Futures USA e azioni globali hanno raggiunto nuovi massimi storici

Futures USA e azioni globali hanno raggiunto nuovi massimi storici

I futures sulle azioni statunitensi e le azioni globali sono saliti a nuovi massimi storici e il petrolio è salito dopo che i forti dati economici statunitensi e cinesi hanno rafforzato le aspettative di una solida ripresa globale dalla pandemia covid. Alle 7:00 ET, gli e-mini Dow erano aumentati di 34 punti, o dello 0,1%, gli e-mini S&P 500 erano aumentati di 5 punti, o dello 0,11% a un nuovo massimo storico di 4.167, e il Nasdaq 100 e-mini ha cancellato un declino fino allo 0,4% per il commercio poco cambiato alle 7:20 a New York.

Il benchmark S&P 500 e la blue-chip Dow sono sulla buona strada per la loro quarta settimana consecutiva di guadagni, mentre il Nasdaq è inferiore di meno dell'uno percento al suo massimo storico nonostante alcune turbolenze il mese scorso. Con la stagione degli utili societari del primo trimestre in corso, l'attenzione si concentrerà sui risultati di Morgan Stanley, dopo gli straordinari guadagni di JPMorgan, Goldman e Bank of America all'inizio di questa settimana che hanno rafforzato le speranze di una rapida ripresa economica. Le compagnie petrolifere, principalmente Chevron Corp, Marathon Petroleum, Exxon Mobil Corp e Occidental Petroleum, hanno guadagnato tra lo 0,3% e l'1,1% con l'aumento dei prezzi del petrolio.

"Con l'accelerazione della riapertura economica nei prossimi mesi, riteniamo che il mercato rialzista rimanga su una base solida", ha affermato Mark Haefele, chief investment officer di UBS Global Wealth Management. "Manteniamo un bias ciclico e preferiamo i beni di consumo discrezionali, energetici, finanziari e industriali statunitensi".

Negli Stati Uniti, le vendite al dettaglio di giovedì e i dati settimanali sulle richieste di sussidio di disoccupazione hanno segnalato un'accelerazione della ripresa nella più grande economia del mondo. Gli investitori cercheranno ulteriori conferme man mano che la stagione dei rapporti aumenterà il ritmo la prossima settimana, con circa 80 membri S&P 500 e più di 50 aziende Stoxx 600 che annunciano.

Guardando ai mercati globali, l'indicatore più ampio di azioni mondiali di MSCI ha registrato un rialzo nei primi scambi europei, con un aumento dello 0,2% a un livello record. I principali indici europei hanno tutti aperto al rialzo, guidati dal FTSE 100 britannico, in rialzo dello 0,5% e superando 7.000 punti per la prima volta da febbraio 2020.

"Poiché la ripresa globale diventa più radicata, alimentata da un continuo stimolo fiscale e da una politica monetaria estremamente espansiva, riteniamo che ciò dovrebbe tradursi in una continua performance positiva del mercato azionario britannico", ha affermato Nick Peters, gestore di portafogli multi-asset, Fidelity International.

L'indice Stoxx Europe 600 era pronto per una settima settimana di progressi, la sua serie più lunga da maggio 2018, poiché gli investitori hanno continuato a dare impulso ai ciclici come le case automobilistiche e le banche, mentre i settori difensivi sono rimasti indietro. L'indice di riferimento Stoxx 600 è salito dello 0,6%, spingendosi ulteriormente nel territorio dei livelli record, con i settori economicamente sensibili che guidano i guadagni. I ciclici europei hanno sovraperformato mentre tutti i 20 gruppi di settore sono positivi: Automobili + 2,2%, banche + 1,6%, industriali + 0,9%; prodotti e servizi di consumo, settori sanitari in crescita di meno dello 0,1%

Ecco alcuni dei più grandi motori europei di oggi:

  • Le azioni del gruppo Bank of Ireland aumentano fino al 7,9%. KBC ha firmato un promemoria con la Bank of Ireland che accetta di "esplorare un percorso" per vendere "sostanzialmente tutte le attività e le passività di prestito di KBC Bank Ireland", ha detto la coppia in una dichiarazione congiunta venerdì.
  • Le azioni Kesko aumentano fino al 6,6% dopo aver aggiornato la sua guida per il 2021 nella tarda serata di giovedì. Inderes ha espresso la sua raccomandazione al rivenditore finlandese di accumulare, dicendo che la società sta "riscrivendo i record ancora una volta".
  • Le azioni WH Smith guadagnano fino al 5,3% poiché RBC ha aggiornato il titolo per sovraperformare e aumentare l'obiettivo di prezzo. Il broker ha affermato in una nota che le attività internazionali del rivenditore stanno fornendo un precedente incoraggiante per una ripresa della domanda di viaggi nel Regno Unito.
  • Le azioni HelloFresh sono aumentate dell'8,4% con Deutsche Bank che ha affermato che i risultati del primo trimestre del produttore di kit per pasti sono stati un "enorme battito" dopo che la società ha aumentato la sua guida FY.
  • Le azioni di CD Projekt diminuiscono fino al 4,2% dopo che i guadagni preliminari sono stati rilasciati inaspettatamente giovedì in ritardo e hanno indicato vendite inferiori al consenso per Cyberpunk 2077. Patria ha detto che gli investitori saranno preoccupati per le vendite preliminari deboli e le cifre del reddito netto.
  • Le azioni L'Oreal sono scivolate fino al 3,2% poiché il battito del 10% del produttore francese di prodotti di bellezza nella crescita delle vendite organiche del primo trimestre non è stato sufficiente per spingere al rialzo un commercio di azioni a livelli record.
  • Le azioni di Evolution scendono fino al 2,6% dopo essere state declassate per restare in DNB. Mentre la società deve affrontare un 1 ° trimestre "impressionante", i catalizzatori a breve termine sembrano per lo più scontati, ha detto il broker in una nota.

