Gli Stati Uniti sono vicini a dichiarare il Qatar principale alleato non NATO, rafforzando i legami militari

Gli Stati Uniti sono vicini a dichiarare il principale alleato non NATO del Qatar, approfondire i legami militari Tyler Durden Sun, 20/09/2020 – 08:45

Nonostante lo "shock" annuncio dell'amministrazione Trump di questa settimana secondo cui la rete di notizie con sede in Qatar Al Jazeera deve ora registrarsi negli Stati Uniti come "agente straniero", i legami di Washington con la minuscola monarchia ricca di petrolio e gas continuano a riscaldarsi, soprattutto visto il ruolo vitale Il Qatar gioca nell'ospitare le forze statunitensi.

Reuters ora riferisce che "Gli Stati Uniti sperano di andare avanti nominando il Qatar come uno dei principali alleati non NATO , uno status che fornisce alle nazioni straniere vantaggi nel commercio della difesa e nella cooperazione per la sicurezza", ha detto giovedì un alto funzionario americano ".

Il vice segretario di stato per gli affari del Golfo Persico degli Stati Uniti Timothy Lenderking ha detto ai giornalisti alla fine di questa settimana: "Stiamo andando avanti, speriamo, designando il Qatar come un importante alleato non NATO".

Base aerea di Tamim del Qatar, tramite World Bulletin

Una tale designazione consentirebbe al ricco paese arabo del Golfo, che negli ultimi anni è stato coinvolto nelle turbolenze inter-Gulf Cooperation Council (GCC) con i sauditi e gli Emirati dall'altra parte, di avere un accesso preferenziale all'hardware militare statunitense, all'addestramento. e tecnologia .

Ciò avviene anche sulla scia dello storico accordo di pace israeliano e della “ normalizzazione dei legami '' con gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrein, tuttavia, Israele si è opposto ai piani degli Stati Uniti di vendere il caccia stealth F-35 agli Emirati Arabi Uniti.

Ricordiamo anche che il Qatar ha svolto un ruolo importante negli sforzi per il cambio di regime tra Stati Uniti e Arabia Saudita in Siria, e ha persino ospitato campi di addestramento "ribelli" presumibilmente gestiti da soldati delle forze speciali americane nel deserto del Qatar. Un articolo di Reuters del 2014 citava quanto segue :

"Gli Stati Uniti volevano aiutare i ribelli a cacciare Assad ma non volevano essere aperti sul loro sostegno, quindi addestrare i ribelli in Qatar è una buona idea, il problema è che la scala è troppo piccola", ha detto una fonte occidentale a Doha .

Gli Stati Uniti hanno stretto una più stretta cooperazione militare con i regni arabi del Golfo, specialmente negli ultimi anni di operazioni volte a "contrastare la minaccia dell'Iran".

Teheran vedrà senza dubbio la designazione del Qatar come uno dei principali alleati non NATO come una minaccia diretta verso la Repubblica islamica .

L'Iran ha già minacciato gli Emirati Arabi Uniti di normalizzare le relazioni con Israele, affermando che in qualsiasi attacco gli Emirati Arabi Uniti si sono ora resi bersaglio di qualsiasi risposta militare iraniana.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/GZmUYcSiQxs/us-close-upgrading-qatar-non-nato-ally-status-deepening-military-ties in data Sun, 20 Sep 2020 05:45:00 PDT.