Doug Casey sul perché questa elezione potrebbe essere la più importante dalla guerra civile degli Stati Uniti

Doug Casey: Perché questa elezione potrebbe essere la più importante dalla guerra civile americana Tyler Durden Fri, 24/07/2020 – 22:05

Tramite InternationalMan.com,

International Man : l'isteria che circonda COVID-19 e il blocco del governo ha completamente cambiato le interazioni di persona.

Come pensi che questo avrà un impatto sul modo in cui gli americani esprimono il loro voto alle elezioni presidenziali?

Doug Casey : È una brutta cosa dal punto di vista di Trump. Per prima cosa, sta fortemente limitando il numero e le dimensioni dei suoi raduni, sui quali fa affidamento per mantenere alto l'entusiasmo.

Sempre più persone stanno a casa e guardano la televisione come mai prima d'ora. E a meno che non incollino il quadrante a Fox, graviteranno verso i media mainstream, che è strenuamente anti-Trump. Le persone che si trovano sul recinto ascoltano in televisione teste parlanti autorevoli e ciò li influenza naturalmente da Trump.

Inoltre, questa isteria virale scoraggia le persone a uscire, in particolare le persone anziane che rappresentano circa l'80% delle vittime di questo virus. Hanno meno probabilità di andare a votare. Ma le persone anziane hanno maggiori probabilità di essere Trumpers perché sono culturalmente conservatrici. Suppongo che l'isteria COVID sarà ancora con noi a novembre.

Mantenere i suoi elettori a casa è una cosa. Ma gli effetti che l'isteria sta avendo sull'economia sono ancora più importanti. I presidenti si prendono sempre il merito quando l'economia è buona e vengono rimproverati quando fa male alla loro attenzione, indipendentemente dal fatto che abbiano avuto a che fare con essa. Se a novembre l'economia sarà ancora negativa – e scommetto che sarà molto peggio – la gente voterà di riflesso contro Trump.

Con la distribuzione gratuita di denaro – i $ 600 alla settimana in termini di disoccupazione supplementare – tra i pagamenti statali e federali, qualcosa come 30 milioni di persone stanno guadagnando di più ora di quanto non fossero prima del virus. A febbraio, prima del blocco, c'erano circa 3,2 milioni di persone che raccoglievano disoccupazione. Adesso ci sono circa 35 milioni. Quindi, sembra che abbiamo oltre 30 milioni di persone in età lavorativa che lo sono. . . sfollati. Ciò non vale per i lavoratori a tempo parziale, che non sono ammissibili alla disoccupazione ma che non lavorano più.

Quando i benefici supplementari finiranno, così anche i bei tempi artificiali.

Peggio ancora, il pubblico è giunto alla conclusione che un reddito annuo garantito funziona. Questa isteria virale ha fornito una sorta di test sia per il reddito di base universale che per la moderna teoria monetaria: denaro per elicotteri. Finora, comunque, sembra che tu possa davvero ottenere qualcosa per niente.

Anche Trump sostiene i soldi degli elicotteri perché sa che è tutto finito se il castello di carte finanziario di oggi crolla.

La maggior parte delle persone resterà senza lavoro quando finiranno i soldi gratuiti. Il riconoscimento che il paese è in una depressione affonderà. Cercheranno qualcuno da incolpare. Quando le cose peggiorano seriamente, le persone vogliono cambiare il sistema stesso.

Ora c'è molto antagonismo verso le menti libere e i mercati liberi. I sondaggi indicano che la maggioranza degli americani sostiene effettivamente il BLM, un movimento apertamente marxista. Dimentica le menti libere: qualcuno potrebbe essere offeso e verrai messo alla gogna dalla folla. Dimentica i mercati liberi: sono accusati di tutti i problemi economici, anche se è la mancanza di essi a causare il problema. L'idea del capitalismo è ora considerata indifendibile.

La diffusa insoddisfazione per il sistema è ovviamente negativa per i repubblicani e positiva per i democratici, che si promuovono come il partito del cambiamento.

La linea di fondo è che l'intero episodio con COVID è uniformemente negativo per qualsiasi cosa Trump o repubblicani rappresentino. È un male per il vecchio status quo.

