Eventi chiave di questa settimana: picco della stagione degli utili, PIL record degli Stati Uniti e banche centrali

Eventi chiave di questa settimana: stagione di picco degli utili, PIL record degli Stati Uniti e banche centrali Tyler Durden Lun, 26/10/2020 – 09:25

Con il nervosismo pre-elettorale destinato a dominare i mercati, gli altri punti salienti includono le riunioni della BCE e della BoJ giovedì. Per quanto riguarda il primo, Jim Reid di DB scrive che mentre gli economisti europei della banca si aspettano che la posizione politica rimanga invariata, si aspettano che la BCE metta in guardia dai crescenti rischi al ribasso in una prospettiva già debole per l'inflazione, che aprirà un allentamento della politica a dicembre. Per allora, ci saranno maggiori informazioni sullo stato della pandemia e il personale della BCE avrà aggiornato le proprie proiezioni macroeconomiche, inclusa la pubblicazione delle prime stime di crescita e inflazione per il 2023. Per la BoJ, il consenso non prevede alcuna posizione politica cambiamento alla luce della ripresa economica lenta ma costante e del tasso di cambio stabile.

Altrove, in base ai dati la prossima settimana daremo una prima occhiata al PIL del terzo trimestre negli Stati Uniti e in Europa e date le contrazioni record registrate nel secondo trimestre, è del tutto possibile che i numeri del terzo trimestre saranno tra le migliori prestazioni trimestrali in assoluto dall'inizio dei record. Gli economisti prevedono un esempio da far lacrimare gli occhi del + 33,8% che, se realizzato, sarebbe di gran lunga il numero di crescita trimestrale più forte da quando i dati comparativi iniziano negli anni '40. Aspettatevi anche che Trump sfoggi quel numero nei giorni prima delle elezioni del 3 novembre. Chiaramente molto di questo è un rimbalzo meccanico dalle chiusure e vale la pena ricordare che l'attività economica dovrebbe ancora rimanere ben al di sotto del suo picco pre-Covid per qualche tempo. Inoltre, martedì riceveremo il rapporto sui beni durevoli, giovedì la stima iniziale del PIL del terzo trimestre e venerdì i rapporti sul reddito e sulle spese personali e sulla fiducia dei consumatori di UMich.

Infine, se ciò non bastasse, è un'altra grande settimana anche per i guadagni con 184 società S&P 500 e 94 società STOXX 600 che segnalano. Il primo include pesi massimi della tecnologia come Microsoft, Apple, Facebook, Amazon e Alphabet.

Per gentile concessione di Deutsche Bank, ecco un calendario degli eventi giornaliero:

Lunedi

  • Dati: indice principale della finale di agosto in Giappone, indicatore del clima aziendale Ifo di ottobre in Germania, indice di attività nazionale della Fed di Chicago di settembre negli Stati Uniti, vendite di nuove case, indice di produzione della Fed di Dallas di ottobre
  • Guadagni: SAP

martedì

  • Dati: profitti industriali in Cina a settembre, offerta di moneta M3 nell'Area euro a settembre, ordini preliminari di beni durevoli negli Stati Uniti a settembre, ordini di beni capitali non protetti ex air, indice dei prezzi delle case FHFA di agosto, fiducia dei consumatori del Conference Board di ottobre, indice manifatturiero della Fed di Richmond
  • Banche centrali: parla Kaplan della Fed
  • Guadagni: Microsoft, Novartis, Pfizer, Merck & Co., Eli Lilly & Co, Caterpillar, HSBC, BP

mercoledì

  • Dati: fiducia dei consumatori in Francia a ottobre, richieste di mutui MBA settimanali negli Stati Uniti, inventari preliminari all'ingrosso di settembre, vendite al dettaglio in Giappone a settembre (23:50 ora del Regno Unito)
  • Banche centrali: decisioni di politica monetaria della Banca del Canada e della Banca centrale del Brasile
  • Guadagni: Visa, Mastercard, United Parcel Service, Amgen, Boeing, GlaxoSmithKline, Ford Motor Company, General Electric, Nomura

giovedi

  • Dati: variazione della disoccupazione in Germania a ottobre, CPI preliminare di ottobre, indice di fiducia dei consumatori in Italia a ottobre, approvazione dei mutui ipotecari a settembre nel Regno Unito, fiducia dei consumatori a ottobre finale nell'area dell'euro, fiducia nell'economia di ottobre, richieste di sussidi di disoccupazione iniziali settimanali negli Stati Uniti, PIL del terzo trimestre in anticipo, PCE core per consumi personali, settembre in sospeso vendite di case, tasso di disoccupazione in Giappone a settembre (23:30 ora del Regno Unito) e produzione industriale preliminare di settembre (23:50 ora del Regno Unito)
  • Banche centrali: Decisioni di politica monetaria della BCE e della Banca del Giappone, parla Villeroy della BCE
  • Guadagni: Apple, Amazon, Alphabet, Facebook, Comcast, Sanofi, AB InBev, American Tower, Starbucks, Royal Dutch Shell, Volkswagen, Twitter, Credit Suisse, Lloyds Banking Group, Airbus

