Eventi chiave di questa settimana: buste paga, PMI, guadagni e altri ostacoli

Eventi chiave di questa settimana: buste paga, PMI, guadagni e altri ostacoli

Quando entriamo in agosto e quello che è destinato a essere un periodo di vacanze più alte del normale (mentre i commercianti si affrettano a raggiungere la spiaggia prima del prossimo round di blocchi), dovremo aspettare fino a venerdì per l'evento principale, che è il rapporto sui salari di luglio, ma prima vedremo il rilascio dei PMI di luglio da tutto il mondo (principalmente oggi e mercoledì), altri 150 rapporti sugli utili delle società S&P 500 e 4 decisioni di politica monetaria delle banche centrali del G20, tra cui il Banca d'Inghilterra (giovedì). E, come ci ricorda Jim Reid di DB, non dimenticate il disegno di legge sulle infrastrutture degli Stati Uniti che sembra fare progressi sullo sfondo dopo che i senatori hanno concordato il testo di un disegno di legge bipartisan che sperano di votare questa settimana.

Passando attraverso i principali punti salienti della prossima settimana in maggior dettaglio, i prossimi giorni saranno dominati dalla raccolta fino al rapporto sull'occupazione negli Stati Uniti di venerdì. Il presidente della Fed Powell ha affermato nella sua conferenza stampa dopo la riunione della Fed della scorsa settimana che "il mercato del lavoro ha molte strade da percorrere" e che il tasso di disoccupazione del 5,9% "sottovaluta la carenza di occupazione, in particolare perché la partecipazione al mercato del lavoro non si è spostata rispetto ai tassi bassi che hanno prevalso per la maggior parte dell'anno passato”. Questo è in realtà l'ultimo rapporto sui lavori prima del discorso di Powell a Jackson Hole alla fine di agosto, quindi potrebbe essere importante in termini di fornire indizi su una potenziale linea temporale per la riduzione graduale degli acquisti di asset da parte della Fed. In termini di cosa aspettarsi, gli economisti di DB prevedono che i salari non agricoli aumenteranno di +1 milione a luglio (consenso a 900k), che sarebbe il ritmo più veloce di crescita dei posti di lavoro dallo scorso agosto. E, a loro volta, vedono che il tasso di disoccupazione scende al minimo post-pandemia del 5,6%. Detto questo, luglio è un mese stagionalmente debole per le assunzioni, quindi l'adeguamento stagionale è forte. In un anno così insolito come questo c'è molta incertezza su quale impatto avranno effettivamente le stagioni. Quindi è chiaro che il margine di errore potrebbe essere alto.

L'altro punto saliente dei dati principali di questa settimana sarà il rilascio dei PMI di luglio da tutto il mondo, principalmente oggi (manifatturiero) e mercoledì (servizi e compositi). I numeri flash che abbiamo già hanno mostrato una forza significativa, con il PMI composito dell'area euro fino a un massimo di 21 anni di 60,6, mentre la lettura degli Stati Uniti ha mostrato ancora una performance decente a 59,7, anche se è leggermente in calo rispetto al suo recente massimo.

Il PMI manifatturiero dell'area euro per luglio è stato rivisto al rialzo di 0,2 punti a 62,8, un livello moderatamente inferiore al massimo storico di giugno. I PMI manifatturieri italiano e spagnolo si sono entrambi ammorbiditi più del previsto rispetto ai massimi pluriennali del mese scorso. Nel Regno Unito, il PMI manifatturiero di luglio non è stato rivisto a 60,4 nella versione finale, rimanendo di circa 5 punti al di sotto del massimo storico di maggio.