Gli ultimi dati di Pechino, che hanno visto il PIL della Cina aumentare di un record del 18,3% (sebbene il tasso di crescita sia rallentato sostanzialmente Q / Q) alla serie di dati economici positivi di giovedì dagli Stati Uniti, aumentando i futures sulle small cap Russell 2000 e Dow Jones Indici medi industriali.

Durante la notte, le azioni asiatiche hanno seguito un percorso simile a quello europeo. L'indice più ampio di MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è stato lo 0,5%, con le azioni di Shanghai che hanno guadagnato lo 0,8% e il Nikkei giapponese in rialzo dello 0,1%. A guidare la mossa sono stati i dati cinesi che hanno mostrato una crescita record del 18,3% nel primo trimestre, sebbene la lettura abbia leggermente inferiore alle aspettative. Le vendite al dettaglio sono state l'unica stampa in tempo reale che ha superato le aspettative (vedi di più qui ).

Le azioni asiatiche hanno invertito una precedente perdita, poiché i dati che mostrano che l'economia cinese si è espansa da un record nel primo trimestre hanno rafforzato il sentiment degli investitori. Tencent e Meituan, quotati a Hong Kong, sono stati i maggiori incentivi all'indice MSCI Asia Pacific, che era sulla buona strada per un guadagno settimanale dell'1,1%, il più grande in circa due mesi. TSMC è stato il più grande ostacolo poiché gli analisti hanno indicato la pressione sui margini di profitto dal suo piano di spesa aumentato. Il settore tecnologico potrebbe essere attivo la prossima settimana, con eventi tra cui la presentazione del primo prodotto Apple dell'anno e guadagni di Intel e del produttore giapponese di componenti elettronici Nidec. Le azioni di Hong Kong e Cina sono aumentate dopo i dati del PIL cinese, aiutando l'indice CSI 300 a chiudere appena sopra la sua media mobile a 200 giorni. L'economia è cresciuta del 18,3% nel primo trimestre rispetto all'anno precedente, sostanzialmente in linea con le stime. Le vendite al dettaglio della nazione hanno superato le aspettative mentre la produzione industriale è diminuita. I benchmark azionari nelle Filippine e in Vietnam sono diminuiti, mentre quelli in India e Giappone sono stati lenti a causa della rinnovata ondata di infezioni da coronavirus.

Le azioni cinesi sono aumentate grazie alla forza dei produttori di liquori e delle case automobilistiche, dopo che i dati del governo hanno mostrato che la spesa al consumo si è rafforzata nel primo trimestre per rendere più equilibrata la ripresa economica. Il benchmark CSI 300 Index ha chiuso in rialzo dello 0,4% dopo essere scivolato all'inizio della sessione. I distillatori Baijiu, tra cui Kweichow Moutai e Wuliangye Yibin, sono stati i maggiori contributori all'indicatore, mentre Changan Auto e Guangzhou Auto sono stati i migliori. L'indice Hang Seng ha chiuso con un rialzo dello 0,6%. L'Ufficio nazionale di statistica ha annunciato che il prodotto interno lordo cinese è cresciuto del 18,3% su base annua nel primo trimestre, rispetto a un consenso del 18,5%. Le vendite al dettaglio hanno superato le aspettative, mentre la produzione industriale è diminuita. Il consumo di prodotti automobilistici è aumentato del 65,6% nel periodo rispetto a un anno fa, superando un balzo del 33,9% nelle vendite al dettaglio complessive. Gli investitori hanno rafforzato gli acquisti nel commercio pomeridiano tramite i programmi di collegamento azionario tra la terraferma e Hong Kong, ha affermato Daniel So, uno stratega di CMB International. "Una delle letture nei dati economici è che la banca centrale potrebbe rallentare il suo ritmo per stringere la liquidità nel mercato, dopo che la crescita è stata leggermente inferiore alle stime". L'acquisto netto di azioni della terraferma tramite i collegamenti commerciali ha superato i 7,1 miliardi di yuan venerdì, il secondo più grande in quasi quattro settimane. Ciò ha portato il totale settimanale al massimo dal 5 febbraio, secondo i dati compilati da Bloomberg. L'indice CSI 300 è sceso dell'1,4% durante la settimana. Si è mantenuto al di sopra della sua media mobile a 200 giorni, un livello di supporto chiave.