Venerdì

  • Dati: inizio degli alloggi in Giappone a settembre, PIL preliminare del terzo trimestre in Francia, CPI preliminare di ottobre, PIL preliminare della Germania nel terzo trimestre, tasso di disoccupazione preliminare in Italia a settembre, CPI preliminare di ottobre, PIL preliminare del terzo trimestre, tasso di disoccupazione nell'area dell'euro a settembre, PIL del terzo trimestre in anticipo, CPI flash di ottobre, Canada PIL di agosto, reddito personale di settembre negli Stati Uniti, spesa personale, deflatore core PCE, indice del costo dell'occupazione Q3, MNI Chicago PMI di ottobre, sentiment finale dell'Università del Michigan di ottobre
  • Banche centrali: parla Weidmann della Bce
  • Guadagni: Novo Nordisk, AbbVie, ExxonMobil, Charter Communications, Chevron, Total, NatWest Group

* * *

Infine, guardando solo agli Stati Uniti, Goldman scrive che i dati economici chiave rilasciati questa settimana sono il rapporto sui beni durevoli di martedì, la stima iniziale del PIL del terzo trimestre di giovedì e il reddito e la spesa personali e i rapporti sulla fiducia dei consumatori di UMich venerdì. Ci sono impegni limitati da parte dei funzionari della Fed questa settimana, riflettendo il periodo di blackout del FOMC.

Lunedì 26 ottobre

  • 10:00 Vendite di nuove case, settembre (GS + 1,5%, consenso + 1,3%, ultimo + 4,8%): stimiamo che le vendite di nuove case siano aumentate dell'1,5% a settembre con l'aumento delle richieste di mutuo ipotecario.
  • 10:30 Indice manifatturiero della Fed di Dallas, ottobre (consenso 13,3, ultimo 13,6)

Martedì 27 ottobre

  • 08:30 Ordinazioni beni durevoli, preliminare di settembre (GS + 1,5%, consenso + 0,5%, ultimo + 0,5%); Ordinativi beni durevoli franco trasporto, preliminare settembre (GS + 0,3%, consensus + 0,4%, ultimo + 0,6%); Ordini di beni strumentali di base, preliminare di settembre (GS + 0,3%, consensus + 0,7%, ultimo + 1,9%); Spedizioni di beni capitali di base, preliminare di settembre (GS + 0,4%, ultimo + 1,5%): prevediamo che gli ordini di beni durevoli aumenteranno dell'1,5% nel rapporto preliminare di settembre, riflettendo un minor numero di cancellazioni di aeromobili ma una crescita più morbida delle misure di base. Prevediamo un aumento dello 0,3% degli ordini di beni capitali di base, rispecchiando il calo della produzione di attrezzature aziendali nel mese.
  • 09:00 AM Indice dei prezzi delle abitazioni FHFA, agosto (consenso + 0,7%, ultimo + 1,0%)
  • 09:00 Indice dei prezzi delle case in 20 città S & P / Case-Shiller, agosto (GS + 0,7%, consenso + 0,40%, ultimo + 0,55%): stimiamo che l'indice dei prezzi delle case in 20 città S & P / Case-Shiller sia aumentato del 0,7% ad agosto, dopo un aumento del + 0,55% a luglio.
  • 10:00 Fiducia dei consumatori del Conference Board, ottobre (GS 101,8, consenso 101,9, ultimo 101,8): stimiamo che l'indice di fiducia dei consumatori del Conference Board sia rimasto invariato a 101,8 in ottobre, riflettendo un peggioramento della situazione del virus ma pochi cambiamenti in altre misure di fiducia.
  • 10:00 Indice di produzione della Fed di Richmond, ottobre (consenso 18, ultime 21)

Mercoledì 28 ottobre

  • 08:30 Bilancia commerciale anticipata delle merci, settembre (GS – $ 85,5 miliardi, consenso – $ 85,0 miliardi, ultimo – $ 83,3 miliardi): stimiamo che il deficit commerciale delle merci sia aumentato di $ 2,2 miliardi a $ 85,5 miliardi a settembre rispetto al rapporto finale di agosto, poiché le importazioni probabilmente sono aumentate ulteriormente mentre le esportazioni sono rimaste deboli.
  • 08:30 Inventari all'ingrosso, preliminare di settembre (consenso + 0,4%, ultimo + 0,4%)
  • 10:00 Inventari all'ingrosso, preliminare di settembre (consenso + 0,4%, ultimo + 0,4%)
  • 18:00 Interviene il presidente della Fed di Dallas Kaplan (elettore del FOMC) : Il presidente della Fed di Dallas Robert Kaplan modererà una tavola rotonda virtuale ospitata dalla Fed di Dallas su questioni economiche nazionali e globali.