Numeri chiave:

  • PMI manifatturiero area euro (finale, luglio): 62,8, flash 62,6, precedente 63,4
  • PMI manifatturiero tedesco (finale, luglio): 65,9, flash 65,6, precedente 65,1
  • PMI manifatturiero francese (finale, luglio): 58,0, flash 58.1, precedente 59,0
  • PMI manifatturiero Italia (luglio): 60,3, GS 61,0, consenso 61,5, precedente 62,2
  • PMI manifatturiero spagnolo (luglio): 59,0, GS 59,2, consenso 59,5, precedente 60,4
  • PMI manifatturiero nel Regno Unito (finale, luglio): 60,4, flash 60,4, precedente 63,9

Per quanto riguarda la banca centrale, il momento clou di questa settimana sarà la decisione di politica monetaria della Banca d'Inghilterra giovedì . Gli economisti di DB scrivono che si aspettano che non ci saranno cambiamenti nelle impostazioni della politica della banca, con il tasso bancario mantenuto allo 0,1% e l'obiettivo del QE mantenuto a 895 miliardi di sterline. Con l'inflazione CPI ora in esecuzione al 2,5% e al di sopra dell'obiettivo della BoE, vedono l'MPC predicare un messaggio paziente per quanto riguarda le prospettive per ora, prima che un perno più aggressivo si verifichi entro la fine dell'anno una volta che ci sarà ulteriore chiarezza sullo stato dell'economia in arrivo fuori dalla pandemia.

In termini di decisioni della banca centrale altrove, si prevede che la Reserve Bank of India mantenga la sua posizione di politica monetaria accomodante, ma è probabile che le indicazioni prospettiche pongano maggiore enfasi sui rischi di inflazione del gasdotto rispetto alle politiche passate. Nel frattempo, alla riunione della Reserve Bank of Australia, il blocco a Sydney (a un costo economico significativo a breve termine) significa che sospenderanno il tapering degli acquisti di obbligazioni fino a novembre.

Sul fronte degli utili, è un'altra settimana impegnativa, con 150 società nell'indice S&P 500, insieme ad altre 82 dello STOXX 600, tra le altre. In termini di punti salienti da tenere d'occhio, oggi sentiremo HSBC e Ferrari. Poi domani, i rapporti includono Eli Lilly, Amgen, FIS, BP, BMW, Alibaba e Societe Generale. Mercoledì vede i rilasci di CVS Health, Booking Holdings, General Motors, Uber e Toyota. Poi giovedì ci sono Novo Nordisk, Expedia, Moderna, Siemens, Zoetis, Merck, Deutsche Post, Adidas, Regeneron, Bayer, Credit Agricole e AIG. Infine venerdì, Allianz riporterà.

Un calendario giornaliero degli eventi, per gentile concessione di DB:

lunedì 2 agosto

  • Dati: PMI manifatturiero di luglio da Australia, Corea del Sud, Indonesia, Giappone, Cina, India, Russia, Turchia, Italia, Francia, Germania, Area euro, Regno Unito, Sudafrica, Brasile, Stati Uniti e Messico, produzione ISM degli Stati Uniti di luglio, costruzioni di giugno spesa, vendite di veicoli in Giappone a luglio, vendite al dettaglio in Germania a giugno
  • Guadagno: HSBC, Ferrari

martedì 3 agosto

  • Dati: base monetaria di luglio del Giappone, PPI di giugno dell'area dell'euro, PMI manifatturiero di luglio del Canada, ordini di fabbrica degli Stati Uniti di giugno, ordini di beni durevoli di giugno
  • Banche centrali: decisione sulla politica monetaria della Reserve Bank of Australia, parla Bowman della Fed
  • Guadagni: Eli Lilly, Amgen, FIS, BP, BMW, Alibaba, Société Générale

mercoledì 4 agosto

  • Dati: servizi di luglio e PMI compositi di Australia, Giappone, Cina, India, Russia, Italia, Francia, Germania, area euro, Regno Unito, Brasile e Stati Uniti, vendite al dettaglio dell'area dell'euro di giugno, vendite al dettaglio dell'Italia di giugno, indice dei servizi ISM degli Stati Uniti di luglio, Cambiamento occupazionale ADP
  • Banche centrali: decisione della Banca centrale del Brasile sulla politica monetaria, parla la vicepresidente della Fed Clarida
  • Guadagni: CVS Health, Booking Holdings, General Motors, Uber, Toyota

