I coach del college chiedono la rimozione dei requisiti del test SAT / ACT

I coach del college chiedono la rimozione dei requisiti del test SAT / ACT Tyler Durden Tue, 28/07/2020 – 18:35

Autore di Maria Copeland tramite Campus Reform,

La National Association of Basketball Coaches (NACB) ha chiesto la fine dell'uso del SAT e dell'ACT nel determinare l'idoneità di un atleta studente a praticare sport universitari.

L' annuncio è arrivato dal Comitato per la riconciliazione razziale del NACB, descritto dal NACB come un gruppo creato a giugno per esaminare le questioni di razzismo e ingiustizia nell'atletica universitaria. Il comitato, copresieduto dall'allenatore di Harvard Tommy Amaker e dall'allenatore della Carolina del Sud Frank Martin, ha rilasciato una dichiarazione che illustra in dettaglio la logica per porre fine ai requisiti di prova standardizzati per gli atleti del college.

"Il Comitato NABC sulla riconciliazione razziale ritiene che il SAT e l'ACT siano forze di lunga data del razzismo istituzionale e non abbiano più un posto nell'atletica intercollegiata o nell'istruzione superiore in generale", hanno affermato Amaker e Martin.

"Questo è un passo importante verso la lotta alla disuguaglianza educativa nel nostro paese".

Attualmente, la NCAA richiede che gli studenti-atleti vincolati al college soddisfino una serie di aspettative per poter giocare in una scuola di Divisione I o Divisione II, che includa ottenere un punteggio di qualificazione su ACT o SAT.

Il NACB sostiene che l'NCAA dovrebbe abbandonare questo requisito in parte perché test come il SAT e l'ACT sono "forze del razzismo istituzionale". L'organizzazione cita un articolo pubblicato dall'Atlantico, affermando che il SAT è radicato in "eugenetica" e che test standardizzati come il SAT e l'ACT servono a sostenere un "sistema di classe dei suprematisti bianchi".

Il secondo contributo al ragionamento del comitato è la difficoltà che gli studenti delle minoranze in particolare affrontano nell'accedere ai test standardizzati a causa del COVID-19.

Al fine di soddisfare gli standard attuali, gli studenti-atleti devono "rischiare il loro benessere per prendere un SAT o ACT".

"Per la salute, la sicurezza e il benessere mentale e fisico degli studenti-atleti e delle loro famiglie, e riconoscendo che le disparità razziali nei punteggi SAT e ACT rappresentano il razzismo istituzionale che non dovrebbe più essere tollerato, la NCAA dovrebbe immediatamente eliminare il SAT / Requisito ACT per gli standard iniziali di ammissibilità ", ha concluso il comitato.

"Sono orgoglioso dei continui sforzi del Comitato per la riconciliazione razziale e non vedo l'ora di impegnarmi ulteriormente con la NCAA su questo argomento cruciale", ha affermato il direttore esecutivo della NABC Craig Robinson.

"Riteniamo prudente che l'atletica del college si rivolga a una struttura di test standardizzata che ha a lungo avuto impatti sproporzionatamente negativi sugli studenti a basso reddito e delle minoranze."

Questa chiamata arriva in mezzo alla tensione sull'amministrazione del College Board di test standardizzati tra COVID-19; mentre gli studenti sono stati in grado di sostenere i test AP online, molti hanno affrontato problemi tecnici mentre lo facevano. Il Board College che amministra il SAT, alla fine ha deciso di non perseguire lo sviluppo di un'esperienza di test SAT completamente online . Come sottolinea il NACB nella sua proposta, molte università hanno optato per non richiedere punteggi dei test standardizzati da parte degli studenti in arrivo a causa delle sfide poste dalla pandemia.

Il Board del College non ha risposto alla richiesta di commento del Campus Reform sulla proposta del NACB.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/jn1jhIqfHJg/college-coaches-call-removal-satact-test-requirements in data Tue, 28 Jul 2020 15:35:00 PDT.