"Restiamo concentrati su un rimbalzo guidato dalla Cina che aiuta costantemente la regione Asia-Pacifico", ha affermato Sebastien Galy, senior macro strategist di Nordea Asset Management. “Con l'apertura dell'economia statunitense e poi delle economie europee, dovrebbe aiutare ulteriormente le esportazioni asiatiche. Ciò dovrebbe supportare le azioni dei mercati emergenti e dell'APAC, nonché le azioni cinesi e il reddito fisso ".

Per quanto riguarda i tassi, i titoli del Tesoro hanno mantenuto il guadagno di giovedì, con gli operatori che suggeriscono che acquisti esteri e rischi geopolitici potrebbero aver contribuito all'avanzata. Il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni è stato dell'1,55%. I rendimenti a lungo termine sono più ricchi di 3 punti base nel corso della giornata, appiattendo la curva. I titoli del Tesoro hanno subito pressioni durante la sessione asiatica a causa della vendita in blocco doppio nei futures a 5 e 10 anni; i bund e le scrofette hanno prestazioni insoddisfacenti. La curva si è appiattita dalla pancia in fuori al long-end, 2s10s di meno di 1bp, 5s30s di ~ 1bp; Il rendimento a 10 anni di circa l'1,57% è inferiore di ~ 1 pb nel corso della giornata, superando i bund di ~ 2 pb, i gilt di ~ 3 pb. L'elenco delle emissioni in dollari è vuoto finora; Giovedì è stato valutato quasi $ 24 miliardi, inclusa la più grande offerta bancaria di JPMorgan ($ 13 miliardi in 5 parti), Goldman Sachs ($ 6 miliardi) e Tencent ($ 4,15 miliardi)

"Con l'accelerazione della riapertura economica nei prossimi mesi, riteniamo che il mercato rialzista rimanga su una base solida", ha affermato Mark Haefele, chief investment officer di UBS Global Wealth Management. "Manteniamo un bias ciclico e preferiamo i beni di consumo discrezionali, energetici, finanziari e industriali statunitensi".

In FX, l'indice Bloomberg Dollar Spot è stato leggermente modificato, dopo essere caduto per quattro giorni consecutivi, e il biglietto verde è stato scambiato in modo misto contro i suoi pari del G-10; I titoli del Tesoro hanno sovraperformato i titoli di Stato europei. L'euro si è avvicinato a $ 1,20 prima di ridurre i guadagni poiché gravitava verso il 55-DMA. La sterlina ha toccato il punto più debole contro l'euro da febbraio, annullando il premio dal programma di vaccinazione veloce del Regno Unito all'inizio di quest'anno. Lo yen è sceso per la prima volta in cinque sessioni mentre i trader hanno modificato le loro posizioni in vista dell'incontro tra il presidente Joe Biden e il primo ministro Yoshihide Suga. I dollari australiani e neozelandesi sono diminuiti rispetto al biglietto verde poiché i conti a breve termine hanno ridotto i lunghi esistenti; le valute sono pronte per i loro maggiori guadagni settimanali da novembre, sostenute dall'aumento dei prezzi delle materie prime e dal calo dei rendimenti del Tesoro.

Nelle materie prime, il petrolio ha toccato i massimi di un mese grazie ai dati economici e alle previsioni sulla domanda più elevata dell'Agenzia internazionale per l'energia (IEA) e dell'OPEC, il petrolio si è diretto verso il più grande guadagno settimanale dall'inizio di marzo sull'ottimismo della ripresa della domanda dal Covid- 19 la pandemia sta migliorando. I future sul Brent sono rimasti invariati a 66,94 $ al barile. Il greggio statunitense è sceso dello 0,1% a 63,4 dollari al barile, entrambi sulla buona strada per i primi sostanziali guadagni settimanali in sei.

Altrove, il rame è rimasto in corsa per la migliore settimana in circa due mesi. Bitcoin è scivolato.

Bitcoin è crollato dopo che la Turchia ha vietato la criptovaluta.

Guardando alla giornata che ci attende, i dati salienti includono l'inizio di alloggi negli Stati Uniti e i permessi di costruzione per marzo, insieme all'indice preliminare della fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan per aprile. Nel frattempo, in Europa, ci sono le nuove immatricolazioni di auto dell'UE per marzo e anche la lettura finale dell'IPC dell'area dell'euro per quel mese. Altrimenti, i relatori della banca centrale includono il presidente della Fed di Dallas Kaplan e il vice governatore della BoE Cunliffe, e le dichiarazioni sugli utili includono Morgan Stanley e BNY Mellon.

