Che diavolo *, Nintendo? Questa censura nel gioco è * terribile.

Che diavolo *, Nintendo? Questa censura nel gioco è * terribile.

Mentre molti stanno a casa e scappano in mondi virtuali, è naturale discutere di cosa sta succedendo nel mondo fisico. Ma Nintendo sta interrompendo queste conversazioni con il suo ultimo aggiornamento del sistema Switch (14 settembre 2020) aggiungendo nuovi termini come COVID, coronavirus e ACAB alla sua lista di censura per nomi utente, messaggi di gioco e termini di ricerca per la personalizzazione del gioco disegni (ma non i disegni stessi).

Uno screenshot nel gioco di una cartolina inviata da un amico in Animal Crossing. Il messaggio dice "testare la censura di", seguito da tre asterischi al posto delle parole previste.

Sebbene comprendiamo l'impulso a prevenire abusi e disinformazione su COVID-19, la censura di alcune stringhe di caratteri è un approccio da archibugio che difficilmente migliorerà sostanzialmente la conversazione. In primo luogo, è facilmente aggirabile: mentre i nostri test, mostrati sopra, hanno confermato che Nintendo ha censurato coronavirus, COVID e ACAB, ma non limita i sostituti come c0vid o acab, né corona e virus, se scritti individualmente.

Ancora più importante, è una cattiva idea , perché questi termini possono far parte di importanti conversazioni sulla politica o sulla salute pubblica. I videogiochi non servono solo per giocare e per evadere, ma fanno parte del tessuto delle nostre vite come piattaforma per la parola e l'espressione politica . Mentre il mondo entrava nel blocco della pandemia, gli attivisti per la democrazia di Hong Kong si sono rivolti al successo di Nintendo Animal Crossing per continuare la loro protesta a favore della democrazia online (e Animal Crossing è stato bandito in Cina poco dopo). Proprio come molte proteste di Black Lives Matter sono scese in piazza, altri manifestanti hanno espresso il loro sostegno nel gioco. All'inizio di questo mese, la campagna Biden ha introdotto i cartelli del cortile di Animal Crossing che gli altri giocatori possono scaricare e posizionare davanti alla loro casa di gioco. Anche EFF fa parte di questo: puoi mostrare il tuo supporto per EFF con felpe e cappelli in-game.

Uno screenshot nel gioco che mostra Chow, un abitante di un panda di Animal Crossing, che chiede se il giocatore è un "combattente per la libertà di Internet". Il giocatore ha evidenziato "Sì".

Tuttavia, Nintendo sembra a disagio con il discorso politico sulla sua piattaforma. I Termini di utilizzo giapponesi vietano la "difesa politica" nel gioco (政治 的 な 主張 o seijitekina shuchou ), il che ha portato un candidato alla carica di Primo Ministro giapponese a cancellare un evento della campagna nel gioco. Ma non ha esteso questo divieto generale ai Termini per Nintendo of America o Nintendo of Europe .

Nintendo ha il diritto di ospitare la piattaforma come meglio crede . Ma solo perché possono farlo, non significa che dovrebbero . Nintendo deve anche riconoscere di aver fornito una piattaforma per l'espressione politica e sociale e consentire alle persone di usare parole che fanno parte di importanti conversazioni sul nostro mondo, che si tratti della pandemia, delle proteste contro la violenza della polizia o della democrazia a Hong Kong.


Questa è la traduzione automatica di un articolo pubblicato su EFF – Electronic Frontier Foundation all’URL https://www.eff.org/deeplinks/2020/09/what-nintendo-game-censorship-terrible in data Wed, 16 Sep 2020 22:10:15 +0000.