Giovedì 29 ottobre

  • 08:30 Richieste di sussidio di disoccupazione iniziali, settimana terminata il 24 ottobre (GS 765k, consenso 780k, ultimi 787k); Proseguimento delle richieste di sussidio di disoccupazione, settimana terminata il 17 ottobre (consenso 7,800k, ultimi 8,373k); Stimiamo che la richiesta di sussidio di disoccupazione iniziale sia scesa a 765.000 nella settimana terminata il 24 ottobre.
  • 08:30 PIL, avanzamento Q3 (GS + 35,0%, consenso + 31,8%, ultimo -31,4%): Consumo personale, anticipo Q3 (GS + 39,6%, consenso + 38,7%, ultimo -33,2%): Stimiamo un Rimbalzo del 35% nel rilascio iniziale del PIL del terzo trimestre (trimestrale) dopo un calo del 31,4% nel secondo trimestre. La nostra previsione riflette un rimbalzo del 39,6% dei consumi personali (contro -33,2% nel secondo trimestre). Prevediamo anche forti rimbalzi negli investimenti immobiliari (+ 76,3%) e in attrezzature (+ 68,1%), ma stimiamo cali nelle componenti federali e delle strutture aziendali.
  • 10:00 Vendita di case in attesa, settembre (GS invariato , consenso + 3,5%, ultimo + 8,8%): Stimiamo che le vendite di case in sospeso siano rimaste invariate a settembre sulla base dei dati sulle vendite di case regionali, dopo un aumento dell'8,8% ad agosto. Abbiamo scoperto che le vendite di case in sospeso sono un utile indicatore anticipatore delle vendite di case esistenti con un intervallo di uno o due mesi.

Venerdì 30 ottobre

  • 08:30 Reddito personale, settembre (GS + 0,5%, consenso + 0,3%, ultimo -2,7%); Spese personali, settembre (GS + 1,1% consensus + 1,0%, ultimo + 1,0%); Indice dei prezzi PCE, settembre (GS + 0,15%, consenso + 0,2%, ultimo + 0,32%); Indice dei prezzi Core PCE, settembre (GS + 0,16%, consenso + 0,2%, ultimo + 0,33%); Indice dei prezzi PCE (anno su anno), settembre (GS + 1,49%, consenso + 1,5%, ultimo + 1,38%); Indice dei prezzi PCE core (anno su anno), settembre (GS + 1,68%, consenso + 1,7%, ultimo + 1,59%): in base ai dettagli nei rapporti PPI, CPI e sui prezzi all'importazione, prevediamo che l'indice dei prezzi PCE core sia aumentato del 0,16% mese su mese a settembre, corrispondente a un aumento dell'1,68% rispetto all'anno precedente. Inoltre, prevediamo che l'indice dei prezzi del titolo PCE sia aumentato dello 0,15% a settembre, corrispondente a un aumento dell'1,49% rispetto all'anno precedente. Prevediamo un aumento dello 0,5% del reddito personale a settembre e un aumento dell'1,1% della spesa personale.
  • 08:30 Indice del costo dell'occupazione, Q3 (GS + 0,4%, consenso + 0,5%, precedente + 0,8%): stimiamo che l'indice del costo del lavoro sia aumentato dello 0,4% nel secondo trimestre (trimestrale sa), con l'anno su anno tasso che scende da 0,3 punti percentuali al 2,4%. La nostra previsione riflette una maggiore debolezza del mercato del lavoro, la debolezza dell'indice salariale della Fed di Atlanta e la nostra scoperta che gli effetti della composizione hanno guidato la maggior parte o tutta l'accelerazione in altre misure salariali.
  • 09:45 PMI di Chicago, ottobre (GS 61.0, consensus 58.0, ultimo 62.4): stimiamo che il Chicago PMI sia diminuito di 1,4 punti a 61,0 in ottobre, riflettendo una certa moderazione dopo un aumento di + 11,2 punti a settembre.
  • 10:00 AM University of Michigan consumer sentiment, ottobre finale (GS 81,5, consenso 81,2, ultimo 81,2): ci aspettiamo che l'indice della fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan aumenti di 0,3 a 81,5 nella stima finale per ottobre. La misura del rapporto delle aspettative di inflazione da 5 a 10 anni è diminuita di tre decimi al 2,4% nel rapporto preliminare di ottobre.

Fonte: Deutsche Bank, Goldman, BofA


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/MkM3cALwHCw/key-events-week-peak-earnings-season-record-us-gdp-and-central-banks in data Mon, 26 Oct 2020 06:25:00 PDT.