Alcuni momenti positivi in ​​mezzo al tumulto

Alcuni momenti positivi tra tutti i tumulti Tyler Durden Ven, 06/05/2020 – 18:00

Autore di Simon Black via SovereignMan.com,

Guarda, le cose non sembrano così luminose e allegre negli Stati Uniti in questo momento. E la triste verità è che ci sono tempi difficili in vista.

Di solito ti portiamo storie venerdì che sono assurde o addirittura esasperanti.

Sono sicuro che ne hai visto abbastanza questa settimana.

Quindi abbiamo pensato di condividere alcuni momenti di carattere e integrità mostrati nelle proteste negli Stati Uniti, che hanno brillato per tutta la tragedia.

Ci sono mele cattive su tutti i lati – alcuni cattivi manifestanti che saccheggiano, bruciano e distruggono. E alcuni cattivi poliziotti di mele che commettono terribili atti di violenza.

Ma ci sono anche molte buone mele su entrambi i lati.

I manifestanti affrontano l'uomo rompendo il marciapiede per proiettili

I manifestanti pacifici sono entrati in azione quando hanno visto un uomo che stava distruggendo un marciapiede.

L'uomo era vestito di nero, come Antifa, e apparentemente stava distruggendo il marciapiede per creare proiettili da scagliare contro la polizia e gli affari.

Ma piuttosto che lasciare che le cose si intensifichino, manifestanti pacifici hanno affrontato l'uomo, preso il suo martello e consegnato a un gruppo di polizia che si trovava nelle vicinanze.

In effetti, la polizia era proprio lì, con l'uomo in piena vista. Eppure non hanno fatto nulla per fermarlo.

Gli sbirri hanno persino quasi arrestato uno dei manifestanti pacifici che hanno consegnato l'uomo. Ma lo hanno lasciato andare dopo che qualcuno ha spiegato la situazione.

Clicca qui per vedere il video.

I manifestanti tengono la fila di fronte agli affari per fermare i saccheggiatori

Indubbiamente c'è stata troppa violenza, saccheggio e distruzione di proprietà. Nulla toglie l'altura morale da un movimento come vedere un gruppo di ragazzi uscire da un negozio di elettronica con in mano televisori a grande schermo.

E nei primi giorni di queste proteste, la rabbia era palpabile. Le auto furono date alle fiamme, le aziende distrutte e così tante proprietà furono rubate.

Ma le persone stanno iniziando a prendere posizione contro quel tipo di caos.

A Brooklyn, un gruppo di manifestanti è intervenuto qualche giorno fa quando saccheggiatori e vandali si sono avvicinati a un negozio Target.

I manifestanti hanno formato una fila davanti al negozio per impedire ai saccheggiatori di rompere le finestre (e rubare l'inventario del negozio).

Clicca qui per vedere il video.

L'FBI chiede prove di incitamento alla violenza. Le persone inviano invece video di poliziotti.

Essendo un attivista negli Stati Uniti, devi avere un senso dell'umorismo.

Quindi, quando l'FBI ha chiesto al pubblico di inviare loro prove video dei manifestanti che incitavano alla violenza, sono stati inondati di video di agenti di polizia violenti.

"L'FBI sta cercando informazioni e media digitali che descrivono individui che incitano alla violenza durante manifestazioni pacifiche protette dal Primo Emendamento", ha scritto l'FBI sul suo account Twitter.

Il sito web dell'FBI ha dichiarato: "Se sei testimone o hai assistito ad azioni violente illecite, ti invitiamo a inviare informazioni, foto o video che potrebbero essere rilevanti per il caso".

Le persone hanno risposto su Twitter con video di:

  • La polizia di New York sta speronando i manifestanti con i loro veicoli,

  • La polizia sembra puntare un lanciagranate contro un ragazzino,

  • La polizia attacca, picchia e lancia pugni su supporti chiaramente contrassegnati con telecamere,

  • La polizia spruzza manifestanti pacifici con la mazza non provocata,

  • La polizia / guardia nazionale spara proiettili di pepe contro una donna che filma dalla sua veranda,

  • La polizia lancia a terra un vecchio con un bastone.

Clicca qui per leggere la storia completa.

Lo sceriffo del Michigan guida i manifestanti in una marcia pacifica

Questo sta iniziando ad essere una tendenza più grande: la polizia sta abbattendo i gas lacrimogeni e gli scudi antisommossa e si unisce ai manifestanti per manifestare pacificamente per una riforma.

In un grande esempio di umanità e leadership, la Contea di Genesse, lo sceriffo del Michigan, Chris Swanson, ha incontrato una folla di manifestanti e si è effettivamente incaricato di guidare compassionevolmente la loro marcia attraverso la città.

Questo è piuttosto straordinario. Le proteste sono in genere senza leader e i mob possono avere una vita propria.

Ma Swanson ha preso il comando, dicendo alla folla "Voglio farne una parata." Gli sbirri posarono le armi, si levarono il casco e marciarono insieme ai manifestanti … il che assicurò che (a) le voci dei manifestanti fossero ancora ascoltate ad alta voce, (b) potessero marciare senza alcuna minaccia di violenza, e (c) tutto è rimasto sicuro e ordinato.

Clicca qui per leggere la storia completa.

* * *

E per continuare a imparare come assicurarti di prosperare, qualunque cosa accada nel mondo, ti incoraggio a scaricare la nostra Guida gratuita al Piano B.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su ZeroHedge all’URL http://feedproxy.google.com/~r/zerohedge/feed/~3/lQ6Pqb10qQo/some-positive-moments-amid-all-turmoil in data Fri, 05 Jun 2020 15:00:00 PDT.