanno facendo relativamente meglio, ma le prospettive generali per le piccole imprese in America sono estremamente cupe.

A New York City, si prevede che un terzo di tutte le piccole imprese non sarà mai in grado di riaprire …

Fino a 76.000 piccole imprese a New York City – un terzo delle 230.000 in tutta la città – potrebbero non riaprire dopo essere state costrette a chiudere durante il blocco di COVID-19, hanno avvertito i dirigenti aziendali.

La Partnership for New York City, un'organizzazione senza fini di lucro che collega i leader aziendali con il governo locale, ha previsto che 76.000 piccole imprese non potranno mai riaprire in un rapporto prodotto da 14 società di consulenza.

So che il numero è difficile da credere, ma in realtà sta succedendo.

I nostri politici vogliono incoraggiare le persone a “tornare al lavoro”, ma per milioni e milioni di americani i lavori che un tempo avevano svolto sono andati per sempre.

Il trasporto aereo è un altro settore assolutamente devastato da questa pandemia. Dopo un modesto rimbalzo a giugno, il numero di passeggeri del trasporto aereo sta ricominciando a scendere

La ripresa delle infezioni da coronavirus sta facendo deragliare la modesta ripresa del settore dei viaggi. Secondo Bank of America, il numero di passeggeri del traffico aereo processato attraverso le linee di sicurezza TSA è diminuito durante la settimana terminata il 20 luglio, rispetto alla settimana precedente. Questa metrica è diminuita di oltre il 70% rispetto a un anno fa.

Scott Kirby, CEO di United (UAL), ha detto mercoledì alla CNBC che la compagnia aerea "non si aspetta di avvicinarsi alla normalità fino a quando non ci sarà un vaccino che è stato ampiamente distribuito a gran parte della popolazione".

Tutti i numeri che ho condiviso in questo articolo ci dicono che siamo in una depressione economica.

Molti avevano sperato che questa crisi economica sarebbe stata di breve durata e che una "ripresa a forma di V" sarebbe iniziata una volta che i blocchi del coronavirus fossero stati revocati.

Ma invece una ripresa dei casi ha portato all'implementazione di nuove restrizioni e l'attività economica sta di nuovo rallentando.

La linea di fondo è che tutti noi dobbiamo prepararci a superare una tempesta economica a lungo termine che sarà incredibilmente dolorosa.

L'ultima recessione è stata negativa, ma non vale nemmeno la pena confrontarla con i tempi in cui stiamo entrando ora. Tutte le nostre vite sono state capovolte e molte persone non saranno in grado di gestire ciò che verrà dopo.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/bGfflI_fRIM/numbers-tell-us-economic-recovery-dead-and-businesses-are-failing-staggering-pace in data Sat, 25 Jul 2020 07:49:53 PDT.