Alexei Navalny annuncia che tornerà in Russia domenica nonostante la minaccia di arresto

Alexei Navalny annuncia che tornerà in Russia domenica nonostante la minaccia di arresto

Il mese scorso le autorità russe hanno dato un ultimatum all'attivista anti-Putin Alexei Navalny: tornare subito in Russia per affrontare il carcere. Questo poiché i funzionari russi hanno ripetutamente condannato il rifiuto di Berlino di consentire agli investigatori russi di accedere a qualsiasi prova del suo presunto avvelenamento o allo stesso Navalny, in seguito alla precedente conclusione della Germania secondo cui i servizi segreti russi hanno cercato di assassinarlo usando l'agente nervino Novichok di fabbricazione sovietica in agosto.

Il servizio carcerario federale russo (FSIN) ha accusato Navalny di aver violato i termini di una pena detentiva sospesa ancora in corso per una condanna relativamente minore del 2014 rimanendo in Germania. Giovedì il servizio carcerario ha detto che Navalny rischia l'arresto immediato al suo ritorno da Berlino .

È stato ampiamente riferito che Navalny ha davvero intenzione di tornare a casa in Russia dopo essersi ripreso per mesi a Berlino. Mercoledì ha pubblicato una dichiarazione sui social media dicendo che ha già acquistato un biglietto aereo per arrivare a Mosca questa domenica .

Come riporta ABC News, ha scritto :

"La domanda 'tornare o meno' non mi è mai stata davanti. Domenica 17 gennaio tornerò a casa con il volo Pobeda. Vieni a conoscermi", ha scritto Mercoledì Navalny su Twitter, riferendosi a un volo con una compagnia aerea russa a basso costo.

Quindi sembra che stia tentando di fare il suo ritorno in una sorta di manifestazione improvvisata dell'opposizione dicendo al pubblico russo "Vieni a trovarmi".

I funzionari del Cremlino sostengono da tempo che nulla gli impedisce di tornare in Russia in modo pacifico e sicuro, affermando che i procedimenti legali sono di competenza dei tribunali.

"Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che non ci sono ostacoli al ritorno di Navalny in Russia e ha detto ai giornalisti di rivolgere domande sulla sua condanna al servizio penitenziario", riferisce ABC. "Navalny ha dovuto affrontare una campagna di molestie fisiche e legali nel corso degli anni, presa di mira dalla polizia e da attivisti filo-Cremlino. Ha incolpato il suo avvelenamento direttamente sul presidente Vladimir Putin".

Nel frattempo, la scorsa settimana Navalny si è lanciato in una difesa inaspettata di Donald Trump e ha criticato i tentativi di censurare il presidente, il che forse suggerisce che sta attualmente lavorando a stretto contatto con l'intelligence statunitense o altri funzionari americani (da qui la necessità di intervenire improvvisamente sulle conseguenze del caos di Capitol Hill) :

Il mese scorso Putin ha valutato personalmente la saga, respingendo Navalny semplicemente non abbastanza importante da essere un obiettivo dei servizi segreti russi. "È un trucco attaccare i leader della Russia", ha detto Putin in una sessione annuale di domande e risposte dei media. "Ma questo non significa assolutamente che debba essere avvelenato", ha osservato. "Chi ha bisogno di lui?"

Nella dichiarazione forse più provocatoria e beffarda, Putin ha aggiunto: "Se qualcuno avesse voluto avvelenarlo, lo avrebbero ucciso".

Tyler Durden Gio, 14/01/2021 – 09:45


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/CanFoyS5pnI/alexei-navalny-announces-hell-fly-back-russia-sunday-despite-arrest-threat in data Thu, 14 Jan 2021 06:45:45 PST.