International Man : Se le persone hanno paura di uscire, avrà un impatto sull'affluenza alle urne?

Doug Casey : Assolutamente. Come ho appena detto, soprattutto tra gli anziani che tendono ad essere elettori repubblicani conservatori.

Ma siamo sinceri. Questa elezione dipenderà da chi imbroglia il meglio. E i democratici, nel corso degli anni, hanno sviluppato una competenza molto maggiore nel imbrogliare rispetto ai repubblicani. Le "Regole per i radicali" di Saul Alinsky non sono state scritte per il tipo di persone che votano repubblicane.

Per prima cosa, ci sarà più enfasi sui voti di posta elettronica, che rendono più facile imbrogliare. Puoi registrare i morti come elettori. Puoi registrare il tuo cane come elettore. Se la frode verrà mai scoperta, non passerà molto tempo dopo le elezioni.

Questa è solo una parte, però. Un'alta percentuale di macchine per il voto è informatizzata. La frode mediante l'hacking delle macchine per il voto è apparentemente facile da fare, ed è piuttosto irrintracciabile. È solo una questione di pianificazione e audacia.

Una delle conseguenze di questa disfunzione ampiamente riconosciuta è quella di delegittimare l'intera idea del voto. Come sapete, non credo nella democrazia di massa, perché inevitabilmente si degrada in un sistema in cui i cittadini più poveri si votano benefici a spese della classe media. Fondamentalmente, la mafia vestita con un cappotto e una cravatta. Ma se la popolazione perde fiducia nella "democrazia" durante una grave crisi economica – come questa – cercheranno un uomo forte per raddrizzare le cose. Gli Stati Uniti assomigliano sempre più all'Argentina.

International Man : Nelle precedenti elezioni statunitensi, c'erano problemi con la frode degli elettori e ritardi nel conteggio dei voti in una manciata di stati degli Stati Uniti.

Se ciò dovesse ripetersi, pensi che i risultati delle elezioni potrebbero essere contestati? Quali sarebbero le implicazioni di ciò?

Doug Casey : Le elezioni saranno contestate indipendentemente da quale parte vince perché il paese è diventato totalmente polarizzato. Indipendentemente da chi vince, l'altra parte sarà definitivamente insoddisfatta del risultato.

Questa elezione è senza dubbio la più importante dal 1860. Il risultato fu la Guerra tra gli Stati.

I democratici vogliono davvero cambiare la natura stessa degli Stati Uniti. Se vincono, saranno in grado di farlo, per diversi motivi. Primo, sembra quasi certo che faranno di Washington, DC, uno stato; ci saranno quindi 102 senatori che voteranno – e quei due di Washington, DC, saranno senza dubbio democratici di sinistra. In secondo luogo, i 20 milioni di persone prive di documenti – alieni illegali – ora negli Stati Uniti diventeranno senza dubbio cittadini; si inclinano pesantemente verso i democratici. In terzo luogo, espanderanno le dimensioni della Corte Suprema e le riempiranno di persone di sinistra.

Potrebbero essercene di più, ovviamente. Forse ridurranno l'età di voto a 16 anni; è già il caso in Argentina e in un numero crescente di altri paesi. Forse progetteranno persino una Convenzione costituzionale per cambiare tutto. Il secondo emendamento andrà, ovviamente, e il resto della Carta dei diritti verrebbe fortemente modificato. La maggior parte è già una lettera morta, ma ciò formalizzerebbe il cambiamento una volta per tutte.

Queste cose cementerebbero i democratici in carica. Ma per favore, non pensare che io sostenga i repubblicani. Sarebbe come sostenere la tubercolosi solo perché è meglio del cancro terminale.

Un tempo era piuttosto semplice: repubblicani e democratici erano solo due facce della stessa medaglia. Come Tweedledee e Tweedledum. Tradizionalmente, uno promuoveva di più lo stato di guerra, l'altro lo stato sociale. Ma era soprattutto retorica; erano piuttosto collegiali. Ora, entrambi gli stati sociali e di guerra sono stati accettati come parte del firmamento cosmico da entrambe le parti. Ora, si tratta di questioni culturali. Il gentile disaccordo si è trasformato in odio viscerale.