Istantanea del mercato

  • Futures S&P 500 + 0,1% a 4.167,75
  • MXAP in crescita dello 0,3% a 208,61
  • MXAPJ in aumento dello 0,5% a 695,84
  • Nikkei in rialzo dello 0,1% a 29.683,37
  • Il Topix è cambiato poco a 1.960,87
  • Indice Hang Seng in rialzo dello 0,6% a 28.969,71
  • Shanghai Composite in rialzo dello 0,8% a 3.426,62
  • Sensex in aumento dello 0,1% a 48.873,01
  • Australia S & P / ASX 200 poco cambiato a 7.063.45
  • Kospi in crescita dello 0,1% a 3.198,62
  • Futures Brent in rialzo dello 0,3% a $ 67,12 / barile
  • Spot dell'oro in rialzo dello 0,2% a 1.767,31 $
  • STOXX Europe 600 in crescita dello 0,3% a 439,92
  • Il rendimento tedesco a 10 anni è salito di 2,3 pb a -0,268%
  • Euro in rialzo dello 0,1% a $ 1,1975
  • L'indice del dollaro USA è leggermente cambiato a 91,626

Le migliori notizie notturne da Bloomberg

  • Gli hedge fund sono stati un attore importante nel selloff del Tesoro di quest'anno, scaricando oltre $ 100 miliardi di titoli dall'inizio di gennaio, secondo i dati di holding
  • Brevan Howard Asset Management si prepara a iniziare a investire in asset digitali, diventando l'ultimo gestore di denaro che cerca di sfruttare il boom delle criptovalute
  • L'economia cinese è aumentata vertiginosamente nel primo trimestre con il rafforzamento della spesa al consumo, suggerendo una ripresa più equilibrata dopo un rimbalzo alimentato dagli investimenti e dalle esportazioni dai blocchi del coronavirus dello scorso anno. Il PIL è salito al record del 18,3% nel primo trimestre rispetto all'anno precedente, sostanzialmente in linea con il 18,5% previsto in un sondaggio di Bloomberg sugli economisti
  • Gli asset di Man Group Plc hanno raggiunto un altro record poiché gli investitori hanno continuato a riversare denaro nei suoi fondi, segnalando una ripresa della sua attività e del più ampio settore degli hedge fund. La più grande società di hedge fund quotata in borsa al mondo ha raccolto 600 milioni di dollari di liquidità nel primo trimestre, portando gli asset in gestione a 127 miliardi di dollari, ha affermato la società in una dichiarazione venerdì
  • L'UE "molto probabilmente" non rinnoverà i suoi contratti per il vaccino contro il coronavirus con AstraZeneca e Johnson & Johnson, ha detto venerdì il ministro dell'Industria francese Agnes Pannier-Runacher su BFM TV

Un rapido sguardo ai mercati globali per gentile concessione di Newsquawk

I mercati azionari asiatici sono stati scambiati con cautela dopo i lievi venti favorevoli dagli Stati Uniti, dove la maggior parte dei principali indici ha registrato nuovi massimi record e la tecnologia ha sovraperformato tra un calo dei rendimenti e un'impennata delle vendite al dettaglio, gradualmente dissipata man mano che la regione ha digerito una mancanza di dati sul PIL cinese e sulla produzione industriale . ASX 200 (Unch.) È stato moderato dopo i dati deludenti del più grande partner commerciale australiano con il sentiment anche attenuato dalla sottoperformance nel settore energetico e nel settore finanziario con la massima ponderazione, mentre il Nikkei 225 (+ 0,1%) è stato indeciso per i timori di un ampliamento del COVID-19 misure controbilanciate da una valuta più favorevole. Hang Seng (+ 0,6%) e Shanghai Comp. (+ 0,8%) sono stati instabili a seguito degli ultimi dati sulla crescita economica e sull'attività dalla Cina in cui il PIL e la produzione industriale hanno deluso anche se hanno ancora mostrato un aumento percentuale a due cifre a / a e le vendite al dettaglio hanno superato le stime per suggerire un forte profilo dei consumatori domestici, mentre L'ufficio statistico ha anche suggerito che l'economia sia partita bene con il continuo miglioramento della produzione e della domanda. Infine, i JGB a 10 anni hanno ripercorso alcuni dei guadagni after-hour di ieri mentre il recente appiattimento del rialzo e la copertura allo scoperto negli UST hanno perso forza, mentre il tono di rischio indeciso e la mancanza di acquisti da parte della BoJ nel mercato oggi hanno anche limitato l'azione dei prezzi. La PBoC ha iniettato CNY 10 miliardi tramite pronti contro termine a 7 giorni con il tasso al 2,20% per una posizione giornaliera neutra netta.

Notizie principali asiatiche

  • Il monsone normale in India può stimolare la crescita di un'economia devastata dal virus
  • Singapore Air interromperà il volo di passeggeri in transito per Hong Kong
  • Final Fantasy Maker salta sul rapporto che potrebbe essere un obiettivo di acquisizione
  • Si dice che l'azienda in difficoltà Sritex sospenda i pagamenti del prestito in dollari

Le azioni europee vengono scambiate in qualche modo contrastate con una tendenza al rialzo poiché le borse core sono salite al rialzo nei primi scambi europei (Euro Stoxx 50 + 0,5%) dopo un'apertura di cassa piuttosto tiepida, con il flusso di notizie di nuovo sul lato più leggero . Negli Stati Uniti, i futures sulle azioni statunitensi vedono scambi laterali mentre i partecipanti guardano avanti a un'altra ondata di utili, con Morgan Stanley nel gruppo. Tornando in Europa, il FTSE 100 (+ 0,5%) era inizialmente il leader tra le dinamiche favorevoli della sterlina, ma il DAX tedesco (+ 0,7%) ora supera i concorrenti poiché Daimler (+ 2,5%) guida i guadagni dopo un significativo battito nell'EBIT Q1 – guidato da un favorevole slancio delle vendite da tutte le principali regioni e in particolare in Cina. Separatamente, Co. ha svelato la versione elettrica della sua berlina Mercedes-Benz Classe S in vendita da agosto e annunciata come concorrente di Tesla. Questo, insieme a un aumento di quasi il 90% Y / Y delle immatricolazioni di auto nuove EZ, vede il settore automobilistico come il chiaro outperformer seguito da vicino dai finanziari in un contesto di rendimento più elevato. L'altra estremità dello spettro vede Consumer Staples, Healthcare e Tech. Nel complesso, i settori sono mescolati senza un chiaro tema generale. In termini di singoli traslocatori, le azioni L'Oreal (-2,0%) sono una pressione post-guadagni a causa della mancanza di entrate nel primo trimestre.