giovedì 5 agosto

  • Dati: ordini di fabbrica in Germania a giugno, produzione industriale in Francia a giugno, PMI delle costruzioni a luglio da Germania e Regno Unito, bilancia commerciale degli Stati Uniti a giugno, richieste di disoccupazione iniziali settimanali
  • Banche centrali: decisione di politica monetaria della Banca d'Inghilterra, Bce pubblica Bollettino economico, parla Waller della Fed
  • Guadagni: Novo Nordisk, Expedia, Moderna, Siemens, Zoetis, Merck, Deutsche Post, Adidas, Regeneron, Bayer, Credit Agricole, AIG

venerdì 6 agosto

  • Dati: indice principale preliminare di giugno del Giappone, produzione industriale di giugno della Germania, bilancia commerciale di giugno della Francia, produzione industriale di giugno dell'Italia, variazione dei libri paga non agricoli negli Stati Uniti di luglio, tasso di disoccupazione, guadagni orari medi, scorte all'ingrosso finali di giugno, credito al consumo di giugno
  • Banche centrali: decisione sulla politica monetaria della Reserve Bank of India
  • Guadagno: Allianz

Infine, guardando solo agli Stati Uniti, Goldman scrive che i dati economici chiave rilasciati questa settimana sono l'indice ISM manifatturiero di lunedì, l'indice ISM dei servizi di mercoledì e il rapporto sull'occupazione di venerdì. Ci sono alcuni impegni in programma per parlare dei funzionari della Fed questa settimana, incluso un discorso sulla politica monetaria del vicepresidente Clarida mercoledì.

lunedì 2 agosto

  • 09:45 Markit PMI manifatturiero, finale di luglio (consenso 63,1, ultimo 63,1)
  • 10:00 Spesa per costruzioni, giugno (GS +1,0%, consenso +0,5%, ultimo -0,3%): stimiamo un aumento dell'1,0% della spesa per costruzioni a giugno.
  • 10:00 Indice ISM manifatturiero, giugno (GS 60,5, consenso 60,9, ultimi 60,6): stimiamo che l'indice ISM manifatturiero sia sceso a 60,5, poiché la misura è elevata rispetto al nostro tracker manifatturiero (da 1,7 a 59,4 a luglio) .

Martedì 3 agosto

  • 10:00 Ordini di fabbrica, giugno (GS +1,0%, consenso +1,0%, ultimo +1,7%); Ordini beni durevoli, consuntivo giugno (consenso +0,8%, ultimo +0,8%); Ordini di beni durevoli franco trasporto, consuntivo di giugno (ultimo +0,3%); Ordini core beni strumentali, consuntivo giugno (ultimo +0,5%); Spedizioni di beni strumentali core, finale di giugno (ultimo +0,6%): stimiamo che gli ordini di fabbrica siano aumentati dell'1,0% a giugno dopo un aumento dell'1,7% a maggio. Gli ordini di beni durevoli sono aumentati dello 0,8% nel rapporto anticipato di giugno e gli ordini di beni strumentali principali sono aumentati dello 0,5%.
  • 14:00 Parla il governatore della Fed Bowman (elettore del FOMC): il governatore della Fed Michelle Bowman presenterà il discorso di apertura a una conferenza della Fed sui lavoratori a basso reddito ed emarginati. È previsto il testo preparato.
  • 17:00 Vendite di veicoli a motore leggeri, luglio (GS 15,2 milioni, consenso 15,3 milioni, ultimi 15,4 milioni)

mercoledì 4 agosto

  • 08:15 Rapporto sull'occupazione ADP, luglio (GS +550k, consenso +650k, ultimi +692k): Prevediamo un aumento di 550k nell'occupazione del personale ADP per il mese di luglio, dopo l'aumento di 692k a giugno. La nostra previsione riflette forti guadagni di posti di lavoro sottostanti, ma un freno dagli input al modello ADP.
  • 09:45 Markit services PMI, finale di luglio (consenso 59,8, ultimo 59,8)
  • 10:00 AM Indice dei servizi ISM, luglio (GS 59,6, consenso 60,5, ultimi 60,1): stimiamo che l'indice dei servizi ISM sia diminuito di 0,5 punti a 59,6, riflettendo un calo della domanda derivante dalla riapertura e il suo livello già elevato rispetto ad altri sondaggi (inseguitore servizi GS +0,6 a 54,9 a luglio).
  • 10:00 Il vicepresidente della Fed Clarida (elettore FOMC) parla: il vicepresidente della Fed Richard Clarida terrà un discorso su "Prospettive, risultati e prospettive per la politica monetaria degli Stati Uniti" in un evento virtuale ospitato dal Peterson Institute for International Economics. Sono previsti testi preparati e domande e risposte moderate.