I Dem almeno rappresentano alcune idee, sebbene siano tutte cattive idee. I rappresentanti non hanno mai sostenuto alcun principio; hanno appena detto che i Dems volevano troppo socialismo, troppo in fretta. Ecco perché sono sempre stati percepiti – correttamente – come ipocriti. Le cose sono cambiate, tuttavia. L'antagonismo tra destra e sinistra non è più politico o economico, è culturale. È molto più serio.

Guarda i 20 candidati democratici che hanno partecipato ai dibattiti principali della scorsa estate. Erano tutti collettivisti radicali, statisti dedicati. I repubblicani erano tutti – con una sola eccezione – non-entità dalla bocca meschina.

Sospetto che i Dems vinceranno a novembre perché in realtà hanno un nucleo di convinzioni filosofiche e questo conta durante il caos. Non importa che siano irrazionali o malvagi. Quindi, ogni volta che un gruppo veramente radicale prende il sopravvento – e queste persone sono dei radicali seri – si cementano al potere. E ci vuole solo un piccolo numero di persone che lavorano come quadri per farlo.

Con la rivoluzione russa, i bolscevichi hardcore contarono solo in centinaia. Ciò è bastato per prendere il controllo di un centinaio di milioni di russi e rimanere al potere per 70 anni fino a quando non hanno completamente fatto girare le ruote dell'economia.

La stessa cosa è successa con Fidel Castro a Cuba. Atterrò con solo 50 o 60 ragazzi, ma una volta conquistato il paese, il suo apparato fu in grado di mantenerne il controllo.

Populisti e socialisti seri e radicali possono farcela. Possono dire che stanno lavorando per le persone e possono promettere un sacco di cose gratuite. Gli hoi polloi vogliono sentirlo durante una crisi, come quello a cui stiamo entrando. Una volta entrati, è quasi impossibile tirarli fuori.

International Man : I millennial supereranno presto i baby boomer come la più grande popolazione adulta. Avranno un impatto crescente sulle elezioni.

In che modo pensi che ciò influenzerà la direzione futura del paese?

Doug Casey : Prima di tutto, devo dire che non credo nella democrazia come metodo di governo. Capisco quanto sia scioccante sentire. Lasciatemi spiegare.

C'è qualcosa da dire per alcune persone, che condividono tradizioni e cultura e generalmente concordano su come funziona il mondo, per votare su chi parlerà per loro. Questa è una cosa, ed ha senso. Ma è molto diverso da un gigantesco agglomerato di persone molto diverse, persino antagoniste, che lottano per il controllo e il potere.

Winston Churchill ha detto due cose sulla democrazia che sono appropriate.

Uno è che "la democrazia è la peggior forma di governo, ad eccezione di tutti gli altri". Direi che semplicemente non è vero. Forse un giorno potremo discutere delle alternative.

L'altra cosa che ha detto è stata: "Il miglior argomento contro la democrazia è una conversazione di cinque minuti con l'elettore medio". Ha assolutamente ragione in quella battuta.

Avrei meno di un manzo con la democrazia se il governo fosse totalmente escluso da qualsiasi intervento nell'economia. Il problema è che l'istituzione stessa del governo è innata, intrinseca e necessariamente coercitiva.

In una società civile, tuttavia, la coercizione dovrebbe essere limitata. Cosa significa?

Significa che un governo dovrebbe essere strettamente limitato alla prevenzione della forza e delle frodi. Ciò implica una forza di polizia per prevenire la forza interna e le frodi, un esercito per proteggere il paese dall'invasione e un sistema giudiziario per consentire alle persone di giudicare le controversie senza ricorrere alla forza.

Se il governo non ha fatto altro che quelle cose, sicuramente puoi votare. Ma i voti sarebbero in gran parte irrilevanti.

In realtà, si può sostenere che queste tre cose sono così importanti per la condotta di una società civile che non dovrebbero essere lasciate al tipo di persone che vogliono essere elette.