Le principali notizie europee

  • La Merkel chiede un maggiore controllo per spezzare la terza ondata di pandemia
  • Lo scandalo del lobbismo nel Regno Unito si intensifica mentre Hancock viene accusato di "clientelismo"
  • Si dice che Stirling Square peserà l'IPO del gruppo svedese Byggfakta
  • L'autorità di regolamentazione ungherese sospende le azioni OTT-One dopo le dimissioni del revisore

In FX, la sterlina ha ridotto alcune perdite, ma rimane sotto pressione in mezzo alla disputa in corso tra il Regno Unito e l'UE sulla conformità al protocollo NI, con alcuni progressi compiuti in un incontro tra Frost e Sefcovic, ma questioni difficili ancora da risolvere secondo il primo . Nel frattempo, Cable ha ceduto agli ordini di vendita quando un punto chiave di rotazione è stato violato a 1,3760 e oltre a seguito della perdita di 1,3750 prima di trovare alcune offerte sottostanti prima di 1,3700 e l'Eur / Gbp è salito a un nuovo picco di aprile dopo aver attraversato 0,8700 e ora sta osservando un ritardo Apice di febbraio a 0,8731 contro 0,8719, finora.

  • USD – A parte la debolezza della sterlina, il dollaro ha riacquistato una certa attrazione del rendimento, anche se non su tutta la linea in alcun modo poiché il DXY si trova a cavallo del suo precedente asse tecnico intorno a 91,740 all'interno di un intervallo 91,813-574 sullo sfondo di un vivace sentimento di rischio che ha visto alcuni indici azionari dell'UE emulano i loro concorrenti di Wall Street per scambiare a livelli record, come il Dax. Avanti, i dati sulle abitazioni degli Stati Uniti e un altro sondaggio regionale, ma questa volta sotto forma di sentimento preliminare del Michigan.
  • CHF / CAD / EUR – Il franco sta sovraperformando a 0,9200 contro il biglietto verde e più vicino a 1,1000 contro l'euro che a 1,1050 sulla scia dei dati sui prezzi alla produzione / importazione svizzeri che mostrano un aumento dello 0,6% m / m che ha spinto il tasso a / a fino a -0,2% dal -1,1% precedente, mentre il Loonie sembra agganciarsi a prezzi del petrolio per lo più in rialzo dopo le vendite manifatturiere canadesi più deboli del previsto di ieri, mentre rimbalza dai minimi inferiori a 1,2550 verso 1,2500 nella corsa agli acquisti di titoli e al commercio all'ingrosso . Altrove, l'euro continua a mantenersi sopra 1,1950 e rimanere al di sotto di 1,2000 dove le offerte e le offerte presumibilmente si trovano in dimensioni decenti, anche se senza nulla di degno di nota in termini di scadenza delle opzioni oggi.
  • JPY / AUD / NZD – Tutti più deboli rispetto alla loro controparte statunitense, o che restituiscono alcuni guadagni per essere più precisi con lo yen ora vicino a 109,00 a seguito di un secondo tentativo fallito di perforare 108,60, l'Aussie di nuovo sotto 0,7750 dopo ancora più sforzi per rompere sopra e Kiwi in bilico poco più di 0,7150 contro un doppio massimo intorno a 0,7180. Nota, Aud / Usd non è riuscito a trarre slancio da una serie di dati cinesi poiché il PIL e l'IP hanno mancato le aspettative decisamente elevate in contrasto con le vendite al dettaglio, mentre Nzd / Usd ha anche raccolto pochi benefici duraturi da un'accelerazione del PMI manifatturiero neozelandese e Usd / Jpy ha alzato le spalle fuori forza nell'indice giapponese Tankan Manufacturing di Reuters.
  • EM – Un tono apparentemente conciliante dal presidente degli Stati Uniti Biden nel contesto delle relazioni tese con la Russia e il Brent che scruta sopra Usd 67 / brl ha aiutato il devastato Rub a recuperare le perdite a 75,3340 in una fase da 76,4800+, ma il Try rimane sotto 8,0000 indipendentemente da La Turchia aumenta l'imposta sulle società al 25% dal 20% e il Cnh è stabile intorno a 6.5200, anche se non lontano dai massimi wtd sulla scia di una correzione del punto medio della PBoC Cny durante la notte.