giovedì 5 agosto

  • 08:30 Richieste di disoccupazione iniziali, settimana terminata il 31 luglio (GS 385k, consenso 382k, ultimi 400k); Continuando le richieste di disoccupazione, settimana terminata il 24 luglio (consenso 3.260k, ultimo 3.269k); Stimiamo che le richieste di disoccupazione iniziali siano diminuite a 385k nella settimana terminata il 31 luglio.
  • 08:30 Bilancia commerciale, giugno (GS -75,6 miliardi di dollari, consenso -74,0 miliardi di dollari, ultimi -71,2 miliardi di dollari): stimiamo che il deficit commerciale sia aumentato di 4,4 miliardi di dollari a 75,6 miliardi di dollari a giugno, riflettendo un aumento più forte delle importazioni rispetto alle esportazioni nel rapporto di anticipo merci.
  • 10:00 Parla il governatore della Fed Waller (elettore del FOMC): il governatore della Fed Christopher Waller discuterà delle valute digitali della banca centrale in un evento virtuale ospitato dall'American Enterprise Institute. Sono previsti testi preparati e domande e risposte moderate.

venerdì 6 agosto

  • 08:30 Lavoro salariale non agricolo, luglio (GS +1.150k, consenso +900k, ultimi +850k), Lavoro dipendente privato, luglio (GS +1.000, consenso +750k, ultimi +662k), Retribuzione oraria media (mamma) , luglio (GS +0,3%, consenso +0,3%, ultimo +0,3%), Guadagno orario medio (a/a), luglio (GS +3,8%, consenso +3,9%, ultimo +3,6%), Tasso di disoccupazione, luglio (GS +3,8%, consenso +3,9%, ultimo +3,6%), 5,5%, consenso 5,7%, ultimo 5,9%): stimiamo che i libri paga non agricoli siano aumentati di 1.150 mila a luglio (mamma sa). Riteniamo che i vincoli all'offerta di lavoro si siano ulteriormente allentati a causa della riduzione degli aumenti della disoccupazione federale in alcuni stati e dell'aggiunta di oltre 2 milioni di giovani in cerca di lavoro a giugno e luglio. Insieme a una domanda di lavoro molto forte e ai continui progressi sulle vaccinazioni e sulla riapertura, riteniamo che la crescita dell'occupazione sia ulteriormente aumentata nel mese. Notiamo anche uno scarso impatto sull'attività di ristorazione in risposta alla variante Delta, anche in stati ad alto impatto. Mentre le misure sull'occupazione dei Big Data sono state contrastanti, le continue richieste di disoccupazione sono diminuite in modo significativo negli stati che stanno terminando anticipatamente le ricariche dell'interfaccia utente. Prevediamo anche un aumento di circa 150k da un minor numero di licenziamenti di fine anno nel settore dell'istruzione.
  • Stimiamo un calo di quattro decimi del tasso di disoccupazione al 5,5%, che riflette un forte aumento dell'occupazione delle famiglie compensato da un considerevole aumento del tasso di partecipazione. Stimiamo un aumento dello 0,3% della retribuzione oraria media (mamma sa e +3,8% a/a), che riflette alcune continue pressioni salariali ma effetti di calendario misti.
  • 10:00 Inventari all'ingrosso, finale di giugno (consenso +0,8%, ultimo +0,8%)

Fonte: DB, GS, BofA

Tyler Durden lun, 08/02/2021 – 09:54


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/jCXzCWjR6h4/key-events-week-payrolls-pmis-earnings-and-more-stimmies in data Mon, 02 Aug 2021 06:54:02 PDT.