Il mercato può e farà qualsiasi cosa sia necessaria o desiderata, migliore e più economica di uno strumento politico come il governo. E a questo punto, il governo non fa bene nessuna di queste tre cose. Invece, cerca di fare assolutamente tutto il resto.

Ma tornando ai millennial, Alexandria Ocasio-Cortez (AOC) e persone come lei sono sia la realtà attuale sia il futuro del Partito Democratico – e degli stessi Stati Uniti.

Perché? È irrazionale rendere un'icona di un barista di 30 anni. Ma è carina, vivace, schietta e ha un piano per rifare il paese. E lei è accorta. Sa sfruttare l'invidia e il risentimento. Si rese conto di poter vincere suonando i campanelli nel suo distretto, dove l'affluenza degli elettori era molto bassa e circa il 70% non era bianco. Non vi era alcuna motivazione per i residenti a rivelarsi per il vecchio stanco, corrotto, vecchio hacker di un uomo bianco contro il quale correva.

Nessuno, tranne pochi libertari e conservatori, sta contrastando le idee intenzionalmente distruttive che AOC rappresenta. E hanno un pubblico molto limitato e non molto di una piattaforma. Litigare per soldi sani e governo limitato li fa sembrare profeti dell'Antico Testamento. Collettivismo e statismo stanno travolgendo i valori dell'individualismo e della libertà.

È esattamente il tipo di cosa contro cui i Fondatori hanno cercato di difendersi limitando il voto ai proprietari di proprietà oltre i 21 anni, passando per il Collegio elettorale. Ora, i beneficiari del welfare che hanno solo 18 anni possono votare e il Collegio elettorale è senza denti.

Certo, non credo né in politica né in voto. Ma, se devi avere il voto, dovrebbe essere solo per le persone di 25 anni o più, che possiedono una certa quantità di proprietà, quindi hanno qualcosa da perdere nel sistema. Ancora più importante, il governo dovrebbe avere un coinvolgimento pari a zero nell'economia. Ma dimenticalo. Proprio il contrario sta accadendo a un ritmo accelerato.

Per le ultime due generazioni, tutti coloro che sono andati al college sono stati indottrinati con idee di sinistra. Quasi tutti i professori possiedono queste idee. Mettono una patina intellettuale sopra l'emozione e le idee basate sulla fantasia.

Quando l'economia crollerà sul serio , tutti incolperanno il capitalismo. Poiché Trump è ricco, è erroneamente associato al capitalismo. Il paese – specialmente i giovani, i poveri e i non bianchi – guarderà al governo per "fare qualcosa". Vedono il governo come una cornucopia e il socialismo come un modo gentile e gentile di espropriare la classe media.

La maggior parte dei millennial è a favore del socialismo. Entro il 2050, i bianchi diventeranno una minoranza negli Stati Uniti. Una goccia nel vento è che una grande maggioranza delle persone che si suicidano ogni anno sono maschi bianchi della classe media, essenzialmente sostenitori di Trump. La calligrafia demografica è sul muro. L'elezione di Trump nel 2016 è stata un'anomalia. Un ultimo evviva.

Non c'è salvezza politica proveniente dal partito repubblicano. Come lo stesso Trump, non ha principi fondamentali. Reagisce solo alle Dem e propone alternative meno radicali alle loro idee. Non rappresenta nulla. È solo in grado di proporre abiti vuoti, figure di puro stile come Bob Dole, Mitt Romney o Bush. O una non-entità come Pence. Questa è una formula per il disastro nell'attuale ambiente demografico e culturale.

* * *

Idee politiche ed economiche sbagliate si sono affermate negli Stati Uniti e nel mondo. Con ogni probabilità, il pubblico voterà sempre più "materiale gratuito" fino a quando non causerà una crisi economica. L'autore di best seller del New York Times Doug Casey e il suo team hanno appena pubblicato una guida gratuita che ti mostrerà esattamente come sopravvivere e prosperare nella crisi in arrivo. Clicca qui per scaricare il PDF ora .


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/sJhfG0V7pKM/doug-casey-why-election-could-be-most-important-us-civil-war in data Fri, 24 Jul 2020 19:05:00 PDT.