Gold, Nasdaq Soar; S&P è appena timido di tutti i tempi nel Dash di distruzione pazza del dollaro

Gold, Nasdaq Soar; S&P timida di tutti i tempi in pazza distruzione del dollaro Tyler Durden mer, 08/05/2020 – 16:03

Un corpo in movimento rimarrà in movimento.

Al giorno d'oggi la prima legge di Newton è applicabile sia in fisica che nei mercati dei capitali, perché nonostante le crescenti preoccupazioni per una nuova ondata di infezioni covide, caos e confusione sul passaggio di una nuova onda di stimolo, un'impennata a forma di V degli utili previsti, per non parlare della possibilità fin troppo reale che Joe Biden sarà il presidente degli Stati Uniti tra 3 mesi, le azioni continuano a muoversi con un movimento al rialzo, imperturbato da qualsiasi cosa , con il Nasdaq che raggiunge i suoi 31 nuovi massimi storici nel 2020 e che supera gli 11.000 per il la prima volta in assoluto sulla scia dei 5 titoli FAAMG, ma soprattutto del juggernaut AAPL, che nonostante si riposi oggi su un declassamento del BofA è in rialzo di un sorprendente quarto di trilione di dollari di capitalizzazione di mercato proprio dal momento che i suoi guadagni riportano giovedì scorso.

E mentre i tori della tecnologia batteranno il tavolo e giureranno che l'attuale bolla tecnologica è molto meno pericolosa della bolla dot com del 2000, la realtà è che i multipli fwd sono ora esponenziali ed è solo una questione di tempo prima che questa particolare legge di Newton incontra una "forza esterna" sufficientemente dolorosa che farà esplodere anche l'attuale bolla tecnologica.

Ma non crederci sulla parola: ecco un'analisi "fondamentale" veloce e sporca di Apple di Ben Mackovak:

"È essenzialmente la stessa storia. Valore dell'impresa $ AAPL + 90% negli ultimi 2 anni nonostante nessuna crescita del reddito netto. 100% guidato da un'espansione multipla, che penso sia guidata dalla politica della Fed. Quando il tasso dei fondi Fed era del 2,4% nel 2019 , AAPL aveva un PE di 15x. Oggi il rapporto di Apple PE è di 32x. "

Ovviamente nulla di tutto ciò è importante, poiché l'argomentazione generica che si sente dai permabull è familiare: finché i tassi di interesse reali continuano ad affondare – e 10Y TIPS hanno appena raggiunto un record negativo dell'1,07% – gli investitori azionari non hanno altra scelta che acquistare.

Il che è assolutamente corretto … tuttavia ora sembra che gli investitori azionari abbiano una scelta di cosa acquistare, e negli ultimi tempi hanno acquistato molto oro, la cui correlazione inversa con i tassi reali è effettivamente 1: 1.

E con l'oro impennata martedì, fatto saltare sopra i $ 2000 e colpire un nuovo massimo storico oggi, sempre più investitori stanno rivolgendo la loro attenzione all'argento, che ha appena toccato $ 27 / oz …

… e che secondo BofA, raddoppierà da qui a $ 50 "a breve termine". Ancora più importante, sembra sempre più che la più grande forza di movimento del mercato pazzo di oggi, l' esercito Robinhood , si sta imbarcando con oro e argento …

… che molto presto sarà tra i primi 10, quindi i primi 5 dei nomi giornalieri più popolari scambiati sulla piattaforma di vendita al dettaglio, a quel punto fai attenzione sopra (e leggi per vendere). Certo, una volta che diventeremo verticali in oro, è allora che la Fed non avrà altra scelta se non quella di mandare in crash tutto perché è il tipo di scioglimento nella convinzione degli investitori che tutto sta per crollare e che tiene svegli i banchieri centrali di notte.

Un posto in cui la prima legge di Newton non era in vigore oggi era nel mercato dei tassi, dove dopo aver toccato un minimo storico di appena sopra lo 0,50% durante la notte, il rendimento dei 10 anni è salito di 4 pb, e i 30 anni sono saliti appena sopra l'1,20%. .

… anche se come osserva Michael Every di Rabobank, anche a questo ritmo, l'obbligazione 30Y sta scontando non più di 4 aumenti dei tassi nel corso della prossima generazione !

Un altro posto in cui Newton ha avuto un po 'di pausa è stato l'S & P500, che ora è solo del 2% al di sotto del suo massimo storico, e ha trovato una modesta resistenza nel livello di 3,328, che segna la cima del gap aperto il 24 febbraio. Come ci ricorda Andrew Cinko di Bloomberg, quello era il giorno in cui le scorte calavano del 4%, il Dow affondò di oltre 1.000 punti e il VIX salì alle stelle quando divenne chiaro che il coronavirus avrebbe fatto il giro del globo.

Vale anche la pena notare che oggi è un altro di quei giorni in cui tutti i guadagni sono arrivati ​​dall'oggi al domani, con l'indice invariato per la durata della sessione del giorno.

Un ultimo punto, e forse la spiegazione di tutto quanto sopra: la devastazione del dollaro è continuata rapidamente, con il BBDXY che ha continuato a scivolare bruscamente mentre i commercianti sono in contrasto con quelli che ora sembrano trilioni di stimoli fiscali provenienti dal congresso degli Stati Uniti nel 2020 e nei prossimi anni.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/0Td2Bb9-Mf4/gold-nasdaq-soar-sp-just-shy-all-time-high-mad-dollar-destruction-dash in data Wed, 05 Aug 2020 13:03:10 PDT.