Sul fronte delle materie prime, i futures del primo mese del WTI e del Brent vivono ancora una volta una mattinata europea instabile, poiché il contratto non riesce a confermare una narrativa in mezzo a un flusso di notizie lento. Nel frattempo, i partecipanti tentano di valutare le scale di domanda / offerta poiché i casi di COVID rimangono elevati, alcuni vaccini vengono sospesi e il panorama geopolitico è teso su diversi fronti. Tuttavia, i presagi di supporto sono emanati dai dati di inventario rialzisti e dai rapporti costruttivi del mercato petrolifero per tutta la settimana. Il WTI giugno intorno al segno 63,75 / barile (intervallo 63,30-63,94) e la sua controparte Brent appena a nord di 67 USD / barile (intervallo 66,75-67,36). Altrove, l'oro e l'argento spot sono stati limitati per gran parte della sessione dopo essere aumentati all'unisono con il recente calo dei rendimenti, sebbene sia stato osservato un rialzo sulla scia dei rapporti secondo cui la Cina avrebbe consentito alle banche di importare grandi quantità di oro, circa 150 tonnellate di oro per un valore di circa 8,5 miliardi di dollari in aprile e maggio, hanno detto le fonti, con l'oro spot intorno a 1.770 USD / oz e l'argento spot che punta a 26 USD / oz al rialzo. In termini di metalli di base, il rame LME sta scendendo dai livelli migliori con la mancanza di PIL cinese e IP che non supportano il sentiment che circonda il metallo rosso, anche se i prezzi si trovano a nord di 9.000 USD / t. Nel frattempo, la sessione APAC ha visto aumentare i futures sul carbone da coke di Dalian mentre le ispezioni di sicurezza hanno suscitato preoccupazioni per l'offerta.

Calendario degli eventi negli Stati Uniti

  • 8:30: marzo Housing Starts stima 1,61 m, prima 1,42 m; MoM, stima 13,5%, prima -10,3%
  • 8:30: Permessi di costruzione di marzo, stimati 1,75 m, prima 1,68 m, revisionati 1,72 m; MoM, stima 1,7%, prima -10,8%, rivista -8,8%
  • 10:00: aprile USA del Michigan 1 anno di inflazione, stimata al 3,2%, prima del 3,1%; 5-10 anni di inflazione, prima del 2,8%
  • 10:00: Stati Uniti di aprile del Michigan Condizioni attuali, stima 96,0, prima 93,0; Aspettative, stima 85,0, precedente 79,7; Sentiment, stima 89,0, precedente 84,9

Jim Reid di DB conclude la conclusione della notte

Mi sento davvero fortunato a lavorare oggi. La famiglia sta per partire senza di me per un viaggio di 2 ore a Thomas Land, basato su Thomas the Tank Engine. Come all'inizio di questa settimana, è nel bel mezzo di un parco a tema più grande che sembra ancora più spaventoso di quello in cui sono andato lunedì (intorno a Peppa Pig World). Quindi oggi avrò Bronte raggomitolato ai miei piedi tutto il giorno mentre mia moglie si rannicchia in una palla dopo troppe montagne russe.

I mercati sono tornati sul treno rialzista ieri con i mercati obbligazionari e azionari che si sono comportati in quanto i dati decenti sembravano già essere inseriti nei mercati obbligazionari (un po 'come con l'IPC un paio di giorni fa) mentre i dati forti e gli utili forti hanno spinto le azioni. Un giorno di Riccioli d'oro, se mai ce ne fosse uno. Il rally di -5,6 punti base dei rendimenti statunitensi a 10 anni ha attirato l'attenzione con il benchmark che ora negozia -12,5 punti base al di sotto del suo massimo giornaliero di martedì. La maggior parte del rally delle obbligazioni è avvenuta dopo il forte rapporto sulle vendite al dettaglio / sui sinistri che forse non ha spento le luci tanto quanto avrebbe potuto fare agli occhi di alcune persone. Negli ultimi giorni sono stati segnalati alcuni numeri di sussurri più grandi. L'altra spiegazione per il recente rally delle obbligazioni statunitensi è stata la rinnovata domanda da parte degli investitori giapponesi dopo che i dati del governo hanno mostrato che gli investitori giapponesi hanno acquistato 15,6 miliardi di dollari di obbligazioni estere la scorsa settimana. Ciò è avvenuto dopo che gli assicuratori e le banche in Giappone hanno contribuito a una buona parte delle vendite a febbraio. È stato anche citato l'aumento del rischio geopolitico. Maggiori informazioni sui dati di vendita al dettaglio di seguito, ma per ricapitolare rapidamente altre variabili chiave, l'S & P 500 (+ 1,11%) è salito al suo 7 ° massimo storico finora questo mese, mentre l'indice di volatilità VIX (-0,42 punti) ha raggiunto un nuovo post -pandemic low, e l'indice NYFANG (+ 1,65%) ha visto il suo 13 ° aumento negli ultimi 14 giorni.

Ripercorrendo i titoli di quei rilasci di dati negli Stati Uniti, le vendite al dettaglio sono aumentate di un + 9,8% più forte del previsto a marzo (rispetto al + 5,8% previsto), poiché hanno segnato la crescita mensile più rapida dallo scorso maggio. I guadagni sono stati aiutati dai controlli degli stimoli e dalla ripresa dal maltempo di febbraio e la contrazione di febbraio è stata rivista per mostrare un calo minore del -2,7% (rispetto al -3,0% precedente). C'erano anche buone notizie dalle richieste di sussidio di disoccupazione iniziali settimanali per la settimana fino al 10 aprile, uno degli indicatori più tempestivi che otteniamo, che ha mostrato che sono scesi a un minimo post-pandemia di 576.000 (contro 700.000 previsti), un numero che era inferiore ogni stima su Bloomberg. Anche i dati del sondaggio di aprile sono stati positivi, con l'indagine sull'industria manifatturiera dell'Empire State della NY Fed che ha visto l'indice delle condizioni generali di affari salire a 26,3 (contro 20,0 attesi), nella migliore lettura dal 2017. Sul fronte dell'inflazione, in particolare l'indice dei prezzi pagati è aumentato al suo livello più alto dal 2008, e l'indice dei prezzi ricevuti ha raggiunto un livello record. Altrove, l'indagine sulle prospettive del settore manifatturiero della Fed di Filadelfia è salita a 50,3, il livello più alto dall'aprile 1973. La produzione industriale di marzo è stata la principale delusione ed è aumentata solo del + 1,4% (contro il + 2,5% previsto). Separatamente, l'indice del mercato immobiliare della NAHB per marzo è aumentato di 1 punto a 83 come previsto.

Le azioni globali hanno reagito in modo molto forte al vento favorevole dei dati e con rendimenti inferiori alle spalle, e come accennato l'S & P 500 è salito a un nuovo record in un ampio progresso che ha visto oltre il 75% dell'indice muoversi verso l'alto nel corso della giornata. Allo stesso modo, il Dow Jones (+ 0,90%) ha raggiunto un nuovo record e ad un certo punto del trading ha superato per la prima volta la soglia dei 34.000. 22 dei 24 gruppi industriali S&P 500 erano in rialzo nel corso della giornata, con gli unici ritardatari due dei settori ciclici che hanno sovraperformato nel primo trimestre dell'anno, vale a dire l'energia (-0,88%) e le banche (-0,88%). Attrezzature sanitarie (+ 2,21%) e semiconduttori (+ 2,27%) erano all'altra estremità dello spettro, portando l'S & P più in alto. La sovraperformance dei titoli tecnologici ha portato ieri il composito NASDAQ a guadagnare + 1,31%, portando l'indice a meno del mezzo percento della sua chiusura record.

Nel frattempo, lo STOXX 600 europeo (+ 0,55%) e il DAX tedesco (+ 0,30%) sono saliti entrambi ai propri massimi storici. I movimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni hanno visto chiudere il rendimento più basso in oltre un mese, con i rendimenti reali (-6,1 punti base) che guidano il calo, sebbene anche le aspettative di inflazione (-0,8 punti base) siano leggermente diminuite. Le mosse sono state in qualche modo replicate in Europa, dove i rendimenti sui bund a 10 anni (-3,2 punti base), OAT (-3,4 punti base) e BTP (-6,3 punti base) sono tutti calati. I rendimenti delle obbligazioni italiane sono scesi maggiormente dall'11 marzo dopo 15 miliardi di euro di rimborsi pagati giovedì e si dice che diano la priorità ai piani di prestito piuttosto che al deficit di bilancio del paese. I rendimenti dei gilt a 10 anni sono scesi di -6,7 punti base allo 0,74%, segnando in modo simile il calo maggiore dall'inizio di marzo.

Durante la notte in Asia, abbiamo assistito al calo dei dati economici della Cina per marzo con il PIL del primo trimestre del 2021 stampato in gran parte in linea con le aspettative a + 18,3% a / a (contro + 18,5% a / a previsto). In termini di crescita trimestrale, l'ultima stampa si è attestata a + 0,6% t / t contro una lettura rivista al rialzo di + 3,2% t / t (lettura precedente + 2,6% t / t) nel trimestre precedente. La crescita del PIL è stata sostenuta da un forte rimbalzo della produzione industriale e da esportazioni robuste anche se la spesa per consumi ha continuato a rallentare. Oltre a questo, abbiamo anche visto la produzione industriale di marzo che ha registrato un + 14,1% a / a contro le aspettative di + 18,0% a / a, mentre le vendite al dettaglio sono state forti a + 34,2% a / a (contro il + 28,0% previsto). Nel frattempo, gli investimenti in immobilizzazioni da inizio anno a marzo ex rurali si sono attestati a + 25,6% a / a (contro + 26,0% a / a previsto) e il tasso di disoccupazione rilevato per marzo è stato stampato a + 5,3% a / a contro + 5,4% a / a previsto.

Sullo sfondo di dati cinesi relativamente solidi, i mercati asiatici sono per lo più scambiati in rialzo con Shanghai Comp (+ 0,46%) in testa ai guadagni, mentre Nikkei (+ 0,09%), Hang Seng (+ 0,11%) e Kospi (+ 0,14% ) sono in aumento. Altrove, i futures sull'S & P 500 sono in ribasso del -0,10% e quelli sul Nasdaq sono in calo di un maggiore -0,20%. Questa mattina i rendimenti dei titoli di stato USA a 10 anni vengono scambiati in modo piatto.

Un'altra importante notizia di ieri è stata l'imposizione di nuove sanzioni statunitensi alla Russia, che ha visto il rublo scendere contro tutte le altre principali valute, inclusa una perdita del -0,76% contro il dollaro USA. Le mosse hanno visto 10 diplomatici russi espulsi dagli Stati Uniti, sanzioni imposte a oltre 30 persone ed entità, insieme a restrizioni poste sul mercato del debito primario russo dal 14 giugno che impedirebbero alle istituzioni statunitensi di partecipare a nuove emissioni di debito da parte della banca centrale, ministero delle finanze. e fondo sovrano. In una lettera al Congresso che dettagliava l'Ordine Esecutivo, Biden ha affermato che le azioni della Russia come "gli sforzi per minare lo svolgimento di elezioni democratiche libere ed eque", costituivano "una minaccia insolita e straordinaria per la sicurezza nazionale, la politica estera e l'economia del Stati Uniti."

In Germania, la corsa per essere il candidato cancelliere della CDU / CSU è ancora in corso in vista delle elezioni federali di settembre, con Armin Laschet della CDU e Markus Soeder della CSU che rimangono in corsa. Come accennato all'inizio della settimana, il problema è che normalmente il CDU più grande decide il candidato, ma il loro leader Laschet è meno popolare del Soeder della CSU, il che ha portato a chiedergli di essere il candidato invece, in particolare dato il loro declino nel sondaggi d'opinione negli ultimi due mesi, con il partito di pochi punti davanti ai Verdi secondi. Parlando dei Verdi, lunedì loro stessi presenteranno il loro candidato cancelliere e, dato che si trovano al secondo posto nelle urne, la loro scelta potrebbe potenzialmente diventare Cancelliere dopo le elezioni. Secondo i nostri economisti tedeschi (link qui), le probabilità sembrano leggermente inclinate verso la scelta di Annalena Baerbock, che co-guida il partito insieme a Robert Habeck. Visti i sondaggi in corso, i Verdi entrerebbero in cancelleria solo attraverso una coalizione "semaforo" con Spd e liberali. Tuttavia, ciò richiederebbe ai liberali di oltrepassare una serie di linee rosse, e lo scenario di base dei nostri economisti vede i conservatori riguadagnare il sostegno più avanti nel corso dell'anno, portando a una coalizione CDU / CSU-Verdi in cui i Verdi sono il partner minore.

Sulla pandemia, il capo tedesco dell'Istituto Robert Koch ha chiesto agli ospedali del paese di "ridurre in modo significativo" le procedure elettive e spostare i pazienti stabili poiché il tasso di occupazione nelle unità di terapia intensiva è salito all'88% mercoledì. Ciò avviene perché i nuovi casi ieri erano fino a 31.117, il massimo da metà gennaio. Mentre il conteggio dei casi cresce, il premier della Renania settentrionale-Vestfalia Laschet – descritto sopra – ha escluso di negoziare un accordo per l'acquisizione del vaccino Sputnik V Covid-19, poiché la Russia non ha fornito dati sufficienti sul vaccino. Anche per questo l'EMA non ne ha ancora raccomandato l'utilizzo. Inoltre, non voleva avviare una "corsa agli armamenti" tra gli stati, rispetto a un accordo tedesco coeso. Ci sono state buone notizie sul fronte dei vaccini con Airfinity, una società di ricerca con sede a Londra, che ha annunciato che finora sono state prodotte 1 miliardo di dosi di vaccini Covid-19 e prevede che il mondo potrebbe produrre un altro miliardo di dosi di vaccini nel solo il mese prossimo con l'aumento della produzione. Mentre gli Stati Uniti sono tra i leader mondiali nei tassi di vaccinazione, i casi stanno ancora aumentando bruscamente nelle tasche di tutto il paese. Il Maine, lo stato più nord-orientale, ha annunciato il più grande aumento di un giorno da gennaio guidato da persone più giovani non vaccinate, secondo i dati sanitari statali. I giovani tra i 20 ei 30 anni rappresentano circa un quinto di tutti i nuovi casi, rispetto all'8% all'inizio dell'anno. Altrove i numeri continuano a migliorare, i ricoveri statali di New York sono scesi al livello più basso dal 1 ° dicembre e il tasso medio settimanale di risultati positivi ai test è sceso al 3,05%, il più basso dal 25 novembre.

Oggi, i dati salienti includono l'inizio di alloggi negli Stati Uniti e i permessi di costruzione per marzo, insieme all'indice preliminare della fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan per aprile. Nel frattempo, in Europa, ci sono le nuove immatricolazioni di auto dell'UE per marzo e anche la lettura finale dell'IPC dell'area dell'euro per quel mese. Altrimenti, i relatori della banca centrale includono il presidente della Fed di Dallas Kaplan e il vice governatore della BoE Cunliffe, e le dichiarazioni sugli utili includono Morgan Stanley e BNY Mellon.

Tyler Durden Ven, 16/04/2021 – 07:46


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/gm__QdsxPdg/us-futures-global-stocks-hit-fresh-all-time-high in data Fri, 16 Apr 2021 04:46:12 PDT.